IT Login
IT

Vademecum in 8 mosse per essere la sposa più felice del mondo!

Riccardo BestettiScopri di più su “Riccardo Bestetti”
Foto: Riccardo Bestetti, wedding photographer a Lecco

Esiste un nemico delle spose che è più subdolo di un bottone che salta all’ultimo nanosecondo, più infido della lacca a tenuta cemento della parrucchiera di vostra zia, ma più comune del testimone dello sposo ubriaco: quel nemico, care ragazze, si chiama stress prematrimoniale, ma oggi a Zankyou vi insegneremo come sconfiggerlo in 8 semplicissime mosse – più o meno zen, certamente furbe ed intelligenti – per fare di voi la sposa più felice del mondo!

1.     Marilyn docet: perché sciupare la magia di un diamante?

Guardalo, è lì che ti fa l’occhiolino, radioso in tutto il suo splendore, meraviglioso nella sua brillantezza… No, non stiamo parlando del tuo futuro sposo, ma di ciò attraverso cui il tuo futuro sposo ha scelto di suggellare il vostro amore: è l’anello di fidanzamento, impegno e promessa di ogni coppia prossima all’altare (a tal proposito, maschietti all’ascolto, avete consultato la nostra directory? Alla voce gioielli e fedi nuziali troverete fornitori splendidi – è proprio il caso di dirlo… – quali, tra gli altri, Eros Comin Creazioni a Milano, Cielo Venezia 1270 a Vicenza, Gioielli Leonardo a Mestre e Scarpato Gioielli a Napoli, che sapranno certamente accendere il sorriso della vostra futura sposa…).

Tornando a voi, care ragazze, l’imperativo è uno e uno solo: carpe diem! Non sciupate il magico momento del fidanzamento con le turbe prematrimoniali dell’iperattivismo, ma godetevi ogni attimo ad esso susseguente: contemplate l’anello, respirate la magia, amate, amate, amate… l’unica concessione che possiamo permettervi è quella di programmare uno shooting prematrimoniale con un fotografo professionale e professionista come quelli che vi presentiamo a corredo visivo di questo articolo, tutti contattabili dalla loro scheda nella nostra directory…

Per il resto, credeteci, ci sarà tutto il tempo necessario!

Raffaele FazioliScopri di più su “Raffaele Fazioli”
Foto: Raffaele Fazioli, wedding photographer a Roma

2.    Nero su bianco

Ragazze mie, la progettualità in primis. La programmazione è la vera chiave per il successo. Non fatevi intrappolare dal vecchio e fallace adagio che recita “tutto e subito”, perché – ahinoi – ci ha lasciato le penne (e le piume) anche l’indimenticabile Freddy Mercury (segue testimonianza video qui).

Programmate per tempo tutto il da farsi, e con tutto il tempo necessario a svolgerlo al meglio; la fretta, oltre ad avere causato un pluriparto poco fortunato alla gatta come saggezza popolare declama, è decisamente uno dei peggiori errori da non commettere quando si organizza un matrimonio, ed il planning nero su bianco diventerà il vostro più grande alleato nella conquista della agognata felicità da preparativi!

Foto: Photografica Mangili, wedding photographers a Calolziocorte

3.    E io pago…

Avete presente gli effetti speciali e i colori ultravivaci di cui tanto si parlava negli anni ’80, sinonimo del tutto fumo e niente arrosto mutuato sempre dalla cara vecchia saggezza popolare? Bene, ragazze mie, noi siamo scienza, non fantascienza: è per questo che, in tempi di crisi, di normcore e di eleganza e sofisticatezza minimal-chic, vi consigliamo di lasciare perdere tutto ciò non è realmente necessario alla riuscita raffinata delle vostre nozze – smettete di registrare Il boss dei matrimoni, per intenderci – e concentratevi piuttosto su un budget commisurato alle vostre reali possibilità economiche, come vi consigliamo qui. Carrozze trainate da cavalli, fuochi d’artificio mirabolanti spauracchio degli amici a quattro zampe e dei neonati che attivano immediatamente l’antifurto e vasche di caviale all’interno delle quali immergere i vostri ospiti, sinceramente, fanno solo un tantinello trash.

Credete a zia Bibi, care ragazze: come per magia, la maggior parte delle tensioni legate ai preparativi nuziali si risolve semplicemente muovendo il passo per quanto è lunga la vostra affusolata, meravigliosa gamba!

Monica LeggioScopri di più su “Monica Leggio”
Foto: Monica Leggio, wedding photographer a Roma

4.   All by myself, don’t wanna be…

L’immortale successo cantato praticamente dal 90% dell’industria discografica mondiale, a ben guardare, contiene in sé una profonda verità: perché mai disperarsi nel voler fare le super-eroine, accollando su di sé qualsiasi tipo di impegno nella preparazione delle proprie nozze, quando si potrebbe ovviare diversamente, e in maniera decisamente più intelligente e meno martire-cristiana?

Riformulo la questione: una volta specificato esattamente quali sono le proprie preferenze, i propri gusti e le proprie ambizioni, a cosa serve la famiglia, gli amici più cari, i migliori wedding planners sulla piazza (come, nella nostra directory, Rosso di Seta a Torino, Il Cuore della Sposa a Milano o Eventi & Nozze a Trani?), se non ad aiutarvi nel momento del bisogno, e a permettervi di ottenere l’obiettivo di essere la sposa più felice – e meglio accompagnata – del mondo?

Matteo CuzzolaScopri di più su “Matteo Cuzzola”
Foto: Matteo Cuzzola, wedding photographer a Rho

5.    Il bicchiere mezzo pieno… e anche la flûte!

Imperativo categorico: promesse spose, mai perdere il sorriso, il senso dell’umorismo, l’ottimismo, la consapevolezza che se anche qualcosa andrà storto (come vi raccontiamo qui, dalle pagine di Yahoo! Lifestyle), il segreto sta tutto nella calma… ed in una contagiosa risata.

È un matrimonio, non la Terza Guerra Mondiale: è un’occasione di felicità, è un momento da ricordare per la gioia, non per l’isteria. Le leggi di Murphy & co. sono fatte per essere sconfitte da chi, nei momenti di difficoltà, sa come affrontare la situazione… e il bicchiere mezzo pieno è sempre il migliore dei passe-partout!

Andrea TrimarchiScopri di più su “Andrea Trimarchi”
Foto: Andrea Trimarchi, wedding photographer a Palermo

6.   Que viva la siesta!

I sudamericani la sanno lunga, ma anche gli italiani – con le varie declinazioni di « pisolino », dalla pennica romana al romanticissimo passacuore emiliano – conoscono (a volte fin troppo…) l’importanza del riposo. No, non vi stiamo consigliando di andare in letargo; quello che vi suggeriamo però di mettere nell’agenda di cui al consiglio n.2 è la programmazione di uno o due giorni di riposo assoluto, da intervallare nel bel mezzo dei balletti dei preparativi di nozze.

Che sia nel vostro ambiente o fuori porta; da sole, con il vostro futuro sposo o con le amiche, prendete del tempo solo ed esclusivamente per voi, lontane da ogni tipo di pensiero riguardante l’organizzazione nuziale: nulla è più rigenerante, e chiarificatore, e rilassante, della spensieratezza che meritate!

Alfonso LongobardiScopri di più su “Alfonso Longobardi”
Foto: Alfonso Longobardi, wedding photographer ad Angri

7.    Let’s get physical…

… cantava una divina Olivia Newton John, inguainata nella sua tutina di lycra fluo. Erano gli anni ’80, e lei era pur sempre splendida, per cui la perdoniamo, soprattutto per il fatto che l’esercizio fisico è un ottimo rimedio naturale per allontanare lo stress da matrimonio, qualsiasi incombenza vigliacca di fame nervosa – senza contare il fatto che un corpo scolpito ha sempre un suo gran perché.

Un’unica raccomandazione: questo consiglio ha senso se riservate una mezz’oretta al giorno all’esercizio fisico, come vi consigliamo qui, in maniera rilassante e costante; perché distruggersi di GAG e jumpin’ jacks 30 giorni prima del matrimonio non è esattamente consigliabile, a meno che non auspichiate ad un esaurimento nervoso prematrimoniale.

Alan VenziScopri di più su “Alan Venzi”
Foto: Alan Venzi, wedding photographer a Cesena

8.   Lasciali parlare

Quando Albert Einstein si pronunciò sulle uniche due cose, a suo parere, infinite: l’universo e la stupidità umana, ne aveva dimenticata una, inevitabile come una cambiale: la lunghezza delle lingue di chi deve necessariamente mettere becco nelle vostre faccende, ivi compresa la preparazione delle vostre nozze. Ripeto: le vostre nozze! Lasciate che parlino, zie cugine amiche o presunte tali, perché le nozze, care ragazze, non sono di nessun altro se non le vostre. Chiaro?

Maraca FotoGrafiaScopri di più su “Maraca FotoGrafia”
Foto: Maraca FotoGrafia, wedding photographers a Lecce

Eccovi serviti i nostri 8 consigli per aiutarvi a capire che per essere la sposa più felice della terra, in fondo, non serve altro che una sola, semplicissima cosa: il vostro magico, imprescindibile sorriso!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni