IT Login
IT

Vita da wedding planner: ecco le 10 frasi che abbiamo sentito almeno una volta nella nostra carriera

Sull’importanza di circondarsi di veri professionisti nel giorno del vostro matrimonio insistiamo spesso perché l’ottima riuscita delle vostre nozze è quanto più ci sta a cuore: non è un caso che nella nostra directory potrete entrare in contatto solo con i migliori professionisti della vostra città. Sul podio, accanto a fotografi di matrimoni e location nuziali, un posto speciale è occupato senza dubbio dai wedding planner che oggi vogliamo conoscere meglio grazie alla loro esperienza diretta.

Gaetano D'Auria StudioScopri di più su “Gaetano D'Auria Studio”
Gaetano D’Auria Studio

Dopo aver chiesto ad alcuni dei nostri wedding planner più fidati le cose che non rifarebbero se si sposassero di nuovo, oggi torniamo ad analizzare il loro lavoro attraverso una top 10 tragicomica sulle frasi ricorrenti a cui spesso questi professionisti si trovano a dover rispondere. Leggete e fatevi una risata!

La più classica (nonché la più fastidiosa)

“Ma perché mai dovrei affidarmi ad una wedding planner quando posso fare da me?”

Chi ha letto la nostra guida su come scegliere una wedding planner avrà compreso che non si tratta di certo di una professione che si improvvisa, ma di una figura specializzata che richiede preparazione, attenzione, creatività e cura. “Contattare un wedding planner significa avere vicino a noi una persona un po’ manager ed un po’ psicologa, che sappia comprendere le nostre esigenze e trasformarle in realtà” ci raccontava  Marta Merlini, esperta di matrimoni che da oltre 20 anni gestisce la Cascina Boscaccio, una spettacolare location a solo 15 Km dal centro di Milano.

Mario Feliciello Italian Wedding PhotojournalistScopri di più su “Mario Feliciello Italian Wedding Photojournalist”
Mario Feliciello Italian Wedding Photojournalist

“Al contrario di ciò che si pensa, assumere una wedding planner è una scelta conveniente sotto innumerevoli aspetti – ci fa notare Ester Chianelli - Non dovrete girovagare in lungo e largo alla ricerca del miglior fornitore, non dovrete spostarvi con tutti i mezzi in vostro possesso per raggiungere l’altro lato della città: a tutto questo ed a molto altro ancora ci pensiamo noi!”.

La più “divertente”

“Wedding planner… Ma è un lavoro vero?”

Questa frase strapperà un sorriso rassegnato a molte, ma immagino quanto debba essere sgradevole non sentire riconosciuto nella sua interezza un lavoro dove flessibilità, versatilità, capacità organizzativa, problem solving sono gli ingredienti base per inventare di volta in volta un lavoro, con l’obiettivo di offrire ai propri sposi un matrimonio ad hoc cucito addosso alle loro esigenze.

Kairòs EventiScopri di più su “Kairòs Eventi”
Kairòs Eventi

“Il wedding planner deve calzare ‘su misura’ di ogni cliente il suo matrimonio” ci raccontava in un’intervista Monia Re di Kairòs Eventi, specializzata nella creazione di un concept come vi spiegherà in questo corso di wedding design organizzato dalla Komax di Milano per il prossimo mese di settembre.

La più indiscreta

“Ma scusa, tu fai la wedding planner e non sei sposata?”

Gaetano Clemente PhotographerScopri di più su “Gaetano Clemente Photographer”
Gaetano Clemente Photographer

La vita privata di una wedding planner ed il suo status ben poco hanno a vedere con la professione svolta ed in nessun caso si tratta di elementi che mettono a repentaglio la professionalità e la dedizione con cui lavora su ogni progetto.

La più indelicata

Già che ci sei…” e tutto quello che ne segue.

Roberto Candido PhotographerScopri di più su “Roberto Candido Photographer”
Roberto Candido Photographer

Il fatto che una wedding planner sia un vero direttore d’orchestra – mi pare davvero calzante questa definizione di Monia Re, la prima wedding planner certificata d’Italia, titolare di Kairòs Eventi – non significa che dovrà essere la diretta responsabile di quegli aspetti che non dipendano strettamente dall’organizzazione. Grande cautela quindi nel rivolgervi a lei come fosse il Padreterno che tutto può e tutto conosce.

La più utopica

“Anch’io voglio fare la wedding planner! Così lavoro 3 mesi all’anno!”

Cajati FotografiaScopri di più su “Cajati Fotografia”
Cajati Fotografia

Chi pronuncia questa frase forse non si rende conto di quanto lavoro si celi ditero ogni matrimonio: per la sua organizzazione bisogna considerare una media di 10 – 12 mesi di lavoro, come potrete capire dando un’occhiata veloce alla nostra lista di To DOs dettagliata qui. Il fatto che molte cerimonie vengano celebrate durante la bella stagione non è che una conferma della loro preparazione che avviene nei mesi precedenti: senza contare che sempre più coppie optano per celebrare le proprie nozze nei mesi meno gettonati dell’anno: avete mai considerato i pro e contro di un matrimonio invernale?

La più maschilista

“Come può una donna da sola occuparsi di tutto?”

Stylon Wedding PlannerScopri di più su “Stylon Wedding Planner”
Stylon Wedding Planner

La frase che speriamo di non dover più ascoltare. Togliendo per un attimo il fatto che ogni wedding planner si affida a dei fornitori di sua conoscenza – a tal proposito, diffidate dalle WP tuttofare, che spesso si improvvisano anche fotografe, anche esperte di allestimenti e così via- il lavoro che si cela dietro ogni matrimonio è frutto di un perfetto equilibrio degli elementi che lo compongono e delle sinergie che si creano tra le differenti figure che collaborano alla realizzazione del progetto.

La più commuovente

“Ma sei un angelo”

Lucia Pulvirenti Wedding PhotographerScopri di più su “Lucia Pulvirenti Wedding Photographer”
Lucia Pulvirenti Wedding Photographer

Un’esclamazione di gioia che spesso rende giustizia allo sforzo ed alla passione che ogni wedding planner dedica ai propri sposi: un deus ex machina sotto forma di fata che aiuta la protagonista del racconto a realizzare il suo sogno d’amore. Immaginate qualcosa di più bello? Ecco quindi che la vostra wedding planner è molto più che una professionista che vi guida alla scelta dei migliori fornitori, ma un’amica a cui raccontare i vostri desideri: basta dare un’occhiata a questo real wedding curato da Melina Mirenghi per rendersi conto di quanto peso abbia un ottimo feeling con la vostra wp.  

La più antipatica

“Non ti sembra di speculare sulla felicità delle persone?”

Luca Bottaro PhotographerScopri di più su “Luca Bottaro Photographer”
Luca Bottaro Photographer

Ci riferiscono ahimè che questa frase è stata pronunciata e anche con un certo impeto. Non credo che questa domanda necessiti di una risposta: una wedding planner si occupa di organizzare eventi. E come programmare un meeting di lavoro o una convention ha dei costi, un matrimonio è inevitabilmente legato alla gestione di un budget, non credete? Purtroppo tra gli errori più frequenti che molte spose ancora commettono vi è proprio la certezza di potersi improvvisare esperte organizzatrici, quando in realtà si tratta di uno dei lavori più imegnativi.

La più enigmatica 

“Secondo te è possibile fare in modo che vada tutto bene sabato 7 luglio?”

Marco Angius PhotographyScopri di più su “Marco Angius Photography”
Marco Angius Photography

Una wedding planner non è né una meteorologa né Frate Indovino. Assicuratevi quindi che chi sta gestendo l’organizzazione del vostro matrimonio abbia un programma alternativo in caso di maltempo & co (ecco le 10 regole da tenere sempre sott’occhio), ma non chiedetegli di leggere il futuro! “Con un professionista si può e si deve discutere anticipatamente a proposito del ‘piano A e piano B’ in caso di bel tempo o di brutto tempo. Non si sceglierà ad esempio una location con un parco bellissimo e di sicuro impatto in caso di aperitivi all’esterno quando non c’è invece una soluzione alternativa in caso di brutto tempo”: ci racconta Marta. E’ compito del wedding planner spiegare agli sposi ogni eventualità, per una valutazione serena e ragionata degli spazi più adeguati.

La più bella (nonché quella che ripaga da tutte le altre)

“Il nostro matrimonio è stato ancora più bello di quanto avessimo mai sognato”

Leonora & Dario Mazzoli WeddingsScopri di più su “Leonora & Dario Mazzoli Weddings”
Leonora & Dario Mazzoli Weddings

Il regalo più bello che potreste fare al vostro wedding planner? Trasmettere questa frase, anche senza pronunciarla: basta un sorriso traboccante di gratitudine e degli occhi colmi di gioia per ricordargli che sì, il suo è il lavoro più bello del mondo!

Wedding planner all’ascolto, avete altre frasi da aggiungere alla nostra rassegna? Attendiamo vostre!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Commenti (4)

giuli1zz
8 January 2013

Ahahahhahahaha moooolto carino questo articolo, e divertente! Grandi verità, ho collaborato con una Wedding Planner e queste frasi sono davvero comunissime! In particolare L’idea che per fare bene questo lavoro sia necessario essere sposate. Ma perché poi? La prima qualità per svolgere bene questa professione è una buona capacità manageriale e da organizzatore di eventi!

Lasciare un commento
alice_weddingplanner
11 January 2013

…si potrebbe fare un libro con le frasi più strane che vengono dette!!

Lasciare un commento
Serena
19 April 2016

E poi ci sono le amiche della sposa che si sono già sposate e si credono Wedding Planners!

Lasciare un commento
Emilia
19 April 2016

Ne ho sentite di tutti i colori… Belle e brutte, divertenti e sconvenevoli… Ma quella più incredibile è stata: puoi organizzare un servizio d’ordine in chiesa? Nessuno deve entrare prima di me! Che ridere!!!

Lasciare un commento

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni