IT Login
IT

“Vivimi”: il matrimonio eclettico e raffinato di Emiliana ed Antonio

…vivimi senza paura
che sia una vita o che sia un’ora
non lasciare libero o disperso
questo mio spazio adesso aperto
ti prego vivimi senza vergogna
anche se hai tutto il mondo contro
lascia l’apparenza e prendi il senso
e ascolta quello che ho qui dentro…

Viversi vicendevolmente è il regalo più bello che la vita possa darci. Un sentimento condiviso riempie l’anima e il cuore di un calda sensazione di pace. Non è solo l’amore, è qualcosa di più: così etereo, indescrivibile, metafisico. Il viversi l’un l’altro è una missione, un compito che non pesa, è quello che tutti cerchiamo nel nostro percorso. Quando questo percorso rimane lo stesso ma si riempie delle “impronte” di un’altra persona, tutto intorno a noi le cose cambiano. E si caricano di pennellate di colori tenui che ci trasportano in un eden terreno. È un po’ quello che proverete sfogliando il diario delle nozze di Emiliana ed Antonio. Un viaggio nei sentimenti, nella “grande bellezza” e nel calore di una Salerno unica…

Pasquale Passaro

La sessione pre-wedding

Antonio ed Emiliana, senza cadere nella retorica, sono una coppia bella. Esteticamente non vi è dubbio ma soprattutto emozionalmente. Emiliana è una ninfa dei boschi, eterea e sensuale, con due occhi profondi che arrivano dritti all’anima. Un po’ diva degli anni ’20, un po’ aristocratica in stile Downton Abbey, “sospesa” in un’allure superiore come una ballerina di Degas. Ammalia Emiliana, con il suo sorriso e con uno charme indiscutibile. Ma la nostra sposa ha anche grinta da vendere e una simpatia travolgente. Non è da meno la sua dolce metà: Antonio è il classico bravo ragazzo della porta accanto. Sornione e coinvolgente, è un amico sincero e un uomo innamoratissimo della sua Emiliana. Una storia d’amore, la loro, che sembra romanzata, ma non lo è…

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

La preparazione

Antonio ed Emiliana si conoscono tra i banchi dell’università. Una sogno comune, quello di diventare dei bravi fisioterapisti. E tra una lezione di biologia e il tirocinio in ospedale, il dio Amore fa capolino scoccando una ed una sola freccia che arriva dritta ai “ventricoli” dei nostri sposi. Ben otto anni di fidanzamento che culminano, in un climax ascendente, in un meraviglioso matrimonio eclettico e raffinato.

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

Emiliana ha scelto con cura il suo abito da sposa, intrecciato non tanto di fili materiali ma di sentimenti ed emozioni. È un abito che fonde la delicatezza delle linee alla “pomposità” raffinata di una gonna amplia: è una seconda pelle, sembra cucito addosso al corpo sinuoso della bella Emiliana. Antonio è elegantissimo nel suo abito scuro, un vero dandy partenopeo, disinvolto ma emozionatissimo; è pronto ad abbracciare la sua dolce metà e ad iniziare il loro percorso di vita insieme…

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

La cerimonia

Una cerimonia religiosa viva, vibrante, sentita. Il Santuario francescano di Cava de’ Tirreni, così mistico e carico di simbolismo, è la cornice dello scambio di anelli e di promesse di Antonio ed Emiliana, davanti ad un folto gruppo di amici e parenti altrettanto emozionati. La chiesa è decorata in ogni minimo dettaglio, con dei piccoli cadeaux per gli invitati. Anche l’uscita degli sposi è “affascinante”: in una calda mattinata di metà giugno, nel cuore del salernitano, Emiliana ed Antonio sono ora una sola creatura inscindibile, pronta a lanciarsi in un roseo futuro.

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

La sessione fotografica e la cerimonia

Il matrimonio di Antonio ed Emiliana si carica di immagini uniche. Oltre alla sessione pre-wedding nella splendida Napoli, i nostri sposi si lasciano “catturare” dall’obiettivo sapiente del loro fotografo anche dopo la cerimonia. Sembrano essere nati per posare davanti ad una fotocamera, anche se “posare” non è il termine più adatto. Emiliana ed Antonio sono spontanei, liberi, naturali davanti all’obiettivo: lo “stuzzicano” quasi fosse un punctum barthesiano. E le loro foto si potenziano, diventano molto più di un semplice scatto o di un semplice “dagherrotipo”: sono piccole opere d’arte viventi, dove significante e significato si fondono in un unicum composito. Sono foto che travalicano il tempo e lo spazio e che faranno della loro storia la Storia.

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

E dopo la sessione fotografica presso il Castello Arechi, la fortezza che sovrasta la città di Salerno, ci si sposta tutti in Costiera Amalfitana per dare il via ai festeggiamenti. Un matrimonio che ha come fil rouge i toni del rosa, dal cipria all’antico, sino ad arrivare al rosa quarzo. Sia la chiesa che la location sono delicatamente decorate con tocchi floreali di peonie e rosa e bianche. Un ricevimento di nozze unico, conviviale, corale: ogni partecipante non è un semplice invitato ma una parte importante dell’intero evento. Un menù di nozze innovativo, canti e balli scatenati e il romantico taglio della wedding cake.

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

La sessione post-matrimonio

E un grande giorno come quello di Emiliana ed Antonio non può concludersi in un arco temporale ristretto. Si dilata e si trasforma in una sessione fotografica post-matrimonio, tra le verdeggianti campagne salernitane. Ci sembra di attraversare un quadro degli Scapigliati milanesi o di partecipare al Dejeuner sur l’herbe di imprissionistica memoria. Una flora rigogliosa abbraccia Emiliana ed Antonio: Madre Natura, la Terra, il Cielo si mixano per trasformarsi in un palcoscenico privilegiato dove i nostri protagonisti “raccontano” il loro amore.

Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro
Pasquale Passaro

Viversi” signifca abbandonarsi incodizionalmente all’amore. È proprio questo il liet motiv della storia di Emiliana ed Antonio: un matrimonio dal sapore raffinato con tocchi di innovazione, dove la classe si fonde al brio del Sud. Noi di Zankyou ce ne siamo letteralmente innamorati…

CREDITS

Fotografia: Pasquale Passaro | Videografo: Valentino Sorrentino | Atelier: Passaro Sposa | Abito da sposa: Alessandro Angelozzi Couture | Abito sposo: Atelier Sartoria Partenopea | Abito testimone: Pronovias | Location: Hotel Cetus

Sapevi che con Zankyou puoi creare un sito web completamente gratuito per condividere con tutti i tuoi invitati i dettagli del tuo matrimonio? Foto, video, mappe e molto altro in pochi click: dai un’occhiata alle nostre DEMO. Oppure crea la tua lista nozze online accedendo a www.zankyou.com/it: è facile e senza alcun impegno, fai una prova!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni