IT Login
IT

I 10 suggerimenti per scegliere il vostro abito da sposa e sentirvi regine per un giorno!

La scelta di abiti è pressoché infinita. Cercate di chiarirvi prima le idee sullo stile che più vi piace. Foto www.laquintafettaditorta.blogspot.it

Ci siamo, la ricerca del vostro abito da sposa può finalmente iniziare! Siete cariche, avrete probabilmente divorato tutti i nostri articoli sulle Collezioni di abiti da sposa 2012 e vi siete fatte un’idea di ciò che vi piace e di quello che, al contrario, non prendereste mai in considerazione. Noi di Zankyou abbiamo pensato di darvi 10 suggerimenti, magari semplici e che vi sembreranno un po’ banali, per scegliere l’abito da sposa giusto per voi e che vi faccia sentire una vera regina.

Dopo lungo meditare, o forse no, avete scelto con chi volete dividere questo momento unico ed entusiasmante che è l’acquisto del vostro abito per il vostro giorno più bello, quello in cui direte sì all’amore della vostra vita. Vi sentite euforiche e decise,ma vi assicuriamo che nel momento in cui metterete piede in un atelier di abiti da sposa, le vostre certezze vacilleranno.

L'ultima parola spetta a voi,non fate scegliere ad altri per voi. E' il vostro matrimonio. Foto www.matrimonio-sposa.it

Tenete perciò a mente i nostri consigli:

  • 1. Il vestito da sposa perfetto in assoluto non esiste, ma esiste il vestito da sposa perfetto per voi, quello con il quale scatterà un colpo di fulmine che vi farà dire senza ombra di dubbio che la ricerca è terminata. Tenete conto delle vostre esigenze e non perdetele mai di vista.
  • 2. Cercate di esaminarvi allo specchio con obbiettività, considerate colore di capelli, incarnato, misura di seno, pancia e fianchi. E’ inutile ostinarvi a provare fascianti abiti a sirena (se vi piacciono gli abiti da sposa a sirena ne abbiamo scovati di bellissimi tra le nuove Collezioni per il 2012) nella speranza di trovarne uno che mimetizzi i vostri fianchi burrosi. Non succederà, e l’unico risultato sarà quello di deprimervi. Il vostro abito è là fuori, dovete solo essere realiste. E di colpo tutto assumerà la giusta prospettiva.
  • 3. Non andate a provare gli abiti da sole. Ma non andateci nemmeno portandovi appresso tutta la famiglia! Il rischio è quello di trovarvi di fronte a 10 persone che esprimono il loro giudizio facendovi confondere ancora di più. Perciò fate una selezione:la mamma, le vostre testimoni o delle cugine o amiche di cui vi fidate, che sapete esprimeranno con sincerità la loro opinione. Perché è questo quello di cui avete bisogno:persone che conoscono voi e i vostri gusti, e che non hanno paura di dirvi che con quell’abito balloon bianco ottico il vostro sedere assomiglia ad una mongolfiera!
Per la scelta dell'abito fatevi consigliare dal personale dell'atelier. Foto www.hayezsposa.splinder.it
  • 4. Non partite prevenute nei confronti delle commesse del negozio nel quale entrate. Se sono lì significa che sanno fare il loro lavoro e vi possono aiutare a trovare l’abito che più saprà valorizzare il vostro fisico. Quindi non rifiutate a priori gli abiti che vi proporranno. Provateli e poi al massimo direte che no,non vi piace e che volete vedere qualcosa d’altro. L’ultima parola spetterà sempre e comunque a voi.
  • 5. Quell’abito a bustier con la gonna fasciante è davvero un sogno e vi sta benissimo, ma quando cercate di camminare vi accorgete che l’impresa è incredibilmente ardua? Passate oltre. Non scegliete un abito che non troviate assolutamente comodo. Dovrete passarci dentro ore e ore, salire e scendere dall’auto, inginocchiarvi in Chiesa, mettervi in posa per il fotografo, sedervi durante il ricevimento, ballare con vostro marito. Un abito che rende difficoltosa anche una sola di queste azioni, non è l’abito che fa per voi. Lasciatelo sul manichino, voi quel giorno avrete bisogno di essere libere di muovervi e sentirvi a vostro agio. Troverete sicuramente l’abito comodo e splendido che fa per voi.
Pronovias è una griffe che propone moltissimi stili e modelli. Sicuramente troverete qualcosa che vi piacerà. Foto www.unsitoacaso.it
  • 6. Non fermatevi ad un solo atelier, anche se vi sembra di aver trovato l’abito dei vostri sogni. Provate a cercare su internet per vedere se nei paraggi c’è un altro negozio che vende lo stesso abito di cui vi siete innamorate e fateci un salto. Chi lo sa che non troviate un servizio migliore ad un prezzo inferiore? Vale la pena tentare, nella peggiore delle ipotesi potrete tornare al primo atelier. Per il vostro matrimonio avete diritto al meglio (e se potete risparmiare sullo stesso capo, non vi pare un’occasione da prendere al volo?).
  • 7. Se vi dicono che l’abito da sposa che vi piace non può essere modificato, ringraziate e uscite dall’atelier. A meno che non abbiate una sarta di fiducia alla quale rivolgervi e che può modificarlo, è un rischio che non potete proprio permettervi di correre. Dal momento della scelta dell’abito a quello del matrimonio infatti passano molti mesi e nella maggior parte dei casi la sposa tende a dimagrire e l’abito quel giorno deve seguire alla perfezione le vostre curve. Non accontentatevi di niente che non sia il massimo. E’ il vostro giorno.
Attenzione agli abiti particolari. Sceglieteli solo dopo averci pensato bene. Foto www.modaonline.it
  • 8. Attenzione alla scelta del colore. Spesso magari un abito da sposa colorato (vi abbiamo mostrato la nostra selezione di abiti da sposa colorati) o lilla (come la linea di Atelier Aimèe Montenapoleone che vi abbiamo presentato) cattura la vostra attenzione più del classico abito color avorio. Ma siete davvero convinte che tra sei mesi vi piacerà ancora allo stesso modo? Stiamo parlando del vostro abito da sposa e, a meno che possiate permettervi di acquistare un secondo abito nel caso il primo non vi soddisfi più (o avete già comunque in mente un cambio di abito nel corso del ricevimento), vi consigliamo di valutare molto attentamente la vostra scelta prima di acquistarlo. Se poi il vostro sogno è sempre stato quello di sposarvi con un abito non convenzionale e siete decise, allora buttatevi, di sicuro non ve ne pentirete!
  • 9. Questione velo da sposa. Poche spose rinunciano al romanticismo del velo, ma prima di acquistarlo assicuratevi che sia in sintonia con lo stile dell’abito che avete scelto. Valutate insieme al personale dell’atelier e magari anche con la persona che si occuperà della vostra acconciatura la soluzione migliore per farvi apparire ancora più bella, senza scartare a priori fiori o altri accessori per capelli magari più indicati per il vostro abito.
Siate aperte a valutare anche abiti che sul manichino non vi convincono. Potrebbero sorprendervi. Foto www.pourfemme.it
  • 10. Realizzate il vostro sogno. La scelta si è ridotta a due abiti, uno vi piace da impazzire ma è troppo al di fuori del budget che avete preventivato, l’altro ha un prezzo più abbordabile ma non è riuscito davvero a farvi innamorare. Personalmente non vi consiglierei mai di acquistare l’abito che costa meno e che non vi ha colpito al cuore. Non c’è niente di peggio che andare all’altare sapendo che quello non era l’abito col quale avreste voluto che vostro marito vi vedesse. Le soluzioni a questo punto sono due: se l’abito sfora di una cifra abbordabile risparmiate su altri accessori (esempio le scarpe o il velo o l’intimo) e comprate l’abito da sposa del quale vi siete innamorate. Sarà valsa la pena rinunciare a qualcosa che comunque non avreste più indossato al di là del matrimonio. Se invece l’abito che vi piace è davvero troppo fuori budget, il mio consiglio è di cercare un abito simile ma di una marca meno costosa (andate su internet, vi assicuro che sarà più facile di quello che pensate!). Non credete a chi vi dice che l’abito da migliaia di euro è un pezzo unico. Voi avete tutto il diritto ad avere il vostro abito speciale per il vostro giorno specialeal prezzo che potete permettervi. Spesso quello che fa la differenza nel prezzo finale dell’abito è la ricercatezza dei particolari e i tessuti usati, quindi tutto sta a identificare la marca che ha abiti simili come stile a quello che vorreste e cercare il modello che più gli si avvicina (si tratta di rinunciare magari ad un tessuto più pregiato…ma quel giorno tutti guarderanno come ti sta l’abito e come sei fantastica nell’insieme, non se la tua gonna è in seta o in raso!). Trovato l’abito fac-simile, non sarà difficile chiedere di applicarvi qualche cristallo o di modificare leggermente la scollatura per renderlo il più possibile uguale all’abito fuori budget. Il risultato è che voi avrete l’abito dei vostri sogni pagando la cifra che vi eravate prefissate.

A questo punto siete davvero pronte per buttarvi nella magica ricerca del vostro abito da sposa. Buona caccia, principesse! E quando siete pronte o se avete ancora dei dubbi, parlatene con le altre ragazze nel Forum!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Commenti (3)

marisol2
5 October 2011

Mi sarebbero serviti questi consigli quando ho scelto il mio abito da sposa. Confermo una cosa: si parte pieni di buone intenzioni e di fermezza,ma quando si arriva nel negozio non si capisce più niente. Verissimo.

Lasciare un commento
giamaica78
5 October 2011

Accidenti quanto è vero! Mi sposo a maggio e questi consigli mi serviranno tantissimo tra poco. Grazie mill!!!!

Lasciare un commento
Simona
5 October 2011

:) continua a seguirci! Torneremo presto sul tema

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni