IT Login
IT

Perché rivolgersi a un Wedding Planner?

Wedding Planner L'amour en rose

Molti di voi chissá stiano decidendo se rivolgersi o meno ad un wedding planner per l’organizzazione del matrimonio. Ma cosa fa esattamente? Quali sono i vantaggi? Zankyou ha intervistato Celine dell’ Agenzia L’amour en rose, per scoprire grazie all’aiuto di un esperto, in cosa consiste un servizio di questo tipo e quanto utile possa rivelarsi durante l’organizzazione delle vostre nozze.

Chi è il Wedding Planner?

Il wedding planner è una persona che organizza il vostro matrimonio nei minimi dettagli, secondo i vostri gusti e desideri. Dalla scelta della location alle confezioni per le bomboniere, ricerca i fornitori più adatti alle vostre esigenze, tenendo conto dello stile di matrimonio che volete realizzare e del budget che avete a disposizione.

La wedding planner è nata per semplificare e sollevare i futuri sposi da tutti quegli incarichi, un po’ fastidiosi, che l’organizzazione di un matrimonio comporta facendovi risparmiare tempo e ottimizzando i costi. Potete affidare l’intera organizzazione del vostro matrimonio ad una wedding planner o richiedere alcuni servizi se avete parzialmente organizzato le vostre nozze e che vi manca per esempio la location o il catering. Prenderà i vari appuntamenti per incontrare insieme a voi i fornitori per scegliere i fiori, l’abito o assaggiare il menu del ricevimento. Il wedding planner è un aiuto fondamentale per arrivare al giorno delle nozze rilassata e sicura di non aver trascurato nulla

Come è nata l’idea di aprire una società di wedding planning?

Lavorando nella ristorazione da 15 anni, ho curato la parte banchettistica in numerosi alberghi di lusso nella capitale e in Francia. Ho organizzato cene di gala e matrimoni per politici e gente dello spettacolo, cosi quando mi sono trasferita sul Lago di Garda ho constatato che questa figura era poco conosciuta e che era venuto il momento di lavorare in proprio aprendo la mia agenzia “L’amour en rose

Abito da sposaQuanto costa un wp e quanto permette di risparmiare in termini di tempo/denaro rispetto a un fai da te organizzativo?

Secondo uno studio realizzato dall’associazione delle wedding planner Italiane, un matrimonio organizzato da una wedding planner costa il 20% in meno che un matrimonio “fai da te”. Questa differenza si spiega per il fatto che la wedding planner ricerca più di un fornitore, confronta i prezzi per offrire al cliente il migliore rapporto qualità/prezzo, mentre la sposa spesso in presa alle mille domande che comporta un matrimonio non prende il tempo di fare queste ricerche.

Da un’altra parte la wedding planner negli anni crea una vera e propria rete di fornitori, lavorando spesso con i stessi fornitori quest’ultimi applicano degli sconti vantaggiosi alle wedding planner per la collaborazione che è venuta a crearsi e perché sa che la wedding planner li porterà altri clienti, al contrario della singola coppia di futuri sposi alla quale non ha vantaggio ad applicare tale sconti.

Una wedding planner costa dal 10 al 20% del costo totale di un matrimonio, in generale dai 1000 ai 3000 euro secondo il budget a disposizione. E’ meglio diffidarsi delle wedding planner che vantanno prezzi bassissimi, se non fanno pagare una base sul costo del matrimonio, rincareranno i prezzi dei fornitori per guadarci la loro parte !!! Ecco perché la nostra agenzia pretende la massima trasparenza, tutte le fatture dei vari fornitori vengono date alla coppia e pagano loro i diversi acconti. Noi chiediamo dal 12 al 15% sul costo totale del matrimonio secondo il pacchetto che sceglie la coppia.

Oggi spesso i futuri sposi lavorano entrambi e non hanno tempo da dedicare all’organizzazione del loro matrimonio, affidarsi ad una wedding planner è la soluzione ideale, i tempi sono dimezzati, eliminate lo stress e le litigate, pensate solo a godervi il vostro giorno più bello e noi facciamo il resto!!

Il wp deve avere una grande abilità nel relazionarsi con gli sposi. Quali sono state le richieste più assurde o curiose che hai ricevuto?

“Si, relazionarsi è fondamentale, dobbiamo essere anche un po’ psicologi, per realizzare un matrimonio unico per ogni coppia è necessario capire i loro gusti che spesso non sono i stessi per le donne e per gli uomini, bisogna trovare una via di mezzo per accontentargli entrambi e anche stupirli. Nel passare dei mesi si crea una vera complicità con gli sposi, rimango in contatto con tante coppie dopo il matrimonio e spesso mi affidano l’organizzazione del battesimo del loro primogenito, una grande emozione e soddisfazione.

Per quanto riguardano le richieste assurde o curiose innanzitutto non le chiamerei “assurde” perche non abbiamo tutti i stessi gusti per fortuna, certo che richiedermi l’intera organizzazione delle nozze ad un mese della fatidica data è un impresa quasi impossibile, ho risposto alla coppia che sono si una wedding planner ma che non posso fare miracoli. Per le richieste curiose, mi è stato chiesto “sposarci a 3000m” e “sulla Torre Eiffel”, curiose si ma non impossibile, poi stupire fa parte del mio lavoro, no?”

Matrimonio brescia verona

Quali sono le ultime tendenze?

Sposarsi all’aperto con una cerimonia simbolica, permette alla coppia di sposarsi dove vogliono loro, potremo definirlo un matrimonio all’americana, sulla spiaggia o nel parco di una villa sono i due posti più richiesti.

Altra tendenza, il pranzo o la cena di ricevimento a buffet, molto informale questo cocktail permette un matrimonio di una grande convivialità, ovviamente è consigliato per i matrimoni estivi, da allestire nel giardino di una villa.

Quale è il vostro metodo di lavoro?

Dopo un primo incontro con gli sposi elaboro una bozza di quello che potrebbe essere il loro matrimonio con lo stile scelto, i colori o il tema dominante e la location consigliata. Una volta scelta la location che è determinante nello stile del matrimonio possiamo procedere alla ricerca dei vari fornitori. Elaboro l’elenco dei servizi richiesti e con l’agenda del loro matrimonio fisso mese dopo mese i vari appuntamenti con i fornitori per scegliere fiori, abito, fedi ecc…

Quanti incontri sono previsti con gli sposi, orientativamente?

Incontrarci una volta al mese i primi 6 mesi è più che sufficiente, i primi tempi può bastare una telefonata a settimana per aggiornarci. Poi i ultimi quattro mesi prima della data del matrimonio, gli incontri si succedono, sono necessari per conoscere i fornitori, per pagare i vari acconti e fare le diverse prove (abiti, acconciatura e trucco, cena di ricevimento) io sono molto disponibile con la coppia, dal lunedì alla domenica sono raggiungibile, mi chiamano le future spose in presa a mille dubbi, hanno bisogno di sentirsi rassicurate, perche vogliono che sia il giorno più bello della loro vita e noi facciamo di tutto per renderlo magico.”

Contatti:

CELINE NOCENT
L’amour en rose
Weddings and events planner
Cell : 338 344 05 65

info@weddingbrescia.it
celine@weddingbrescia.it
http://www.weddingbrescia.it

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni