IT Login
IT

Abiti da sposa 2015: la selezione delle collezioni più belle

Décolleté incorniciato. Foto: Marchesa, Jenny Packham e Christos 2015

Maggio è un mese decisamente clou non solo per gli sposi, come apertura del calendario ufficiale dell’alta stagione dei matrimoni (è infatti il mese di Maggio quello più gettonato per i matrimoni, assieme a quello di settembre, complici le temperature miti che li contraddistinguono), ma anche per le passerelle bridal mondiali, all’interno delle quali vedono la luce le più acclamate collezioni autunno-inverno dell’anno seguente.

Eccoci dunque a parlarvi delle novità appena rilevate dalle primissime bridal catwalks di Londra, New York e Barcellona – cui faranno presto seguito Madrid e, naturalmente, la nostra Milano con Sì SposaItalia, il cui taglio del nastro di partenza è previsto il 23 Maggio (con nomi quali, tra gli altri, Alessandra Rinaudo, Toi Spose e Cleofe Finati by Archetipo).

Tra le anteprime delle collezioni che stiamo cominciando ad ammirare e che riguardano l’autunno-inverno 2015 – stando alle latitudini di New York, di Londra e di Barcellona, possiamo già rilevare alcune tendenze che stanno decisamente marcando il segno della bridal couture per il 2015.

Atelier Patrizia CavalleriScopri di più su “Atelier Patrizia Cavalleri”
Atelier Patrizia Cavalleri, anteprima 2015

Quella decisamente più presente, trasversale ad ogni latitudine e ad ogni collezione finora presentata, è la tendenza che vede le spalle nude, incorniciate da uno scollo a barca spesso asimmetrico, nonchalante, romantico e decisamente boho-chic. Spalline e balze leggiadre in tulle evanescente, calate sull’avambraccio in maniera apparentemente disinvolta, per potenziare tutta la femminilità sognante di una sposa.

Sirene. Foto: Kenneth Pool 2015

Al suo opposto nel dipingere una sposa dall’allure estremamente sexy, sinuosa e focalizzata sulla silhouette femminile, è la tendenza sempre presente degli abiti da sposa dal taglio a sirena. Le semi-divinità acquatiche rievocate nei tagli delle creazioni autunno-inverno 2015 vestono la seta grezza ed il satin, in una palette di colori che va dall’avorio al sofisticato grigio-perla. Sirene più sensuali che mai, strette in corpetti drappeggiati a linee orizzontali od oblique, e in scolli a cuore che esaltano perfetti décolletés.

Ricami barocchi. Foto: Jenny Packham, Kenneth Pool e Temperley London 2015

Per quanto riguarda i dettagli decorativi, la parola d’ordine sarà decisamente una: barocco. Ghirigori preziosi, in filo d’oro o d’argento, diventano i veri protagonisti dell’abito da sposa che li accoglie, come fossero collane sulla scollatura, maniche sovrapposte e cinture, in sapienti alternanze con trasparenze ed i broccati, come gioielli sul tessuto candido. L’allure è immediatamente quella che rinvia agli anni ’20, all’eleganza dei costumi disegnati da Miuccia Prada ne Il grande Gatsby, all’opulenza di un’epoca rievocata nei tagli e nei dettagli.

Divinità Greche. Foto: Jenny Packham e Temperley London 2015
Domo AdamiScopri di più su “Domo Adami”
Domo Adami, anteprima 2015

La stessa opulenza fastosa rievocata dalle divinità greche scese in passerella direttamente dall’Olimpo, per vestire le spose di quintessenza incantata. Come le Cariatidi che ingentilivano le architetture greco-romane – come novelle Afrodite, Atena e la ferale Persefone, le spose elleniche sono solenni nella loro grazia, sono a loro agio nei tagli ad impero, sono fluttuanti nei loro infiniti strati di nuvola.

Mini-peplum. Foto: Carolina Herrera 2015

Sulla stessa linea – soave ed elegante, sofisticata e sapiente – che insegue l’onda delle divinità greche e latine, i bridal couturiers più importanti del mondo decidono di rielaborare, per l’autunno-inverno 2015, la tendenza che ha imperversato nella passata stagione: quella del peplum dress, e delle asimmetrie di volumi. I drappeggi sagomati che crea il peplum sulla figura si riducono, per la stagione invernale del 2015, diventando mini-peplum, piccoli volants flirty e laterali su tagli fluidi che, in virtù loro, diventano immediatamente vezzosi.

Braccia di pizzo. Foto: Carolina Herrera 2015
Nicole SposeScopri di più su “Nicole Spose”
Nicole Spose, anteprima 2015

La duchessa di Cambridge ha da poco celebrato il suo terzo anniversario di matrimonio: poco più di mille giorni sono trascorsi, da quello yes I do a William d’Inghilterra, pronunciato in una piovosa mattina di aprile. Poco più di mille giorni, che non hanno fatto che alimentare quella che è stata la tendenza più preponderante, in materia di abiti da sposa, di questi ultimi 3 anni: quella delle maniche lunghe in pizzo, così come le concepì per Kate di Inghilterra Sarah Burton per Alexander McQueen, a doppiare abiti candidi, scolli a V e tagli scivolati.

Boho-Girl, comoda o in crop-top. Foto: Temperley London y Oscar de la Renta 2015

Allo stesso modo, è il pizzo l’assoluto protagonista per la sposa boho 2015, che mantiene la sua aura di assoluta libertà tanto nell’allure hippyunderground, comoda e floreale – quanto in quella più sexy, ancora invasa da pizzo e fiori, che rendono protagonista dell’insieme il malizioso crop-top.

Spose in minigonna. Foto: Jenny Packham 2015

E laddove il crop-top scopre la parte superiore del corpo femminile, la tendenza dell’inverno 2015 della sposa in minigonna mette in mostra la parte inferiore della silhouette di una sposa audace, forte e che – esattamente come la sposa in crop-top – non ha alcuna paura di osare nel mostrare la sua bellezza.

Quella stessa bellezza che, attraverso nuove tendenze ed eterne suggestioni, non mancherà mai di vestire, più di ogni altro stilema, ognuna e tutte le spose del mondo.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni