IT Login
IT

Come scegliere l’abito da sposa plus size perfetto: la parola alle esperte del mondo curvy

È iniziata già da qualche anno, per fortuna, una feroce lotta contro i canoni di bellezza “assurdi” che ci vengono propinati dalle passerelle internazionali. L’eccessiva magrezza non è sinonimo di bellezza, anzi! Le curve, la rotondità, l’essere giunonica non sono più dei tabù: evviva la donna curvy!

Rachel Escobar Fotografia ed Abito Atelier Carol Hungria

Molte donne non proprio filiformi credono che sia impossibile trovare l’abito da sposa dei propri sogni! Oggi, grazie a nuovi brand e ai canoni estitici che mutano, non è più così complicato innamorarsi a prima vista di un abito da sposa plus size.

Whimsical Wonderland Wedding

Gli abiti da sposa curvy 2016, ad esempio, non hanno nulla da invidiare alle collezioni per donne filiformi: eleganza, raffinatezza, garbo si fondono armonicamente alle proropenti curve delle future sposine. Piccolo disclaimer: con questo articolo non vogliamo incitare le future spose né a un estremo né all’altro, ovvero né all’eccessiva magrezza e tantomeno al polo opposto. In medio stat virtus!

Ozorno Fashion & Bridal

Per rendere più agevole la scelta dell’abito da sposa plus size abbiamo intervistato le più importanti esperte del “settore curvy” e successivamente abbiamo stilato una piccola lista di passi da seguire.

Susanna di VivoBeneDonna, ad esempio, afferma che “Per trovare l’abito giusto è essenziale conoscere la propria conformazione fisica, che in genere nella donne curvy corrisponde alle tipologie a mela, a pera o a clessidra [ve ne avevamo parlato qui]. Lo stile impero è quello che meglio valorizza un fisico a mela: il decolletée (punto di forza della donna mela) viene messo in risalto dalla scollatura tonda o quadrata, mentre il tessuto leggero e impalpabile che caratterizza l’abito stile impero nasconde molto bene un’eventuale pancetta un po’ prominente. Fianchi abbondanti e busto sottile caratterizzano la donna dal fisico a pera: in questo caso molto adatto sarà un abito dalla linea a calla rovesciata, con una gonna che sia apra leggermente verso il fondo e segua in modo armonico la morbidezza di fianchi e gambe. La curvy dal fisico a clessidra dovrà puntare invece sul punto vita e metterlo il più possibile in risalto: bustino a forma di cuore, gonna ampia e una cintura in vita la renderanno perfetta!“.

Kiyonna

Non solo blogger, noi di Zankyou in occasione di Roma Sposa 2015 abbiamo fatto la conoscenza di Federica Luce Bello, una curvy model che abbiamo gentilmente invitato a partecipare al nostro post. Per Federica esistono delle semplice regole da seguire: “Se la sposa é minuta ma formosa, sconsiglio vivamente un abito eccessivamente ampio e “pomposo”.. si rischia di sembrare sproporzionate e di perdere il proprio fascino! Consiglio invece un abito a sirena che fasci il seno e metta in risalto le forme! Molto in voga in questo ultimo periodo sono lo scollo a barca e la manica a tre quarti: elementi che hanno la funzione di addolcire spalle, braccia e collo! Eleganti e senza tempo. Per le spose curvy non esistono distinzioni di colori: che l’abito sia rosa cipria, champagne o bianco, non si rischia mai di sbagliare! Scollature troppo profonde e trasparenze osé non sono per nulla delicate, al contrario involgariscono la figura e, il più delle volte, la appesantiscono! Puntate sull’effetto “vedo – non vedo”, molto più sensuale ed accattivante!“.

Whimsical Wonderland Wedding

Ed ancora, l’opione di una delle curvy blogger più famose, la gentilissima Angie Found di Curvy World. Per Angie: “L’abito da sposa è una delle cose più importanti del grande giorno. Ma quante spose curvy hanno dedicato il giusto tempo alla ricerca?Purtroppo in Italia solo da qualche annetto si cominciano a vedere rivenditori di taglie plus size e quasi sempre la sposa sceglie il vestito migliore tra i pochi proposti, non sarebbe meglio invece indossare davvero il vestito dei sogni?Visto che la parola matrimonio vuoi o non vuoi è sinonimo di spese, vi consiglio di farne una davvero azzeccata! Organizzate un week-end con le amiche (o la mamma,o la sorella, da sole) in Inghilterra! Questo Paese è molto più avanti in tutto e soprattutto nella moda curvy! Prendete informazioni dei negozi da sposa di una determinata zona, contattateli e appena è tutto pronto partite alla ricerca del vostro abito da sposa! Sono sicura che troverete molta più scelta, vi sentirete quindi molto più sicure di voi stesse e davvero soddisfatte, ma  soprattutto porterete sempre impresso nella vostra memoria un viaggio davvero speciale!”.

Ed ora riassumento le opinioni delle esperte e mixandole ai nostri consigli, vi lasciamo 5 punti fondamentali da seguire nella scelta dell’abito plus size:

1. Taglio ad A, stile principessa e stile impero

Non esiste l’abito da sposa perfetto, esisterà quello speciale. E lo stesso vale per le spose curvy. Ovviamente non tutti i modelli saranno adatti a questo tipo di fisicità. Vi consigliamo di optare per abiti da sposa con taglio ad A, che arrivano stretti in vita per poi aprirsi; ed ancora abiti da sposa stile principessa, con gonna ampia ma soprattutto quelli stile impero, tagliati sotto il seno che scendono leggiadri evitando di enfatizzare le curve.

Foto: Rachel Escobar Fotografia
Foto: Atelier Carol Hungria by Rachel Escobar Fotografia

2. Cerca di allungare la figura

Come? In primis scegliendo un abito che ti faccia sentire comoda che potrai personalizzare con pietre preziose che disegnano  ricami che, generalmente, allungano la figura. Lo stile impero è, di nuovo, la scelta più azzeccata! Cerca di evitare cappelli e veli troppo lunghi!

Foto: Whimsical Wonderland Wedding
Foto: Just The Way You Are
Foto: Plus Size Perfection Bridal
Foto: Whimsical Wonderland Wedding

3. Tessuti pregiati

Fondamentale è la scelta dei tessuti del vostro abito da sposa: mai e poi mai scegliere tessuti di scarsa qualità. In primis, per le zone come spalle ed addome, quelle più critiche, vi consigliamo tessuti più “rigidi” e strutturati. Per ciò che concerne gambe e braccia, invece, tessuti più fluidi e leggeri, che donano un’immediata sensazione di leggerezza. E per ciò che riguarda la gonna, vi consigliamo tulle, tulle e ancora tulle: l’effetto principessa vi aiuterà!

Foto: Whimsical Wonderland Wedding
Foto: Atelier Carol Hungria by Rachel Escobar Fotografia
Foto: Style Me Pretty

4. Scollatura a V (ma senza esagerare)

La scollatura è uno dei punti forti di un abito da sposa: alle spose curvy consigliamo di optare per un abito con scollo a V. Ma attenzione: mai e poi mai scollature profonde! In primis si cadrebbe immediatamente nella volgarità e in secondo luogo enfatizzerebbe eccessivamente la parte del seno, con un effetto non proprio elegante.

Foto: Mori Lee by Madeline Gardner
Foto: Cymbeline
Foto: Whimsical Wonderland Wedding

5. La manica perfetta

Se il vostro “problema” sono le braccia eccessivamente “piene”, vi consigliamo di optare per la manica lunga che è ideale tanto in primavera, che in estato, che in autunno che ovviamente in inverno. Se proprio non vi convince potreste optare per una lunghezza 3/4 che vi farà sentire comode ed eleganti. Inoltre per le spose d’inverno, immancabile un bolerino che coprirà spalle e torace!

Foto: Whimsical Wonderland Wedding
Foto: Mori Lee by Madeline Gardner
Foto: Cymbeline
Foto: Atelier Carol Hungria by Rachel Escobar Fotografia
Foto: The Couture Company
Foto: Plus Size Perfection Bridal

Una donna con la D maiuscola conosce il suo corpo, i suoi limiti ed i suoi punti di forza…e li accetta! Liberiamoci dalla schiavitù delle taglie, della bilancia, del “bianco no perché ingrossa”. Iniziamo (parlo al plurale perché mi definisco curvy) a sentirci non perfetti, ma in armonia con noi stessi. E questa massima dovrete applicarla anche nel vostro grande giorno, preludio di una vita d’amore e felicità!

Foto: Cymbeline, Rachel Escobar Fotografia, Ozorno Fashion & Bridal, Atelier Carol Hungria, Whimsical Wonderland Wedding, Weddingelation, Just The Way You Are, Plus Size Perfection Bridal, Kiyonna, Style Me Pretty, Mori Lee by Madeline Gardner, The Couture Company.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni