IT Login
IT

Diamo i numeri: la luna di miele all’estero per gli italiani, e in Italia per gli stranieri, sulla base dei dati fornitici dal Touring Club

Fashion TourScopri di più su “Fashion Tour”
Credits & Courtesy Fashion Tour

Oggi parliamo di luna di miele, e lo facciamo dati alla mano. E poiché è tradizione che, ai suoi futuri sposi, Zankyou consigli solo il meglio, tali dati non proverranno da un qualunque commesso viaggiatore X, ma dalla più prestigiosa istituzione italiana del campo, con all’attivo oltre 300.000 iscritti: stiamo parlando del Touring Club, conclamata associazione culturale non-profit attenta, sin dal lontano 1894, a monitorare i comportamenti dei viaggiatori, a favorire un fecondo scambio tra culture ed a promuovere il meraviglioso patrimonio, paesaggistico ed artistico, del nostro Paese.

Abbiamo contattato un esperto del TCI, domandandogli nello specifico quali fossero i dati emersi dal binomio luna di miele/viaggi all’estero, ed i risultati sono stati molto interessanti.

Colle PhotoScopri di più su “Colle Photo”
Sposi italiani a Londra. Credits & courtesy Colle Photo
RTLABScopri di più su “RTLAB”
Sposi stranieri in Italia. Credits & Courtesy RTLAB

Partendo da serie temporali volte ad analizzare il quadriennio 2008-2012, su dati certi forniti loro da una fonte altrettanto istituzionale quale è la Banca d’Italia, il nostro esperto ha voluto mettere a confronto tanto il viaggiatore italiano all’estero, quanto il viaggiatore straniero in Italia.

Più precisamente, ne ha indagato gli aspetti motivazionali e prettamente economici, rilevandone dunque sia la causa principale che lo muoveva al viaggio, sia la spesa affrontata dal viaggiatore, una volta raggiunta la sua destinazione.

Agenzia MichelangeloScopri di più su “Agenzia Michelangelo”
Sposi stranieri in Italia. Credits & Courtesy Agenzia Michelangelo

Mantenendo quindi come costante la serie di motivi personali (nello specifico, 1. Vacanze, 2. Studio, 3. Pellegrinaggi religiosi, 4. Cure, 5. Visite a parenti ed amici, 6. Shopping e, naturalmente, i nostri Viaggi di nozze), e quella afferente ai motivi di lavoro (in questo caso, analizzando i comportamenti di Frontalieri, Lavoratori stagionali e professionisti che si spostano in vista di Convegni e congressi), i comportamenti rilevati hanno evidenziato un andamento in generale abbastanza costante nel quadriennio, e tendente alla salita per quanto riguarda i motivi personali, con un’unica leggera inflessione negativa riferita – come prevedibile – alla spesa sostenuta dagli italiani all’estero.

Namasté ViaggiScopri di più su “Namasté Viaggi”
Credits & Courtesy Namasté Viaggi

In particolare, per quanto riguarda i viaggi di nozze, è emerso che:

→ all’interno dei motivi che spingono un turista ad intraprendere l’avventura di un viaggio all’estero, essi occupano una fetta della torta pari allo 0.47% per quanto riguarda i viaggiatori stranieri in Italia, ed un più consistente 3.06% per ciò che concerne i viaggiatori italiani all’estero;

→ dal 2008 al 2012, sia gli italiani che gli stranieri hanno aumentato la loro percentuale di visite all’estero (per gli italiani) ed in Italia (per gli stranieri) durante la loro luna di miele, in una misura pari al 22.26% rispetto al 2008 per gli stranieri, ed al 23.55% rispetto al 2008 per gli italiani;

→ anche il budget riservato alla voce “luna di miele” nel carnet dei novelli sposi ha subito un aumento durante il quadriennio, approdando ad un +24.75% per quanto riguarda gli stranieri in Italia, e ad un +30.37% sui portafogli degli italiani all’estero.

Honeymoon PlannerScopri di più su “Honeymoon Planner”
Credits & Courtesy Honeymoon Planner

Ciò che se ne deduce, dunque, è un sostanziale equilibrio tra le parti, considerando che i dati si riferiscono al comportamento degli italiani nel confronti dell’ampio carnet dell’estero in generale, e degli stranieri nei confronti di un’unica opzione: quella offerta dal nostro meraviglioso Paese.

AV-PhotographyScopri di più su “AV-Photography”
Credits & Courtesy AV-Photography

Inoltre, in controtendenza con il budget fissato nel 2012 dagli italiani all’estero – budget che, come dicevamo, ha subito un calo praticamente in ognuno dei campi descritti dalle motivazioni personali di cui sopra -, la somma destinata al proprio viaggio di nozze è pressoché l’unica (assieme al turismo per shopping ed al viaggio di studi) ad avere registrato nel 2012 un leggero aumento, rispetto a quella registrata dalla Banca di Italia nel 2008.

Ciò significa che l’italiano rinuncia alla vacanza stagionale, o quantomeno ne contiene la portata, ma ha un maggiore slancio rispetto ad un viaggio dal significato così unico, quale è la luna di miele.

E voi, avete già programmato il vostro viaggio di nozze? Qualora non l’abbiate fatto, il nostro consiglio è quello di consultare la nostra fornitissima directory: alla voce “viaggi di nozze”, troverete i migliori operatori del settore, suddivisi per città di provenienza, per prezzo (esclusivo, medio ed economico) e per mood che vorrete conferire alla vostra vacanza (avventurosa, culturale o rilassante), senza dimenticare l’opzione crociera.

MSC CrociereScopri di più su “MSC Crociere”
Credits & Courtesy MSC Crociere

Qualche esempio? Se siete sposi di Milano, rivolgetevi attraverso un solo click ad Honeymoon Planner; qualora il vostro budget non sia esoso, Fashion Tour saprà trovare la soluzione adatta a voi; se intendete lanciarvi in una luna di miele avventurosa, il nostro consiglio è quello di rivolgervi alla Namasté Viaggi. Preferite il relax che solo una crociera sa offrire? Saltate a bordo di una delle ammiraglie di MSC!

Ringraziando il Touring Club Italiano per i dati fornitici, così, non ci resta che augurarvi una sola cosa: have a nice trip!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni