IT Login
IT

Matrimonio o unione civile? Le 5 differenze tra i due ‘Sì, lo voglio’

396 voti a favore, 193 contrari e 2 astenuti: l’11 maggio le Unioni civili vengono approvate entrando a far parte delle leggi dello Stato italiano. È stato un cammino lungo, iniziato prima con il Registro delle Unioni Civili adottato a livello comunale, inaugurato a Roma da Massimiliano Vado e Michela Andreozzi, ed ora giunto al riconoscimento giuridico. Con questa decisione ci allineiamo all’Europa, ma non del tutto all’istituzione del matrimonio, perché tra unioni civili e rito tradizionale esistono ancora tante differenze. Scopriamo quali sono le più grandi:

1. Le coppie omosessuali

La differenza sostanziale e forse anche quella più attesa, è quella del riconoscimento dell’unione delle coppie dello stesso sesso, che nel matrimonio tradizionale (in Italia) non è ancora possibile. Tuttavia rimangono molte differenze tra diritti e doveri riconosciuti a queste coppie o a quelle eterosessuali.

Alessandro Corongiu FotografiaScopri di più su “Alessandro Corongiu Fotografia”
Alessandro Corongiu Fotografia

2. La fedeltà

Probabilmente la ‘dimenticanza’ più grossa di questo disegno di legge. Per le coppie sposate tramite unione civili non è obbligatorio il vincolo di fedeltà che è invece imprescindibile nel matrimonio. Per la gestione della gelosia vi consigliamo quindi il nostro manuale e un po’ di sano buon senso!

3. Le adozioni

Dopo lunghe polemiche è stata esclusa la ‘stepchild adoption’, cioè la possibilità di adottare il figlio del partner; l’inserimento del comma ‘resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti’ nel maxi emendamento, permetterà comunque ai singoli tribunali di valutari i casi di richieste di adozioni, anche da parte di coppie gay.

Maggie SotteroScopri di più su “Maggie Sottero”
Maggie Sottero

4. Il cognome

Nelle unioni civili i partner possono scegliere di utilizzare un cognome comune, liberamente scelto tra i due; ognuno può decidere se anteporre o posporre il cognome comune al proprio.

5. Divorzio

Alle unioni civili si applicano le stesse norme sul divorzio dei normali matrimoni, senza però l’obbligo al periodo di separazione. Divorziare è quindi più breve, meglio prevenire le crisi con più attenzione!

Slow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

A perte queste 5 differenze, sono tante le cose che matrimonio ed unione civile hanno in comune, la più importante è sicuramente l’amore, l’ingrediente segreto di ogni matrimonio…o meglio, di ogni unione felice!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni