IT Login
IT

Tendenze moda per l’invitata di nozze 2016: scopri gli 8 punti essenziali

Se avete storto il naso leggendo il titolo di questo articolo, pensando che sia ancora troppo presto per parlare di moda invitate 2016, beh dovrete ricredervi. La moda travalica tempo e spazio, ed è già avanti di un anno (o forse più): quindi carta e penna alla mano perché non potete assolutamente perdervi gli 8 punti essenziali delle tendenze moda per l’invitata di nozze 2016.

Foto via shutterstock

Il mondo dell’invitata di nozze è quasi complesso come quello della sposa: noi di Zankyou vi abbiamo già spiegato i trucchi da seguire per essere un’invitata perfetta dalla testa ai piedi e soprattutto i DON&DONTS da seguire alla lettera per non sbagliare. Ed essendo dei fashion addicted vi abbiamo già svelato il meglio delle collezioni provenienti dalle passerelle parigine Haute Couture 2016.

L’invitata perfetta dovrà essere in grado di rubare i migliori trend provenienti dal fashion system (come ci suggeriva il look maker Giovanni Ciacci nell’intervista che ci ha rilasciato). Bando alle ciance ed iniziate ad appuntarvi gli 8 punti essenziali delle tendenze moda invitata 2016.

1. Pizzo

Il pizzo è immortale, ma dopo qualche anno in cui era stato leggermente accontanato, ritorna in tutto il suo splendore. Il pizzo dona, alla persona che lo indossa, un alone di eleganza misto a sensualità e mistero. A volte vintage a volte futurista, il pizzo ritorna preponderante nelle collezioni di Pronovias, Reem Acra e Cabotine.

Foto: Pronovias.
Foto: Pronovias.
Antonio D'ErricoScopri di più su “Antonio D'Errico”
Antonio D’Errico

2. Volume

Esagerati, big size, too much: così ci piace definire i volumi che caratterizzeranno i modelli per invitate 2016. Se hai sempre sognato gonne vaporose, maniche a sbuffo e pantaloni ampli, il 2016 è il tuo anno. Dopo anni di minimalismo e linee rette, l’anno prossimo vedrà il ritorno del volume barocco, eccessivo. Che ve ne pare dei modelli di Sonia Peña ad esempio?

Foto: Sfilata Sonia Peña e Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Isabel Sanchis. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Isabel Sanchis. Barcelona Bridal Week.

3. Black&White

Due colori antitetici ma al contempo vicini, inseparabili: non potrebbe sussistere il bianco senza il nero e viceversa. E lo sanno bene gli stilisti che hanno scelto di riavvicinarli (finalmente)! Abiti dal sapore anni ’70 ma al contempo innovativi, raffinati e sensuali, per l’invitata che non vuole passare inosservata. Meravigliosi i modelli di Musani Couture.

Foto: Carolina Herrera.
Musani CoutureScopri di più su “Musani Couture”
Musani Couture
Foto: Reem Acra.
Foto: Pronovias.

4. Stampe floreali

Il 2016 vedrà il ritorno in pompa magna delle stampe, soprattutto di quelle floreali. Flower power is the new black: vi porterete a casa l’Oscar al miglior outfit nella categoria Invitate di nozze. Ve lo assicuriamo: provate a dare un’occhiata ai modelli di Carla RuizMatilde Cano, Patricia Avendaño ed Antonio Notaro.

Foto: Carolina Herrera.
Foto: Sfilata Ana Torres e Carla Ruiz. Barcelona Bridal Week.
Antonio NotaroScopri di più su “Antonio Notaro”
Antonio Notaro

5. Trasparenze

Il vedo non vedo è l’elemento più sexy in assoluto: chi ha detto che non si può osare ad un matrimonio? Una trasparenza ben situata nell’abito lo rende impeccabile: sexy&chic. Ma attenzione a non esagerare, visto che la sottile linea rossa tra sensualità e volgarità è molto semplice da attraversare!

Foto: Pronovias.
Foto: Alberta Ferretti.
Credits: Reem Acra.

6. Ritorno al passato

La moda si fonda su corsi e ricorsi storici: tutto ciò che un tempo fu top ritornerà dopo anni, sapientemente rielaborato, adattato ai tempi. Ed è ciò che succederà nel prossimo 2016: vestiti romantici, retro, con un sapore ellenico che vi trasporteranno in epoche lontane. Abiti scivolati, vaporosi, eterei: tessuti delicati, impalpabili come nuvole. Pronte a sentirvi delle vere dee greche?

Foto: Sfilata Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Foto: Reem Acra.
Foto: Alberta Ferretti.

7. Pietre preziose

L’invitata 2016 brillerà come una stella di Hollywood e non solo metaforicamente, grazie ad inserti di pietre preziose, veri punti luce che la renderanno unica. Tanti gli stilisti che hanno inserito nelle loro collezioni il plus delle pietre, per un look sofisticato, eccentrico e raggiante.

Foto: Sfilata Carla Ruiz. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Matilde Cano. Barcelona Bridal Week.
Fotos: Sfilata Matilde Cano e Cristina Tamborero. Barcelona Bridal Week.

8. Varietà cromatica

Se negli anni passati abbiamo visto una prevalenza di determinati colori, il 2016 vedrà un ventaglio più amplio di scelte a livello cromatico. Non solo i classici toni pastello come il rosa, l’azzurro o il nude, ma anche colori strong come il rosso, il giallo e il blu. Una tavolozza di colori sterminata: tu per quale opterai?

Fotos: Pronovias e Patricia Avendaño. Barcelona Bridal Week.
Foto: Pronovias.
Foto: Sfilata Patricia Avendaño. Barcelona Bridal Week.
Foto: SfilataMatilde Cano e Patricia Avendaño. Barcelona Bridal Week.
Foto: Sfilata Patricia Avendaño e Carla Ruiz. Barcelona Bridal Week.
Foto: Pronovias.
Foto: Sonia Peña, Pronovias e Cabotine. Barcelona Bridal Week.

Vi sono piaciute le nostre proposte per il 2016? Speriamo che le seguiate alle lettera per non incappare nelle 10 cose più trash che un’invitata può fare ad un matrimonio. Noi di Zankyou vi abbiamo avvisate, ora sta a voi scegliere il modello giusto.

Che lo stile sia con voi!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni