IT Login
IT

Come scegliere i fornitori giusti per il tuo matrimonio: la checklist definitiva

Daniele Padovan Photo & Video WeddingScopri di più su “Daniele Padovan Photo & Video Wedding”
Daniele Padovan Photo & Video Wedding

Organizzare un matrimonio non è mica cosa semplice: il matrimonio è un evento complesso, sia per la sua struttura (di norma si svolge in due momenti ben distinti fra loro, cerimonia e ricevimento, in due luoghi diversi) che per la durata, ma anche per l’esposizione emotiva e pubblica che comporta per gli organizzatori (gli sposi); mediamente il numero dei partecipanti è elevato e tutti, invitati e protagonisti stessi, hanno aspettative molto alte, spesso coltivate e immaginate per anni. Come se tutto questo non bastasse, gli attori che possono essere coinvolti nell’organizzazione di in un matrimonio sono tantissimi e con gusti, aspettative e obiettivi diversi: gli sposi, i genitori e la famiglia più in generale, gli amici (quelli comuni, quelli di lei e quelli di lui) e, infine, i fornitori dei vari “elementi” che compongono il quadro di questo evento. E come ciliegina finale, molto spesso le spose si vogliono mettere in prima linea in questa impresa (o forse i gli sposi si ritirano nelle retrovie molto in fretta). In questo marasma, c’è solo una regola: per non sbagliare, affidati ai professionisti del settore.

Filippo AngeloneScopri di più su “Filippo Angelone”
Filippo Angelone

L’organizzazione di un matrimonio, infatti, può diventare un’impresa titanica. Soprattutto se non si hanno doti organizzative ben coltivate (oserei dire professionali), precisione, creatività e… sangue freddo. E, tra l’altro, può anche creare attriti fra i futuri sposi! Ma per fortuna la soluzione c’è e io la consiglio spassionatamente: affidarsi ai veri professionisti del matrimonio. Non c’è nulla da dire, per fare le cose bene non ci si può improvvisare: è così in tutti i settori, perché dovrebbe essere diverso nel mondo del matrimonio? Non è un caso se la figura della Wedding e/o Party Planner stia prendendo sempre più piede: il suo ruolo è quello di aiutare gli sposi a coordinare tutti gli altri fornitori (anche dal punto di vista economico), consigliando persone di fiducia e garantite (fidarsi è bene, ma andare sul sicuro è meglio, credetemi!) e permettendo loro di aggiungere all’evento qualcosa che racconti la propria personalità e il proprio modo di essere. Ma soprattutto, permettendo di vivere l’organizzazione di questo evento con serenità. L’ho ripetuto tante volte, ci sono troppe cose da considerare (cose a cui spesso non si pensa nemmeno, o che nessuno ti aveva mai detto) e troppe emozioni da governare: il rischio di oltrepassare il limite e di arrivare al giorno fatidico carica di stress e magari con un’opera incompiuta di fronte è troppo alto. Hai letto quali sono gli errori che 9 spose su 10 commettono? E le 5 cose che le spose dimenticano? Scommettiamo che con la nostra check list per la scelta dei professionisti perfetti per voi sarai una sposa virtuosa che non sbaglia nulla?

Cristiano OstinelliScopri di più su “Cristiano Ostinelli”
Cristiano Ostinelli

Una premessa: prenditi un po’ di tempo per fare una ricerca fra i fornitori che intendi contattare. Non accontentarti del primo che trovi, cerca di valutarne qualcuno in più, magari chiedendo consiglio ad amici, con il passaparola o cercando su internet: puoi iniziare a farti un’idea, ad esempio, frequentando le “reti” di cui si parla in questo articolo. Ma soprattutto, puoi avvalerti delle nostre directory, in cui trovi le schede informative, con opinioni degli sposi, fotografie, video, una descrizione del servizio e il “voto”, delle migliori aziende d’Italia per il tuo matrimonio. Più di 2400 location per matrimoni, 800 fotografi, 500 atelier di abiti da sposa, 400 Wedding Planner e poi catering, viaggi di nozze, addobbi floreali, bellezza, inviti e partecipazioni, bomboniere, gioielli e fedi, musica, decorazione, noleggio auto… tutto quello di cui hai bisogno insomma! Una volta compilata una short list fissa gli appuntamenti per conoscerli di persona, una mail o una telefonata non bastano per far scoccare la scintilla. E da qui in poi, segui la check list!

My Wedding professionals check list
  • Scegli con cuore e cognizione, come hai scelto il tuo amore

Come scegliere le persone giuste? Semplice, ce lo dice Valeria Gaglioti, Wedding Planner e Designer dell’agenzia Graffite: “selezionate fornitori con cui siete in sintonia. Il giorno delle nozze sarete una corda di violino, avere intorno persone che vi trasmettono sicurezza farà la differenza. La vostra WP in primis chiaramente! Un fornitore essenziale per la buona riuscita dell’evento e l’ottimizzazione del budget e dello stress! Come selezionarla? Conoscendola capirete se è lei quella giusta al primo sguardo”. In fondo è questione di chimica, di sensazione. L’istinto non sbaglia: avete presente la sensazione che avete provato quando avete conosciuto la vostra dolce metà?

Daniele Vertelli PhotographerScopri di più su “Daniele Vertelli Photographer”
Daniele Vertelli Photographer
  • Approfondisci la conoscenza

Sempre usando la metafora del vostro amore… ora che vi siete piaciuti e che sta nascendo qualcosa, cercate di capire meglio chi avete di fronte, giusto? E magari ne parlate con gli amici, no? Prendere informazioni può aiutarvi a capire se state facendo davvero la cosa giusta ad affidarvi totalmente all’altro. Lo stesso vale con chi vi seguirà in tutte le fasi dell’organizzazione e ce lo confermano anche le bravissime Event Designer di Rilù: se “la prima cosa per la scelta di un fornitore è farsi guidare dalle sensazioni, ci sono poi dei parametri oggettivi che possono emergere semplicemente ascoltando chi ha già provato. Avete amici o conoscenti che hanno già scelto questo fornitore? Cosa si dice di lei/lui su internet? Sui portali specializzati, sui blog? Informazioni importanti da carpire sono la capacità del professionista di ascoltare le richieste e di farle proprie, la disponibilità e l’estrema capacità di problem-solving, perché in un evento così complesso, con tempistiche di organizzazione spesso strette, difficilmente tutto fila liscio”. Per conoscere meglio il lavoro della Wedding Planner e farvi un’idea delle competenze di questa professionista, ad esempio, potete leggere questo articolo, l’intervista a Camilla e Cristina WP di Rosenvoile a Roma.

Marco Odorino StudioScopri di più su “Marco Odorino Studio”
Marco Odorino Studio
  • Esprimi sentimenti e i dubbi senza paura

Un amore si coltiva, mostrando i sentimenti e condividendo le paure, ma anche trovando insieme il modo di raggiungere un obiettivo, giusto? Per farlo bisogna essere chiari, parlare, esprimersi, non avere paura di fare domande e di raccontare i propri desideri. Il terzo punto della check list è proprio questo: chiedi tutto quello che vuoi e rispondi con precisione alle domande. Solo così entrambi saprete dove state andando e verificherete passo dopo passo la correttezza della direzione che state seguendo. “Anche noi facciamo tante domande ai nostri sposi – mi confermano le Rilùper capire cosa vogliono: ci facciamo raccontare chi sono e la loro storia, ciò che li accomuna e ciò che li divide, per poter capire al meglio chi abbiamo davanti. E le risposte ci aiutano a tirare fuori le nostre idee”.

Emanuele Fumanti FotografoScopri di più su “Emanuele Fumanti Fotografo”
Emanuele Fumanti Fotografo
  • Non tralasciare le cose noiose

Arriva il momento delle pulizie di casa o della visita alla prozia. Le cose un po’ meno divertenti sono all’ordine del giorno, ma fanno parte della vita a due. Ecco, anche con i tuoi fornitori, ora che li hai trovati, ti sono piaciuti e vi siete capiti, devi passare alla burocrazia. Stiamo parlando di soldini e di professionalità. La professionalità si paga ed è giusto. “Quello che si paga – mi fanno notare le ragazze di Rilùè il valore aggiunto. Normalmente gli sposi hanno tante idee per la testa, molto spesso confuse: il nostro compito è proprio questo, raccogliere quelle idee, riordinarle, dare loro un senso per poter sviluppare il progetto più adatto alle esigenze degli sposi”. Come è giusto anche tutelarsi, definire bene i termini del contratto, cosa è incluso e cosa no nel prezzo pattuito, ad esempio; in che misura può cambiare il preventivo; qual è la percentuale su eventuali sub-fornitori; i termini di pagamento; la fatturazione; le assicurazioni (per evitare che un piccolo incidente ti metta nei guai)…La chiarezza e l’onestà, ovviamente bi-direzionali, sono fondamentali per un rapporto di successo.

RPS Wedding PhotographyScopri di più su “RPS Wedding Photography”
RPS Wedding Photography
  • The perfect match

La check list ora è completa e questo significa che puoi tranquillamente affidarti all’esperienza dei tuoi partner-in-crime: il match fra di voi, fra aspettative e potenzialità, fra creatività e disciplina è perfetto. Questa cosa significa? Che l’evento matrimonio sarà la favola che hai sempre sognato e sarà sicuramente di buon auspicio perché se con “lui” hai seguito gli stessi passi fondamentali, allora siete a prova di bomba! Ma non ti lascio andare prima di condividere i consigli che Valeria di Graffite mi ha regalato proprio per te e i link ad alcuni articoli che possono essere utili lungo tutta l’organizzazione. Buona lettura.

Visual&ventScopri di più su “Visual&vent”
Visual&vent

Hair Stylist & Make Up Artist: il giorno del tuo matrimonio dovrai essere bellissime ma mantenendo la tua personalità, quindi no a trucchi pesanti o acconciature troppo elaborate, la semplicità vince sempre – Leggi anche questo articolo con i consigli per essere la sposa più bella.

Abito: sfoglia le collezioni dei vari atelier su internet per farti un’idea di ciò che ti piace e preparati a cambiarla durante le prove! È un grande classico delle spose, sorprendersi a piacersi con abiti che non avevano minimamente considerato; per questo consiglio di fissare il primo appuntamento in atelier multi marca, in modo da avere la possibilità di provare capi differenti. – Leggi anche questo articolo sugli atelier in cui trovare l’abito perfetto.

Emozioni di RoxScopri di più su “Emozioni di Rox”
Emozioni di Rox

Location: due consigli che sono quasi banali ma a cui spesso non si pensa. Se scegli un ricevimento all’aperto verifica che ci siano zone di ombra e che venga fatta regolare disinfestazione per gli insetti, perché caldo e zanzare sono un pessimo mix! – Leggi anche le domande fondamentali per scegliere la tua location.

Wedding design: oltre alla partecipazione, avrai bisogno dei libretti messa, del tableu mariage, dei segnatavolo e di altre piccole cose che un grafico specializzato può realizzare in coordinato. Seleziona quindi un professionista unico per questo aspetto, per un risultato migliore e un buon risparmio! – Consulta anche sezione del magazine dedicata alle partecipazioni.

Fotografie: consiglio almeno 2 operatori per cogliere tutti gli istanti di quel giorno e avere un album dinamico. Occhio al contratto che firmate, accertati del numero di foto di cui sarà composto l’album, se sarà possibile vedere una bozza dell’impaginato e quanti scatti ti verranno lasciati in alta risoluzione… Le brutte sorprese sono scritte in corpo 6! – Leggi anche questo articolo su come scegliere il fotografo giusto per te.

Non solo (S)poseScopri di più su “Non solo (S)pose”
Non solo (S)pose

Fiori: al di là dello stile e dell’originalità delle proposte del fiorista, un grande punto a favore è l’attenzione ai costi e agli sprechi. Se ti propone fiori di stagione e trova soluzioni per utilizzare parte degli allestimenti della Chiesa nella Location, hai trovato il fornitore giusto! – Consulta anche la sezione del magazine dedicata al bouquet della sposa.

Musica: è importante avere le idee sul tipo di intrattenimento, band, duo o dj? Ricordati che durante il pranzo gli ospiti vorranno chiacchierare. Una playlist di sottofondo andrà benissimo. Non dimenticare di pagare la SIAE! – Leggi anche i nostri articoli sul tema dell’intrattenimento musicale.

Fedi: lascia perdere soluzioni particolari e poco pratiche, scegli una fede semplice e comoda, la dovrete tenere al dito per sempre! – Leggi quali sono le tipologie di gioielli per il vostro matrimonio.

Viaggio di nozze: se avete tempo e nervi saldi potete organizzarlo voi, ma io consiglio di affidarti a un’agenzia, possibilmente specializzata nella meta prescelta… ti stupirai del risparmio! – Trova fra le nostre proposte la vostra meta preferita.

Lista nozze: beh, per la lista nozze più completa, semplice da usare e personalizzata, c’è il servizio di Zankyou! – Leggi questo articolo per trovare tutte le risposte alle domande sulla lista nozze!

******************************************

Ultima cosa, stampa la nostra check list e tienila sottomano… potrà tornare utile anche quando cercherai… che ne so?!? Un falegname!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni