IT Login
IT

Semplicità e contrasti per il perfetto bridal look 2016: parola di Laura Chiari

Proseguono le interviste di Zankyou alle nostre blogger italiane preferite, che ci illustrano le tendenze più gettonate per la prossima stagione Bridal. Perché che tu sia una sposa alle prese con la scelta dell’abito (ecco qui una panoramica delle collezioni sposa 2016 più belle) o un’invitata, ma ‘ndo vai se l’outfit giusto nun ce l’hai? come direbbe qualcuno. E chi meglio di Laura Chiari esperta di comunicazione digitale in ambito fashion, beauty e lifestyle, può darci qualche dritta? A lei la parola!

Laura Chiari, foto di Danila De Santis

1. Come ti vestiresti se dovessi partecipare al matrimonio della tua migliore amica?

Con la mia migliore amica da anni si parla dei nostri abiti da damigella ai rispettivi matrimoni. Per me lei sceglierebbe sicuramente un abito bomboniera rosa in tulle a più strati. Se invece potessi scegliere opterei per un abitino di un giallo delicato, tinta unita, leggero e svolazzante e giocherei con un dettaglio: un cappellino con veletta o un cerchietto su capelli sciolti e mossi o leggermente raccolti. Ai matrimoni non amo i look troppo costruiti perché solitamente queste cerimonie durano molto e non amo dovermi ritoccare l’acconciatura o il trucco più volte durante la giornata.

Jamal Taslaq Haute CoutureScopri di più su “Jamal Taslaq Haute Couture”
Jamal Taslaq Haute Couture

Preferisco un outfit semplice che mi permetta di muovermi agevolmente tra i tavoli, socializzare, ballare e divertirmi. Ecco, forse su una cosa sono molto tradizionale: i collant, 8 denari, e mai in lungo per una cerimonia mattutina.

2. Che idee può rubare un’invitata di nozze alle passerelle del prossimo anno?

L’anno prossimo andranno di moda i contrasti. Potremmo abbinare tessuti pesanti come il velluto alla leggerezza e alla trasparenza del tulle e sicuramente saremo invasi da accessori metallizzati che potrebbero essere il punto focale per dare carattere a un look da invitata. Saranno protagoniste anche le longuette a ruota anni ’50 e i little dress in stile ballerina, trend facili da adattare a un matrimonio primaverile.

3. E se ti sposassi tu? Per che outfit opteresti?

Per il mio matrimonio ho sempre pensato a un abito a sirena ma non ho mai avuto l’occasione di provarne uno. Magari alla fine sceglierò tutt’altro. Vorrei sposarmi all’aperto e tra i miei desideri c’è quello di indossare un Vera Wang... di più non vi posso proprio svelare.

Vera Wang

Ottima scelta Laura, Vera Wang è da sempre in testa alle nostre bridal designer preferite, accanto a Jamal Taslaq, stilista di origini palestinesi formatosi in Italia, ed attualmente uno dei nomi più interessanti nel panorama del Made in Italy. Le sue collezioni sono una perfetta commistione di tradizione e sperimentazione, senza perdere di vista le proprie origini, che emergono nei suoi celebri cocktail dress ed abiti da cerimonia, caratterizzati da tagli geometrici e tessuti che scivolano sul corpo accarezzandolo armoniosamente. Una garanzia per lasciare tutti gli altri invitati a bocca aperta!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni