IT Login
IT

Ti amo in tutti i riti del mondo! Zankyou intervista Dowe e Giuseppe, protagonisti di un triplo matrimonio tra Bangkok e il Cilento

Il secondo matrimonio, celebrato con rito buddhista, di Dowe e Peppe. Via doweepeppe.zankyou.com

È cosa ufficialmente nota che quello del proprio matrimonio sia uno dei giorni più indimenticabili della vita. E la vita di ognuno di noi, a ritmi alterni e decisamente – ahimè – non prevedibili, necessita sempre di splendidi ricordi, cui aggrapparsi di tanto in tanto per fare riaffiorare quanto di più bello ci sia al mondo: un sorriso.

Gli sposi che vi presentiamo oggi, la splendida Dowe ed il solare Giuseppe – rispettivamente thailandese lei, partenopeo lui – hanno scelto un magnifico modo per potenziare gli effetti benefici dei ricordi legati al giorno del proprio matrimonio… celebrandone ben 3!

A giugno del 2013 si è infatti tenuto il primo, con rito civile, ufficiato a Bangkok; lo scorso dicembre il secondo, con rito buddhista[1], nel distretto di Nong Hin, ancora in Thailandia; ed è previsto per il 29 agosto 2014 il terzo, a Prignano Cilento (SA) – un borgo di soli 11 km2 e 975 abitanti,dove il tempo sembra realmente, magicamente essersi fermato.

Vedute di Prignano Cilento, il borgo che ospiterà il terzo matrimonio di Dowe e Peppe. Via doweepeppe.zankyou.com

Dowe e Giuseppe sono una delle migliaia di coppie che ha attivato attraverso Zankyou un sito internet per il matrimonio, gratuito e completamente personalizzabile, al fine di sfruttare i vantaggi della Rete nell’organizzazione del proprio sposalizio (o meglio, dei loro 3 sposalizi!), e nella compilazione di una lista nozze in maniera altrettanto gratuita.

Anche per quanto riguarda la lista nozze, i due sposi sono stati assolutamente originali, optando nello specifico per la ristrutturazione della propria casa, cui gli invitati potranno partecipare inviando un contributo libero – che Dowe e Giuseppe riceveranno direttamente sul loro conto – attraverso un solo click da parte degli ospiti.

Abbiamo rivolto qualche domanda ai nostri sposi x3, per sapere nello specifico cosa li abbia motivati nei confronti di una scelta così unconventional, e se – una volta imboccata questa triplice strada – le difficoltà nell’organizzazione siano state 3 volte maggiori, ma al contempo la gioia 3 volte pervasiva…

La parola agli sposi!

Zankyou: Carissimi, benvenuti su Zankyou Magazine! La mia prima domanda non può che riguardare le motivazioni che vi hanno portato ad una triplice scelta così singolare, ed al contempo così – in un certo qual senso – democratica

Cosa vi ha spinto ad optare per una triplice cerimonia con riti così diversi fra loro?

Dowe & Peppe: La risposta più ovvia – ma anche la più sincera! – è che volevamo fortemente avere la possibilità di festeggiare il nostro matrimonio con il maggior numero di amici e parenti, ma spostarli da un Continente all’altro – considerando che, dalla parte thai, erano circa 200, e da quella italiana oltre 500 – non sarebbe stato molto semplice…

Mentre il matrimonio legale, quello ufficiato con rito civile, non ha avuto in realtà una vera e propria celebrazione; in questo caso, tutto si è limitato all’esigenza di dover formalizzare le nozze al di fuori del paesino thai di cui Dowe è originaria, all’interno del quale non avevano capacità di produrre documenti legali con valenza all’estero.

La meravigliosa Dowe durante i preparativi delle sue nozze thai. Via doweepeppe.zankyou.com

Zankyou: Ci piacerebbe sapere se gli invitati sono stati (e saranno) gli stessi per tutte e tre le cerimonie, così come ci piacerebbe sapere quali sono state le loro reazioni, di fronte ad un triplice invito alle stesse nozze…

Dowe & Peppe: No, non saranno gli stessi. Alcuni hanno optato per un rito, altri per un altro, ma diciamo che la maggioranza ha accettato l’invito al matrimonio che geograficamente era loro più congeniale.

La formula 3×1 è stata accolta in maniera divertente, divertita ed ironica, e – come c’era da aspettarsi – le battute non si sono risparmiate…

Con tre matrimoni siete super-sposati” è stata la più gettonata!

Dowe e Peppe, dall'album di foto presente nel sito creato appositamente per le loro (3) nozze! Via doweepeppe.zankyou.com

Zankyou: Super-sposi!

Tre feste, tre cerimoniali, tre banchetti: laddove i riti sono intrinsecamente, naturalmente differenti, avete scelto di seguire la differenziazione anche per quanto concerne i ricevimenti, gli abiti e quant’altro è legato più specificamente alla festa?

Dowe & Peppe: Il ricevimento in Thailandia ha seguito passo per passo la tradizione thai, sia in merito alla parte religiosa, che a quella squisitamente culinaria e delle tradizioni buddhiste. Dowe indossava un meraviglioso abito tradizionale, che certamente non sarà lo stesso della cerimonia italiana… ma su questo argomento non è dato sapere di più!

Alessandro Carrabs CoutureScopri di più su “Alessandro Carrabs Couture”
Una delle splendide creazioni di Alessandro Carrabs Couture, in provincia di Salerno, terra scelta dai nostri sposi per il rito cattolico

Nello specifico, il matrimonio italiano avrà un ricevimento assolutamente speciale: grazie alla disponibilità del Sindaco di Prignano Cilento, il nostro matrimonio sarà una vera e propria festa di piazza, alla quale parteciperanno tutti gli abitanti del Paese, oltre che i nostri invitati; il tutto seguendo la logica di una vera e propria, allegra e conviviale sagra, con braci all’aperto e bibite in bottiglia, gruppo dal vivo e musica in piazza…

Per non farci mancare proprio niente, infine, la sera festeggeremo con una cena di nozze per 100 invitati nel delizioso ristorantino del Paese.

Dream MusicScopri di più su “Dream Music”
Tra i musicisti campani pronti ad animare i vostri matrimoni, Dream Music è specializzata in romantiche soprese musicali

Zankyou: Fantastici… Ed in quanto ai costi necessariamente più alti, legati ad una moltiplicazione dell’evento, quali sono le strategie adottate al fine di ottimizzare il vostro budget?

Dowe & Peppe: Per quanto riguarda il budget abbiamo pensato che, in realtà, se avessimo voluto spostare gli invitati da un Continente all’altro, forse il costo totale – inclusi voli e hotel per tutti gli ospiti – sarebbe stato decisamente più consistente, rispetto a quello che siamo riusciti a mantenere attraverso questi “ricevimenti multipli”!

Zankyou: Dunque, una scelta conveniente dal punto di vista economico, oltre che splendida da quello emozionale! Parliamo allora di sogni, ed anche di meno poetiche realtà: a livello emotivo, qual è per voi il rito più suggestivo? Ed a livello logistico, quale quello più difficile da organizzare?

Dowe & Peppe: Quando due persone decidono di convolare a nozze, allo stesso modo si sposano anche due differenti culture, ma ti assicuriamo che le emozioni – per quanto diverse – sono della stessa, coinvolgente intensità. È veramente una cosa fantastica!

Peppe: Il matrimonio thai, nello specifico, è stato per me molto suggestivo e coinvolgente, perché mi sono immerso in riti e culture completamente nuovi, ma credo che, per lo stesso motivo, quello cattolico sarà altrettanto emozionante e totalizzante per Dowe…

Dal punto di vista organizzativo, invece, per noi è decisamente più impegnativo quello che avverrà in Italia, per un semplice motivo: nella tradizione thai, sono i genitori della sposa a pensare a tutto – quindi noi, come dire, abbiamo solo fatto presenza

L’impegno profuso in quello italiano è dunque decisamente maggiore, ma… niente stress!

Dowe e Peppe, dalla homepage del sito creato appositamente per le loro (3) nozze! Via doweepeppe.zankyou.com

Zankyou: Prima di lasciarvi, di ringraziarvi per la vostra disponibilità e di farvi i nostri migliori auguri per una vita insieme almeno 3 volte più felice, vi domando quanto Zankyou si sia rivelato utile, nell’organizzazione della vostra triplice cerimonia.

Dowe & Peppe: Decisamente utile, vista la distribuzione territoriale degli invitati! È molto più semplice usare un mezzo telematico dove potersi registrare, poter reperire tutte le informazioni di cui si necessita, ed anche poter inviare – e ricevere – un regalo in maniera sicura.

Davvero un bel servizio, decisamente funzionale, per cui siamo noi a volervi ringraziare!

*************************************

In definitiva: cambieranno anche i riti, gli abiti e gli invitati, tuttavia ciò che è certo è che resta splendidamente uguale a se stessa una fantastica storia d’amore.


[1] Qualora cerchiate un professionista che conosca a fondo le tradizioni del matrimonio buddhista, consultate la nostra directory: alla voce wedding planners troverete, tra gli altri, Noemi Weddings, studio di organizzazione eventi che saprà consigliarvi e guidarvi attraverso ogni fase del vostro matrimonio.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni