Matrimoni all’estero: i documenti necessari

Attenzione alla documentazione per le nozze all'estero
Attenzione alla documentazione per le nozze all'estero

Chissà quanti di voi stanno organizzando il proprio matrimonio all’estero, sia per scelta che per motivi personali. E’ un dato di fatto: molte nozze vengono celebrate all’estero, sia nel caso di unione con un cittadino straniero, sia nel caso in cui entrambi i futuri sposi sono italiani, ma scelgono di sposarsi in un Paese di un altro Stato per i più svariati motivi. Chi opta per paradisi sperduti romanticissimi, chi per una capitale europea, chi predilige altri rituali e vuole celebrarli nel paese d’origine….La lista nozze Zankyou è l’opzione ideale in particolare proprio per le coppie internazionali, i cui parenti provengono da diversi Paesi: in questo modo potrete mantenere tutti quanti informati sui preparativi grazie al sito web che potrete creare apposta per le vostre nozze (vedi le nostre DEMO per farti un’idea!), dove condividere informazioni, note, foto e video, e potrete creare una comoda lista nozze online a cui potranno accedere tutti coloro che desideriate. Fate una prova: è gratis e senza impegno!

Qualunque siano le ragioni per le quali vi sposate all’estero, è  necessario ricordarvi dei seguenti accorgimenti.

* Ogni paese ha un centro di informazione a cui rivolgersi per le precauzioni da prendere se andate in posti esotici, quali vaccinazioni e trasporti.

* I processi per celebrare un matrimonio dal valore legale variano molto a seconda dei Paesi: anche all’interno della stessa America. E’ quindi necessario consultare le determinate misure

* Vi consigliamo di recarvi alla vostra ambasciata e contattare il centro corrispondente per vedere quali sono i requisiti di base e le pratiche necessarie in modo che tutto sia legale e in ordine. Se per esempio state per sposare un italiano Inghilterra è necessario contattare l’ambasciata italiana a Londra e l’ambasciata britannica a Milano.

* Aggiornamento e rinnovo di un passaporto sono elementi essenziali, così come potrebbe essere necessario presentare una traduzione legale dei documenti.

* Sicuramente varrà la pena spendere qualche soldo per la consulta di un avvocato, che analizzerà il vostro caso, e vi dirà non solo quale documentazione completa vi sia necessaria, ma anche cosa fare perchè il matrimonio sia riconosciuto successivamente, quando farete ritorno nella vostra patria

Perchè l’atto sia valido anche nel vostro Paese d’origine, sarà infatti necessario depositare il certificato di validità e registrare il matrimonio nel registro del vostro paese d’origine. Quindi, se decidete di fare la follia di sposarvi a Las vegas (e perchè no??), attenzione a cosa dovrete fare una volta rientrati in Italia, perchè il matrimonio sia riconosciuto legalmente anche qui.