IT Login
IT

Comunione o separazione dei beni: cosa scegliere in vista del vostro matrimonio?

La legge consente agli sposi di scegliere tra due regimi patrimoniali; la comunione dei beni o la separazione dei beni.
Tale scelta potrà essere effettuata sia in sede di rito civile che di rito del matrimonio cattolico: al termine della cerimonia il Sacerdote o l’Ufficiale dello Stato Civile annoterà tale decisione sull’atto di matrimonio. Se gli sposi non espliciteranno alcuna scelta, dal 20 settembre 1975 per legge il regime patrimoniale legale della famiglia sarà in automatico la comunione dei beni.

Misuraca Weding Scopri di più su “Misuraca Weding ”
Misuraca Weding presso Hotel Villa di Campo

La scelta del regime patrimoniale potrà essere modificata con atto pubblico di fronte ad un Notaio in qualsiasi momento della vita matrimoniale.
Scegliere come regime patrimoniale la comunione dei beni vuol dire che tutti i beni acquistati dopo le nozze sono di proprietà di entrambi i coniugi.

In particolare si intendono di proprietà comune:
– tutte le proprietà comprate dopo il matrimonio, anche se acquistate separatamente dai due coniugi. Si intende, quindi, case , terreni, automobili, fatta eccezione dei beni personali;
– i rendimenti dei beni propri di ciascun coniuge, ad esempio quelli bancari;
– le aziende gestite da entrambi i coniugi e costituite dopo il matrimonio;
– gli utili e gli incrementi dell’azienda di proprietà di uno dei due precedentemente alle nozze, ma gestita da entrambi dopo il matrimonio;.

Mentre sono esclusi dalla comunione:
– beni di cui il coniuge era titolare prima del matrimonio;
-beni acquistati da un coniuge per successione o donazione (salvo che non sia espressamente dichiarato che sono attribuiti alla comunione);
– beni di uso strettamente personale;
– beni che servono all’esercizio della professione;
– beni ottenuti a titolo di risarcimento danni;
– pensione per la perdita totale parziale della capacità lavorativa;
-beni acquistati con il prezzo del trasferimento di altri beni personali o con il loro scambio, purché espressamente dichiarato.

Antiche Scuderie OdescalchiScopri di più su “Antiche Scuderie Odescalchi”
Antiche Scuderie Odescalchi

I coniugi in regime di comunione legale dei beni possono agire con poteri disgiunti per il compimento di atti di ordinaria amministrazione, per quelli di straordinaria amministrazione devono, invece, agire congiuntamente.

In caso di disaccordo sarà il Giudice a decidere se l’atto voluto da uno solo dei coniugi è necessario nell’interesse della famiglia o dell’azienda familiare.

Lo scioglimento della comunione si può ottenere nelle seguenti ipotesi;
– morte di uno dei coniugi;
dichiarazione di morte o di assenza presunta;
sentenza di divorzio;
sentenza o decreto di omologa della separazione personale;
– fallimento di uno dei coniugi;
– annullamento del matrimonio;
– accordo convenzionale di abbandono del regime di comunione legale
– separazione giudiziale dei beni

Rosenvoile Wedding Party StyleScopri di più su “Rosenvoile Wedding Party Style”
Rosenvoile Wedding Party Style – Foto: Sabrina Rossi Photographer | Stationery: L’Idea Grafica | Location: Tenuta Ginestreto

Scegliere come regime patrimoniale la separazione dei beni vuol dire che ciascuno dei due sposi ha la proprietà esclusiva dei beni acquistati sia prima che dopo il matrimonio, anche se fruiti in comune. Egli ha, quindi, tutto il diritto di goderli o amministrarli. Il regime di separazione dei beni produce l’effetto di attribuire al coniuge che effettua l’acquisto ogni diritto sul bene, in via esclusiva: i patrimoni del marito e moglie restano, quindi, separati durante il matrimonio, salvi i diritti di successione.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni