IT Login
IT

Torna di moda il matrimonio: in Italia ci si sposa di più!

Secondo l’ultimo Report dell’ISTAT (l’Istituto nazionale di Statistica) il 2015 è stato un anno speciale per il ‘Sì, lo voglio’. Era dal 2008 che il numero di matrimoni non cresceva così tanto, ben 4.600 unioni in più rispetto all’anno precedente! È un aumento generalizzato, che ha ‘colpito’ tutto lo stivale con una media del 2,4% in più; una crescita molto forte se considerate che dal 2008 al 2014 i matrimoni erano diminuiti al ritmo di 10.000 all’anno.

Maison D'eventi Wedding PlannerScopri di più su “Maison D'eventi Wedding Planner”
Maison D’eventi Wedding Planner

La ripresa è generalizzata e diffusa su tutto il territorio: si tratta di 194.377 unioni complessive nel 2015, con picchi di crescita registrati in Piemonte (+8,1%) e in Sicilia (+6,4%). Uniche regioni in controtendenza sono il Molise, la Puglia e l’Umbria, dove le nozze continuano a diminuire. La ripresa riguarda soprattutto le nozze tra connazionali italiani (144.819 celebrazioni sul totale), che dal 2008 avevano subito un forte calo.

REPORTERFOTO Studio di Maurizio GjivovichScopri di più su “REPORTERFOTO Studio di Maurizio Gjivovich”
REPORTERFOTO Studio di Maurizio Gjivovich

Aumentano anche le prime nozze e sono sempre di più gli sposi che preferiscono il rito civile, confermando un trend già evidente. Nel 2015 si sposano in comune il 45,3% delle coppie, registrando un aumento dell’8% rispetto al 2014; tipicamente scelgono il rito civile gli sposi di ‘seconde nozze’ e le coppie miste, anche se il fenomeno si sta affermando rapidamente nel caso di primi matrimoni in coppie italiane.

Petix fotografiScopri di più su “Petix fotografi”
Petix fotografi

Se il segreto per evitare il divorzio è sposarsi tra i 25 e i 32 anni, allora le donne hanno una chanche in più! L’età media dei nuovi sposi è in crescita: 35 anni per gli uomini e 32 per le donne, quasi due anni in più per entrambi rispetto al 2008. L’innalzamento dell’età media degli sposi è in atto già dagli anni ’70, le ragioni sono da ricercarsi nella crisi economica, che non permette alle coppie in cerca d’impiego di sposarsi giovani. L’81% degli uomini tra i 18 e i 30 anni infatti, vive ancora con la famiglia, così come il 70% delle coetanee.

PL WeddingsScopri di più su “PL Weddings”
PL Weddings

Nonostante una generalizzata ripresa, il Report invita ad analizzare i dati con cautela in quanto si tratta di un primo anno di crescita. Noi siamo ottimisti, anche perché questa prima parte del 2016 conferma la tendenza alla crescita; vi suggeriamo comunque di fare il grande passo solo quando siete davvero pronti: una guida per le donne è disponibile qui, e una per gli uomini qui. Nonostante sposarvi sia il regalo più bello che possiate farvi, non scegliete mai di dire ‘Sì, lo voglio’ per i motivi sbagliati!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni