IT Login
IT

Quando parlare fa rima con amore. 9 questioni su cui dialogare prima delle nozze

Andrea Sampoli FotografoScopri di più su “Andrea Sampoli Fotografo”
Andrea Sampoli Fotografo

Quando si parla d’amore, se c’è qualcosa di davvero difficile, è scindere l’affezione istintiva, il nutrimento romantico, da una più logica coincidenza d’intenti. E non è cinismo comprendere che essere concordi su alcuni valori chiave e compatibili su alcuni temi è fondamentale perché un matrimonio sia duraturo. Ecco, quindi, che diventa molto importante parlare di anche di questi argomenti quotidiani, concettuali e molto personali.

1. Soldi

Cominciare così non sembra un buon auspicio a favore del non sembrare cinici, ma effettivamente rappresenta una base dell’essere in due particolarmente imporante. E quindi? Come saranno spesi i vostri soldi, che cura ne avrete? Cosa accadrà se qualcuno di voi due dovesse improvvisamente perdere il lavoro? Essere sposati significa essere un team ed è necessario viaggiare sulla stessa lunghezza d’onda su questa che è una delle cause principali di divorzio.

2. Bambini

Ne volete? Quando, come, quanti? Quali saranno i valori e l’educazione che gli vorrete inculcare? Qualcuno di voi due li seguirà più dell’altro? Purtroppo, infatti, rispondere alla domanda con un: “Sì, vogliamo avere dei bambini” non è abbastanza.

Daniele Vertelli photographerScopri di più su “Daniele Vertelli photographer”
Daniele Vertelli photographer

3. Lavori domestici

Altro cruccio matrimoniale per chi prima non ha provato l’esperienza della convivenza: come saranno suddivisi tutti quegli obblighi casalinghi noiosi e ripetitivi? Chi farà le lavatrici e stenderà i panni? Chi si occuperà di pulire le tapparelle? Tenete a mente questa domanda e anche le relative risposte.

4. Famiglia

Quanto peseranno le rispettive famiglie sulle festività, quanto sulle vacanze e, soprattutto, quanto sul quotidiano? Cercherete di incontrarvi spesso, quanto spesso?

5. Genitori

Che sia difficile avere a che fare con i suoceri è un dato di fatto, ma con i propri genitori, invece? In quale maniera incideranno sul vostro impegno fisico e finanziario? Certo, non dovrebbe essere una domanda a cui rispondere se vi state sposando a vent’anni, dato che probabilmente anche i genitori saranno giovani, ma un matrimonio ha quell’importante speranza “che sia per sempre” e così a un certo punto sarete comunque costretti a rispondervi. Come pensate di occuparvi dei vostri rispettivi “vecchi”?

Sarah Sollami Scopri di più su “Sarah Sollami ”
Sarah Sollami

6. Vita sessuale

Fare l’amore ogni giorno è sempre un’ottima idea, ma chiaramente anche dopo dieci anni di matrimonio non è come le prime volte. Molte coppie, infatti, a causa di una non soddisfazione tra le lenzuola cercano consultazioni mediche e incontri con specialisti e terapie di vario tipo per comprendere ragioni e colpe. Ma parlarne, tu e il tuo partner da soli, cercare di dedicarsi il tempo, anche ricorrendo a una vera e propria agenda, se necessario, è già una buona abitudine per mantenere vivace e viva l’intimità della coppia.

7. Priorità

Che cosa conta davvero per ognuno di voi? Quanto scelte individuali possono diventare di coppia? Parlare delle vostre aspirazioni e dei vostri bisogni può significare anche stilare un calendario, con il quale segnare le tappe più importanti da raggiungere, ma nondimeno vi aiuterà a comprendervi e a conoscervi e, soprattutto a rendere lungo il vostro cammino insieme.

8. Abitudini

Guardare sport alla televisione con gli amici sul divano. Tornare a casa ubriachi all’1 di notte. Lavorare 16 ore al giorno. Dissipare un patrimonio di soldi nel gioco. Avere atteggiamenti civettuoli al di fuori della coppia. Comportamenti gelosi e possessivi. Una lunga infinita lista di personalismi e, per qualcuno, cattive abitudini. Ma tra queste e altre, cosa proprio non sarete in grado di sopportare? Essere innervositi da situazioni ripetitive e modalità poco piacevoli, non creerà altro che una relazione burrascosa e un matrimonio breve.

Riccardo CignoScopri di più su “Riccardo Cigno”
Riccardo Cigno

9. Supportarsi

Com’è naturale, ognuno di noi si comunica al mondo in un modo molto personale e questo è ancor più evidente nei momenti difficili, dove solitudini, silenzi e bisogno di conforto e molto altro, possono diventare necessità da cui trarre nuova linfa o anche solo ulteriori boccate d’ossigeno. Siamo in grado di comprendere il nostro partner? Qualunque sia la risposta non dobbiamo chiedere, né offrire, meno che questo.

Chiaramente questi 9 suggerimenti non sono che un inizio, sia perché queste questioni possono sollevare altri punti di discussione, sia perché la vita muta e noi con lei, e ciò che oggi ci sembra in un modo, domani cambierà e diventerà altro. Quel che conta però è il principio del dialogare con maturità su qualcosa che, anche se non appartenente all’oggi, riguarderà comunque prima o poi la coppia, il suo benessere, la sua salute. Perché il vero obiettivo dello stare insieme è che nessun argomento è fuori dal tavolo della discussione e, con il tuo partner accanto, quasi tutto può essere superato.

E siccome i consigli per sentirsi bene in due non bastano mai, prestate attenzione anche a queste altre preziosissime raccomandazioni!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni