IT Login
IT

Una guida alla nuove professioni del matrimonio: la Wedding Planner

Leggi le loro storie, che spesso loro stesse raccontano attraverso il blog (a proposito, qui trovi la selezione dei migliori blog di matrimonio) o i social network su cui condividono immagini, ispirazioni, pensieri, eventi in tempo reale, ma anche la preparazione, il dietro le quinte e i sopralluoghi, gli incontri e gli aspetti più glamour e mondani del loro lavoro. Leggi le loro storie, dicevo, e cogli subito un comune denominatore: tante professioniste “creative” nel settore del matrimonio, a un certo punto della loro vita hanno fatto una vera e propria scelta d’amore, come quella che avete fatto voi nel momento in cui avete deciso di sposarvi (ammesso che a “lui” sia passata l’allergia al matrimonio!). Professioniste affermate in settori “convenzionali” (architetti, avvocati, insegnanti, giornaliste, storiche dell’arte…), e parlo al femminile perché, anche se non mancano gli uomini, la maggior parte delle professioni del Wedding vedono una netta prevalenza di quote rosa, che, magari in concomitanza con una maternità o con altri eventi familiari, hanno deciso di mollare tutto per inseguire il sogno coltivato da tempo, far crescere una passione, farla diventare un vero e proprio lavoro.

Leonora & Dario Mazzoli Wedding PhotographersScopri di più su “Leonora & Dario Mazzoli Wedding Photographers”
Leonora & Dario Mazzoli Wedding Photographers

Il Wedding in Italia è un settore in fermento e ricco opportunità per chi, mettendo a frutto creatività e originalità, ma anche impegnandosi continuamente nello studio, nella ricerca e nel perfezionamento delle proprie doti (con atteggiamento, quindi, professionale e serio) voglia mettersi in gioco e diffondere una nuova cultura del “bello”. Un esempio eccellente di questo nuovo modo di intendere il matrimonio è la fiera The Love Affair (ve l’abbiamo raccontata qui con le parole dei suoi protagonisti e qui con le immagini), un luogo dove gli sposi hanno la possibilità di conoscere dal vivo tutte le migliori realtà creative del mondo matrimonio e gli espositori possono mettersi a confronto e trovare sinergie con i proprio “simili”. Ma ovviamente non è l’unico. Vi ho già parlato qui dei network fisici e virtuali creati da e popolati di professioniste creative che, proprio nel settore dei matrimoni, hanno trovato il loro spazio ideale, probabilmente perché si tratta di un settore nuovo in Italia, che si è sviluppato e sta crescendo negli ultimi anni e in cui, quindi, c’è ancora spazio per proposte innovative e “fuori dal coro”. Ma chi sono e cosa fanno queste “nuove professioniste”? Sono Wedding o Party Planners, Event Designers, Stiliste, Fotografe, Videomakers, Artiste o Artigiane, Crafters, Make-up artists, Cuoche, Flower Designers, Calligrafe… e la lista potrebbe continuare ancora.

The Love Affair

Zankyou è al centro di questo settore: siamo sempre attenti e aggiornati, in contatto con i migliori professionisti (cercali nella nostra directory) e con gli sposi stessi, per seguirli passo dopo passo nell’organizzazione di questo giorno così speciale, attraverso i consigli del nostro magazine e con i nostri servizi esclusivi, come la lista nozze online, il sito personalizzato per il proprio matrimonio (scoprite qui come è facile crearlo) e la gestione della lista degli invitati, fino alla pubblicazione dei vostri real wedding. Insomma, non potevamo sottovalutare il movimento che osserviamo ogni giorno in questo settore, la nascita di business creativi davvero interessanti, la diffusione di nuove tendenze e stili. Per questo ho intervistato alcune delle “nuove professioniste”, per farvele conoscere, ma anche per capire meglio il loro ruolo e per fornirvi ulteriori spunti, per raccontarvi con le loro parole il mondo in cui state per immergervi durante l’organizzazione del vostro matrimonio. In questa “puntata” parliamo di Wedding Planner & co., mentre nelle prossime analizzeremo le tendenze in fatto di Craft & Stationery, parleremo con Wedding Blogger molto speciali e conosceremo altri servizi particolari e ancora poco noti di cui non potrete più fare a meno!

La Wedding Planner

Simone Gavana FotografoScopri di più su “Simone Gavana Fotografo”
Simone Gavana Fotografo

Qualche giorno fa mi è capitato di sintonizzarmi su un noto canale del digitale terrestre. C’era un programma dedicato alle cerimonie e sono stata catturata da una frase illuminante. Cito testualmente: “La Wendig Planet è una persona molto importante”. Ora, l’episodio era surreale per tutta una serie di motivi (e su FB io, MariaRita di Con le ballerine verdi e Camilla Cascino di Rosenvoile lo abbiamo commentato in diretta decisamente incredule!), ma la storpiatura del nome mi ha fatto riflettere. Forse c’è davvero ancora bisogno di chiarire il ruolo (e il nome) di questa figura professionale in modo che venga valorizzata e ne venga riconosciuta davvero, anche in Italia, l’importanza. E per spiegare al meglio chi è e cosa fa una Wedding Planner (WP), le parole di Eva Alice Rossi mi sembrano perfette: “vi immaginate di costruire una casa senza il progetto dell’ingegnere e dell’architetto? Lo fareste da soli, senza le competenze necessarie? E allora perché organizzereste da soli un evento complesso come il matrimonio? La Wedding Planner è la progettista del vostro matrimonio, il direttore dei lavori, stila un progetto, rispetta e costruisce il fil rouge e tiene sotto controllo il budget, coordinando tutte le altre maestranze e consegnandovi il vostro evento finito e perfetto in tutti i particolari”. Più chiaro di così…

Rosenvoile - photo credit Simone BonanniScopri di più su “Rosenvoile - photo credit Simone Bonanni”
Rosenvoile – photo credit Simone Bonanni

Ultima cosa prima di iniziare. Vi è chiara la differenza fra Wedding Planner e Wedding Designer? Se volete appronfodire leggete questo articolo, ma,in breve, come mi ha spiegato Eva Alice, la WP si occupa di tutti gli aspetti organizzativi e logistici dell’evento: assiste gli sposi nelle fasi dei preparativi, seguendoli durante i sopralluoghi e nei contatti con i fornitori; li aiuta a tenere sotto controllo il budget (qui trovate una mini guida proprio su questo argomento), pianifica un’agenda degli appuntamenti e coordina il lavoro dei professionisti coinvolti. La Wedding Designer, invece, è la persona che progetta l’evento a livello estetico, traducendo le idee in dettagli che personalizzino il matrimonio e creino la scenografia e l’ambiente che accoglierà gli ospiti. Le due figure a volte coincidono a volte no. A volte, come nel caso di Rosenvoile, Camilla e Cristina di sono “divise” i compiti per offrire agli sposi un servizio completo. Ovviamente, quando contatterete una WP è importante che capiate esattamente chi è e cosa fa, quindi fate domande e non abbiate paura (qui trovate le 10 importantissime domande da fare a una WP al primo appuntamento!): fra di voi, dovrà nascere un rapporto di fiducia reciproca, dovrà scattare la scintilla (la stessa cosa vale per la scelta di tutti i fornitori per il vostro matrimonio, ovviamente).

Photoloab Rosario ConsonniScopri di più su “Photoloab Rosario Consonni”
Photolab Rosario Consonni

È finalmente arrivato il momento di conoscere Eva Alice Rossi, che dopo una lunga esperienza in uno studio di architettura ha deciso di dare vita al suo sogno, un atelier di eventi. E conoceremo anche Laura Amanda – che abbiamo già incontrato qui qualche tempo fa – una formazione giuridica alle spalle che ora le permette di gestire al meglio gli aspetti organizzativi e burocratici che si incontrano nell’organizzazione di un matrimonio e una mente creativa, che l’ha spinta ad aprire un’attività tutta sua, A Modo; e, infine, Camilla, storica dell’arte, giornalista, sommelier e mamma, e Cristina, studi da ingegnere e architetto, amante del design e dell’arredamento fai-da-te, una passione per la fotografia e per i due gatti di casa, che insieme hanno dato vita a Rosenvoile, un laboratorio di stile, un’officina di eventi creativi, matrimoni, feste e servizi fotografici. Eva Alice, Laura Amanda, Camilla e Cristina hanno deciso di diventare Wedding Planner e nel corso di questo articolo vedremo perché e come.

Eva Alice Rossi - E.A.R. Event & Wedding DesignScopri di più su “Eva Alice Rossi - E.A.R. Event & Wedding Design”
Eva Alice Rossi – E.A.R. Event & Wedding Design

Domanda: ciao ragazze, mi volete raccontare cosa fate nella vita e come siete arrivate a fare quello che fate?

Eva Alice: organizzo eventi, progetto matrimoni e faccio la mamma. Dopo una lunga esperienza in studio di architettura, mi sono resa conto che le cose che amo di più sono il bello, il vintage e l’arte del recupero e che sono una leader, amo coordinare gruppi di persone e progettare eventi! Ecco perché sono qui!

Laura Amanda: organizzo matrimoni ed eventi felici, studiando con cura la ricetta giusta per le diverse necessità. La mia ricetta per fare quello che faccio è passione, esperienza sul campo, ricerca e aggiornamenti continui.

Camilla: una laurea in storia dell’arte e un master in valorizzazione dei beni culturali non sono bastati a spegnere la mia passione per l’organizzazione di eventi. Per anni ho lavorato in aziende di wedding planning, senza smettere mai di sognare di poter dar vita ad una società tutta mia. Mio marito e quello di Cristina sono amici e colleghi e noi ci conoscevamo già prima di buttarci in questa avventura, che è nata per caso, come succede per le cose che riescono meglio. Cristina è la creativa della coppia: la sua innata vena creativa sviluppata tra studi, corsi, hobby trova spazio nella realizzazione manuale di decorazioni e piccoli allestimenti, e in un blog creativo in cui racconta passioni e ispirazioni, abbinamenti e materiali non convenzionali tra cui spaziare per tirar fuori la proposta originale.

D: qual è il vostro ruolo nel panorama del matrimonio moderno?

Eva Alice: sono una consulente, ma anche l’amica che aiuta la sposa senza invidia e senza la tentazione di far mio un evento che, al contrario, deve rispecchiare al 100% gli sposi. Adoro il contatto con il pubblico, adoro creare, sognare, amo accompagnare gli sposi per un anno intero! Le mie caratteristiche? Determinazione e creatività!

Laura Amanda: mi piace definirmi una consulente per gli sposi con “il cucchiaino” sempre a portata di mano per dosare con cura i diversi elementi che compongo un matrimonio. Non a caso il simbolo di “A modo”, la mia attività, è un cucchiaino.

Camilla e Cristina: il nostro ruolo è quello di sensibilizzare gli sposi al bello, originale e unico, guidandoli verso scelte di stile nel rispetto dei loro gusti, tenendo conto delle tendenze internazionali, grande fonte di ispirazione.

Filippo AngeloneScopri di più su “Filippo Angelone”
Filippo Angelone

D: secondo voi che ruolo hanno in generale le Wedding Planner?

Camilla e Cristina: non è semplice per tutti definire questa figura professionale (vi ricordate la Weding Planet di qualche riga fa? Ndr), forse perché non c’è un riconoscimento ufficiale della professione, c’è tanta diffidenza ma anche tanta improvvisazione, purtroppo. La WP, per un periodo di tempo piuttosto lungo (a volte 10-12 mesi, ma se avete meno tempo leggete la nostra guida per fare tutto in 6 mesi!), è un punto di riferimento costante per gli sposi: risponde ai loro dubbi, elargisce consigli, elabora soluzioni, aiuta a sbrigare pratiche e a smaltire ansie. Inoltre, a lei sono affidati compiti complessi e molto delicati, dalla gestione del budget alla responsabilità del coordinamento dei fornitori coinvolti nell’evento, alla traduzione dei desideri della coppia di azioni, passando per il design dell’evento, che presuppone uno studio progettuale creativo nei minimi dettagli affinchè tutto risulti omogeneo e coordinato. Spesso si sottovaluta la preparazione necessaria per curare con professionalità tutti questi aspetti, si ritiene superfluo avvalersi di questa figura credendo di poterla sostituire con chiunque si proponga d’aiuto quel giorno. Beh, non è proprio così… non è facile come sembra!

Laura Amanda: ritengo che la figura della Wedding Planner abbia un ruolo decisivo nel capire e interpretare i gusti e le reali necessità degli sposi. Credo molto nella personalizzazione di ogni evento e maggiormente del giorno del matrimonio, perché nessuna storia è uguale a un’altra. La Wedding Planner può indirizzare al meglio gli sposi, a partire dalla visione d’insieme fino al più piccolo dettaglio, aiuta a definire il budget iniziale, studia con la coppia lo stile e l’atmosfera da ricreare, consiglia loro i fornitori migliori, li supporta per tutto il percorso o solo per una fase, a seconda delle specifiche richieste e si occupa anche del coordinamento dell’evento stesso, facendo in modo che gli sposi possano godersi senza troppe preoccupazioni il loro giorno (gli inconvenienti sono sempre dietro l’angolo).

D: cosa ne pensate delle nuove professioni creative e piccolo-imprenditoriali che stanno nascendo intorno all’evento matrimonio?

Eva Alice: ben vengano se arrivano da persone davvero competenti!

Laura Amanda: penso che siano risorse valide a patto che vengano svolte con passione, serietà e trasparenza. La cosa importante è valutare quando e per quali matrimoni un determinato servizio possa essere veramente utile, non è detto che quello che va bene per una coppia vada bene per un’altra.

Camilla e Cristina: crediamo fortemente nel potere dell’artigianato e del fatto a mano, è un’arte preziosa che va valorizzata e che teniamo sempre in considerazione. Poter arricchire il progetto creativo di dettagli realizzati con passione da mani talentuose è senz’altro un valore aggiunto e cerchiamo sempre di proporre l’originalità ai nostri sposi. Ci sono molti giovani artisti che stanno puntando sulla loro creatività e noi saremo felici di coinvolgerli perchè crediamo nella collaborazione… e nell’imperfezione del pezzo unico.

Studio Maraca FotoGrafiaScopri di più su “Studio Maraca FotoGrafia”
Studio Maraca FotoGrafia

D: qual è la figura professionale che nessuna coppia di sposi dovrebbe dimenticare di includere?

Eva Alice: la WP, ovviamente! Bisogna capirne i vantaggi ed entrare nell’ottica che non ha costi insostenibili! Anzi aiuta gli sposi a rispettare i limite del loro budget!

Laura Amanda: anche in questo caso dipende molto dagli sposi e dal singolo matrimonio, però credo che in ogni matrimonio le figure che non possano mancare siano 2. La prima è il fotografo professionista, le foto e/o il video è ciò che rimarrà negli anni (ne abbiamo parlato qui), oltre al ricordo ovviamente, una bellissima giornata può essere rovinata da un servizio fotografico fatto male, e poi la sensazione di amaro in bocca fa fatica ad andar via. L’altra figura è la Wedding Planner o una figura preposta al coordinamento della giornata: gli imprevisti possono essere davvero tanti e gli sposi devono godersi il loro momento e la presenza di parenti e amici senza doversi preoccupare di problemi tecnici o di altro genere a cui invece può provvedere una persona che segua il matrimonio dalla cerimonia fino al taglio della torta.

Camilla e Cristina: la Wedding Planner, ovviamente!

D: di cosa non si sentiva la mancanza e cosa manca ancora?

Laura Amanda: diciamo che in generale non si sente e non si sentirà mai la mancanza di chi svolge il proprio lavoro senza serietà e professionalità. In Italia direi che manca un approccio diverso al mondo del wedding, spesso è difficile far capire a chi non lavora nel settore che i lavori che hanno come comune denominatore il matrimonio sono seri e professionali e talvolta molto articolati. Ma credo che le cose stiano cambiando.

Camilla e Cristina: non si sente la mancanza di tutti quei professionisti del settore che si improvvisano “TUTTOLOGI”, che hanno la presunzione di poter fare tutto da soli senza averne le capacità e la preparazione. Quello che manca in Italia secondo noi è la mentalità aperta a queste nuove professioni, la sensibilità per apprezzare la ricercatezza di stile, eleganza e personalizzazione. Il matrimonio è una festa di famiglia, è vero, ma lasciamo che  le mamme, le nonne, le zie e le cugine si godano la festa e che siano dei seri e preparati professionisti ad occuparsi al meglio dell’evento!

RosenvoileScopri di più su “Rosenvoile”
Rosenvoile

Cosa ne pensate? Vi hanno convinto? Sarà, ma la passione che leggo nelle parole di queste donne determinate e piene di idee mi ispira fiducia istantaneamente, non avrei il minimo dubbio, hanno ragione loro: la Wedding Planner è indispensabile per la buona riuscita di ogni matrimonio. Mi sono piaciute molto le parole usate da Camilla e Cristina di Rosenvoile: “la passione per il nostro lavoro ci dà la carica per dedicarci con attenzione totale ai nostri sposi: dal giorno in cui ci danno l’incarico fino alla fine della loro festa e molte volte anche dopo. Il rapporto con la sposa poi diventa quasi amicale, ci si scambiano mail e messaggi sul telefono anche a tarda notte. Si diventa un po’ le confidenti della sposa, a volte anche della mamma della sposa e si instaura un rapporto di fiducia e complicità”. Ecco. Se avete un sogno per il vostro matrimonio, loro, come le tante Wedding Planner che trovate qui sono una garanzia: sono state in grado, con passione e determinazione, di realizzare per primo il loro stesso sogno e per questo saranno in grado di ascoltare, interpretare e far diventare realtà anche i vostri!

Mimmo Giordano Studio FotograficoScopri di più su “Mimmo Giordano Studio Fotografico”
Mimmo Giordano Studio Fotografico

Postilla. Non fatevi bloccare dalla paura che affidarsi alle amorevoli cure di una WP debba costare un capitale… fissate un budget (in ogni caso la definizione del budget è una delle prime cose da fare, come vi ho spiegato qui) e parlatene con la WP che sarà in grado di consigliarvi le soluzioni più adatte alle vostre tasche, di garantirvi la cura dei dettagli, ma anche e soprattutto di rispettarlo. Se non siete ancora convinti e volete ulteriori motivazioni, leggete qui i consigli delle nostre esperte: Marta Merlini, esperta di matrimoni che gestisce una spettacolare location a pochi chilometri da Milano, Cascina Boccaccio, Chiara Besana, la wedding blogger più famosa di Italia (che tra l’altro ha lanciato da poco una bellissima collezione di abiti da sposa) e Monia Re, la prima Wedding Planner certificata in Italia e titolare di Kairòs. A ognuno il suo mestiere, insomma… voi penserete a fare gli sposi e la vostra WP a tutto il resto! E se proprio uno di voi (o la mamma, la suocera, un’amica fidata) ha spiccate doti organizzative e di coordinamento, conosce i migliori fornitori della zona, ed è dotato di manualità e creatività, allora potreste pensare di fare di queste doti una professione, perché no!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni