IT Login
IT

Come scegliere le bomboniere perfette per i vostri invitati: 6 tips infallibili

Paola Calamarà PhotographyScopri di più su “Paola Calamarà Photography”
Paola Calamarà Photography

La settimana scorsa vi ho parlato della lista nozze, quando iniziare a pensarci, su quali oggetti far ricadere le vostre scelte, a chi rivolgersi e come fare in modo che anche questo aspetto del vostro matrimonio vi rispecchi. Ora che vi siete “assicurati” i regali da parte dei vostri ospiti, dovreste iniziare a pensare che se loro hanno fatto un regalo a voi, voi dovreste farlo a loro! E cosa c’è di meglio di una bomboniera, a questo scopo? Le bomboniere, infatti, vi permetteranno di ringraziare i vostri ospiti per essere stati con voi nel giorno del vostro matrimonio, di lasciare loro un ricordo di questo importante momento della vostra vita e, ovviamente, anche di contraccambiare al fatto che loro abbiano contribuito alla vostra vita a due con un dono. Ringraziare i vostri ospiti, come sapete se avete letto questo articolo, è una delle cose che non dovete assolutamente dimenticare di fare e sarà sicuramente un gesto molto apprezzato. La bomboniera, però si porta dietro un sacco di dubbi: c’è chi le considera uno spreco di soldi superfluo, chi le considera superate, roba dello scorso secolo e chi, invece, non rinuncerebbe mai a questa usanza. Ho interpellato alcune esperte in materia e spero di riuscire ad aiutarvi a sciogliere i dubbi che ancora avete su come scegliere le vostre bomboniere.

Naturalmente, nella nostra directory troverete i fornitori più adatti alle vostre esigenze, correte a dare un’occhiata, non appena avrete finito di leggere questo articolo!

  • 1. La bomboniera fra tradizione e superstizione

Lenny Pellico Photo ArtScopri di più su “Lenny Pellico Photo Art”
Lenny Pellico Photo Art

Tanti aspetti del matrimonio sono legati a tradizioni molto antiche, a significati simbolici profondi che creano un alone magico intorno a questo evento. Qui abbiamo scoperto alcuni significati dei gioielli nuziali, per esempio, e in questo articolo di qualche tempo fa sono raccolte alcune delle superstizioni e delle consuetudini legate al matrimonio. Anche le bomboniere non ne sono indenni, ovviamente: sono una tradizione molto antica, nascono come contenitori di dolci, donati con funzione augurale e a volte con valenza di portafortuna in occasione di eventi importanti nella vita delle persone e iniziano a essere associate anche al matrimonio nel XVIII secolo. Solitamente la bomboniera contiene 5 confetti bianchi: un numero dispari e indivisibile (così come il matrimonio) che, inoltre, rappresenta le doti indispensabili per una vita coniugale perfetta, ovvero salute, felicità, fertilità, longevità e ricchezza. Anche se secondo la tradizione più classica, la bomboniera dovrebbe essere inviata dalle famiglie degli sposi una ventina di giorni dopo il matrimonio, mentre la coppia è in viaggio di nozze, oggi la consegna delle bomboniere avviene da parte degli sposi, di solito al termine del ricevimento, dopo la torta nuziale, magari in un angolo della location dedicato e appositamente allestito dalla vostra Wedding Planner!

Raffaella Ferrari - Events + Design + CraftScopri di più su “Raffaella Ferrari - Events + Design + Craft”
Raffaella Ferrari – Events + Design + Craft
  • 2. Il mantra? Per-so-na-li-zza-re

Tinta CordaScopri di più su “Tinta Corda”
Tinta Corda

A me questa cosa piace un sacco, forse s’era già capito. Il matrimonio deve essere lo specchio delle vostre anime, dei vostri gusti, delle vostre idee… Tutto deve parlare di voi. Magari è un po’ più faticoso rispetto a organizzare il matrimonio “come quello che hanno fatto Maria e Giovanni, Sandra e Marco, mio cugino, la sua amica…”, ma volete mettere la differenza? I vostri colori preferiti (dal marsala, colore Pantone 2015 in poi) per fiori (a proposito, vi servono idee per il bouquet?) e decorazioni, il tema che parla delle vostre passioni declinato in tutti i particolari, dagli abiti all’allestimento dei tavoli, alla musica (date un’occhiata ai nostri Real Wedding per qualche ispirazione)… Possono le bomboniere non seguire questo mantra? Certo che no! È d’accordo con me anche Lucia Boriosi, che, passando dai grandi eventi aziendali ai grandi eventi d’amore, è diventata la Wedding Planner creativa e sempre alla ricerca della bellezza di Confetti a Colazione: “le bomboniere sono sempre un tema scottante. Gli sposi di oggi sono restii a scegliere la solita oggettistica da vetrina (quei soprammobili che, per capirci, finiscono a prendere polvere sul cassettone della nonna) e ormai il porta zucchero in argento è OUT. All’inizio in tanti dicono “noi non vogliamo fare le bomboniere”, reputandole uno spreco di denaro inutile, ma poi quando scoprono che questo tema può essere aperto alla creatività… si scatenano! Vogliono qualcosa di diverso, che li rappresenti e che abbia un significato preciso. La chiave è la personalizzazione: un oggetto realizzato su richiesta è tanto significativo quanto prezioso per chi lo riceve, non ha prezzo. Proprio per questo lo suggerisco sempre più spesso. L’idea può nascere semplicemente visitando un mercatino ma è importante liberarsi dal concetto classico di bomboniera e cogliere l’ispirazione”. Cosa vi dicevo? La chiave è scegliere quello che piace a voi, che vi emoziona, qualcosa che voi vorreste avere a casa vostra. E così facendo anche la vostra bomboniera sarà un successo!

Simone Colombo - fine art wedding photographyScopri di più su “Simone Colombo - fine art wedding photography”
Simone Colombo – fine art wedding photography
  • 3. La bomboniera handmade is the new black

Photolab Rosario Consonni FotografoScopri di più su “Photolab Rosario Consonni Fotografo”
Photolab Rosario Consonni Fotografo

E se volete qualcosa di personalizzato, fatto apposta per voi, la cosa migliore è rivolgersi a chi, con creatività, maestria ed esperienza sia in grado di esaudire ogni vostro desiderio. Qui e qui, ad esempio, alcuni dei laboratori che abbiamo selezionato per voi, ma come suggeriscono, praticamente in coro, Anna Pozzan artista/crafter di Tulimami e Lucia, “la tendenza degli ultimi tempi è sicuramente l’handmade. Ormai sempre più apprezzato, il fatto a mano ha sicuramente una marcia in più: ci sono tanti bravi artigiani capaci di farvi uscire dal fatto in serie!”. Anche Chiara Valentini, artigiana del vetro di Brescia, dove ha sede il suo laboratorio Vetrofusione, conferma che spesso e volentieri i futuri sposi si rivolgono a lei chiedendo “bomboniere originali, fatte a mano, eco e personalizzabili. Qualche esempio? Piattini quadrati o tondi multicolor o personalizzati con un segno grafico che piaccia alla coppia e che possano essere utilizzati come porta candeline tea light oppure vasetti di vetro trasparente di riciclo con incisioni, semi o piantine”.

Chiara Valentini – Vetrofusione – foto via facebook.com/vetrofusione

Handmade e riciclo vanno spesso a braccetto e sono espressione delle tendenze lifestyle che stanno prendendo sempre più piede al giorno d’oggi: sostenibilità, ecologia, contrasto allo spreco. Se state organizzando un matrimonio “green”, ad esempio, avrete ben presente questi principi (e se volete qualche consiglio in tema anche per il catering, date un’occhiata qui, ai punti 4 e 5). Di bomboniere eco parlerò fra qualche riga. Ora chiuderei il capitolo “personalizzazione” con i preziosissimi consigli di Carlotta, Wedding Planner di The White Plan: “mai sottovalutare le bomboniere! In fondo sono un ricordo e i ricordi non sono fatti per prendere la polvere su una credenza (e se volete qualcosa che non farà questa fine, leggete qui – NDR). Perché non puntare su cose utili e riutilizzabili nella vita di tutti i giorni, come ad esempio barattoli che si prestano per un’infinità di contenuti: marmellate home-made, semi di mais per fare i popcorn, cacao e meringhe per la cioccolata calda (perfetti come bomboniera per un matrimonio invernale) o, ancora, ingredienti per un dolce o infusi particolari che richiamino i profumi della bella giornata trascorsa?”.

Madame Maison

Sempre in tema di originalità e personalizzazione, un progetto – continua Carlottache ho avviato recentemente, in collaborazione con PLV Milanoconsiste nell’idea di proporre come bomboniere i famosi ciondoli o braccialetti di questo brand con il pesetto “10 grammi d’amore”, personalizzati ad hoc per l’occasione con i colori del matrimonio”. Ma quanto ci piace questa idea? Super fashion, super cool e originale!

PLV Milano – foto via facebook.com/PlvMilano

Come mi racconta Valeria, Wedding Planner e Designer di Graffiteci sono tanti sposi che amano il classico sacchetto o l’intramontabile scatolina in plexiglass, e in questi in questi casi si possono proporre forme originali, affidandosi ad artigiani del settore, integrando delle personalizzazioni, in modo da rendere davvero unica la loro bomboniera. Su una cosa, però, non transigo: il bigliettino all’interno dei confetti è decisamente OUT e tutti i miei sposi hanno accettato di buon grado l’idea di un tag personalizzato all’esterno”.

  • 4. Quando il matrimonio si fa in verde

The White StudioScopri di più su “The White Studio”
The White Studio

Per aiutarvi nella scelta, ho pensato di raccogliere un po’ di idee dalle nostre esperte e tra i fornitori nella nostra directory e di “categorizzarle” in base ad alcune delle tendenze che vanno per la maggiore nella scelta del tema di un matrimonio. Negli ultimi anni stanno prendendo piede le bomboniere enogastronomiche e quelle eco-friendly, oltre che le donazioni ad associazioni benefiche. Ecco a voi qualche idea… Per chi cerca un prodotto “fuori dagli schemi” e pone particolare attenzione a un prodotto originale e rispettoso dell’ambiente, Tania Repetti, la donna che si cela dietro le mani che realizzano le creazioni dal laboratorio artigianale La Casa di Tania, propone un prodotto davvero particolare. Si chiama Piantala ed è una carta seminabile con cui vengono realizzate le sue bomboniere. Si tratta di una carta riciclata al cui interno, durante la lavorazione, vengono aggiunte delle sementi di fiori o ortaggi che una volta piantate in vaso germogliano e poi fioriscono!

La Casa di TaniaScopri di più su “La Casa di Tania”
La Casa di Tania

Piantala può essere utilizzata per realizzare piccole forme da inserire in scatoline di carta, ampolline di vetro o sacchetti, oppure per realizzare coriandoli colorati da utilizzare al posto del riso o insieme a esso. La cosa che mi piace di più è che gli ospiti, per far fiorire queste piccole creazioni dovranno prendersene cura, seminarle, bagnarle, seguirle giorno dopo giorno… mi sembra una metafora davvero speciale per parlare dell’amore che lega gli sposi, che va coltivato quotidianamente, proprio come un fiore!

La Casa di TaniaScopri di più su “La Casa di Tania”
La Casa di Tania
La Casa di TaniaScopri di più su “La Casa di Tania”
La Casa di Tania

Un’altra idea per pollici verdi è quella di donare, insieme ai confetti, una piantina, in un vasetto di vetro (magari di riciclo) o in un piccolo cestino di vimini.

Bomvivà di Lombardi PlantsScopri di più su “Bomvivà di Lombardi Plants”
Bomvivà di Lombardi Plants
  • 5. E per chi sceglie un matrimonio gourmet?

Sempre più spesso una particolare attenzione viene riservata al cibo che viene servito durante il matrimonio (avete già letto questo articolo con i consigli su come rendere appetitoso il vostro ricevimento?) perché gli sposi sono appassionati di cucina o perché, diciamocelo, è un tema che va decisamente di moda, fra cooking show, Expo… e allora anche le bomboniere devono poter seguire questo filone. Valeria mi ha parlato proprio di questo: “una tendenza degli ultimi anni sono le bomboniere alimentari. Gli sposi sono ormai un po’ stufi della classica bomboniera, ma è bello lasciare ai propri invitati un ricordo della giornata. Mi è capitato di preparare bomboniere con un vasetto di marmellata biologica con etichette e confezioni che riportavano la grafica del matrimonio”.

La Nicchia di MercatoScopri di più su “La Nicchia di Mercato”
La Nicchia di Mercato

Anche Lucia ne sa qualcosa: “se il matrimonio è fuori porta e il luogo scelto ha un valore speciale anche dal punto di vista enogastronomico, è d’obbligo pensare a un cadeaux che racconti anche il posto. Che sia un prodotto artigianale o una tavoletta di cioccolata prodotta dai maestri cioccolatai del posto, gli invitati saranno felici di portare a casa quel ricordo, proprio come alla fine di una piccola vacanza!”.

Vp PalmieriScopri di più su “Vp Palmieri”
Vp Palmieri
  • 6. Un pensiero bello e buono

Associazione Dynamo Camp OnlusScopri di più su “Associazione Dynamo Camp Onlus”
Associazione Dynamo Camp Onlus

Premesso che mi sono sposata ormai dieci anni fa – mi confida Daniela Mosca che, con la sua creatura Dani&Colf offre corsi di economia domestica per le neo-spose (ma anche per i neo-sposi) – e quindi, sul tema bomboniere non sono molto aggiornata, trovo che, in tempi di crisi come questi, sia importante minimizzare gli sprechi e cercare di dare un senso a tutto ciò per cui si investono dei soldi. Quindi io direi sì a bomboniere che abbiano una loro utilità, anche sociale, come il versamento a enti no-profit o associazioni benefiche per aiutare chi è in difficoltà”. E sono d’accordo con lei, è un gesto che gli sposi decidono di fare sempre più spesso, un pensiero non solo per gli altri, ma anche per se stessi, per vivere nella consapevolezza di aver condiviso un po’ della gioia di un matrimonio con chi è meno fortunato. Che ne pensate?

***************

Insomma, mi sembra chiaro… se rispettate il mantra della personalizzazione, non ci saranno limiti: potete scegliere la beneficenza o il DIY, oggetti eco-friendly o cadeaux eno-gastronomici, ma se quello che deciderete di donare ai vostri ospiti è stato pensato con amore, il risultato sarà un successo!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni