IT Login
IT

Sogni un matrimonio vintage? A Milano, l’evento che fa per te

Studio Mse My Special Events & WeddingsScopri di più su “Studio Mse My Special Events & Weddings”
Studio Mse My Special Events & Weddings

L’abbiamo detto e ribadito più volte, e le tendenze più in voga per il matrimonio 2014 viste qui paiono confermarlo: il vintage è ancora e sempre più di moda. L’onda retrò continua a conquistare tutti, ed è ormai il fil rouge di molte cerimonie nuziali, dall’abito da sposa, alle decorazioni, passando per inviti e liste nozze tematiche per i più originali

Per questo non ho potuto fare a meno di pensare alle nostre sposine Zankyou nel momento in cui mi sono segnata in agenda la Milano Vintage Week, in programma dal 9 al 13 aprile. Periodo caldo per il capoluogo lombardo, che ad aprile catalizza i riflettori su di sé in occasione della Design Week e del FuoriSalone – eventi che ci hanno offerto tanti spunti per confezionare una lista nozze alternativa grazie alle dritte della nostra Bibi qui.

Atelier AcquachiaraScopri di più su “Atelier Acquachiara”
Atelier Acquachiara

Tornando all’iniziativa, la prima edizione della Vintage Week avrà luogo nello showroom Riccardo Grassi, e si rivolge sia a un pubblico di collezionisti e addetti ai lavori, sia ad appassionati e simpatizzanti del genere, che potranno acquistare capi di abbigliamento, bijoux, accessori, oggettistica e arredi, oltre ad approfondire la conoscenza dell’argomento. Nel fittissimo programma, da segnarsi nella Galleria degli Specchi al primo piano la mostra Vintage in Love, curata dallo lo storico marchio A.N.G.E.L.O, dedicata proprio alla sposa d’antan con abiti ed accessori di epoch che furono.

La locandina della mostra Vintage in Love, dedicata alla sposa vintage. Foto via www.milanovintageweek.com

Una bella scorpacciata di ispirazioni per tutte, ed in particolare per chi ha deciso di avvolgere il proprio Grande Giorno in una delicata atmosfera vagamente retrò.

Un abito in raso firmato da Fausto Sarli. Foto via Fausto Sarli Couture Facebook Fan Club
Un originale abito a pois di Nino Lettieri. Foto via Nino Lettieri Facebook Fan Club

Ma come scegliere i dettagli più appropriati? Cristina di Spos&Stile sottolinea “la cura dei dettagli, preferibilmente handmade realizzati dagli sposi stessi. Menù e segnaposti stampati in rilievo su carta avorio, centritavola con fiori autoctoni disposti in barattoli di marmellata e bottiglie vintage, una macchina da scrivere per sostituire il guestbook con cui gli ospiti possono lasciare messaggi d’auguri, centrifugati di frutta fresca serviti in brocche di porcellana trovate nei mercatini di brocantage e musica anni 50 in sottofondo’.

EcoFatto ArtScopri di più su “EcoFatto Art”
EcoFatto Art

E riguardo all’abito da sposa? ‘Indicati i pizzi, le gonne di tulle, organze barre, matelasse e per chi vuole osare niente strass ma paillettes -continua Cristina-  Se indosserete il velo, sceglietelo rigorosamente corto e tagliato a vivo. Sì al giro stretto di perle e alla scarpa con punta chiusa’.

L’evento inizia oggi e proseguirà fino a domenica: assolutamente da non perdere!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni