IT Login
IT

Come organizzare un matrimonio ispirato a Il Padrino

È uno dei film che ha fatto la storia del cinema, una perla miliare girata nel 1972: Il Padrino è un capolavoro che non conosce tempo…ma perché mai ne staremmo parlando in un magazine dedicato al mondo delle nozze? Semplicemente perché nel film ci sono due matrimoni con tocchi ispirati alla Sicilia e alla Toscana e tantissimi dettagli; stavolta quindi, discostandoci dal tema principale della pellicola, vogliamo raccontarvi come organizzare un matrimonio ispirato a “Il Padrino”.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
  • 1.- Location: un luogo all’aria aperta

Nella prima scena de “Il Padrino”, gli sposi scelgono un terreno all’aria aperta per celebrare le proprie nozze. Il bello di questa scelta? Il contatto con la natura, la mescolanza dei colori, e i dettagli scelti che si adattano alla perfezione e in totale armonia.
Se la vostra famiglia possiede una villa con ampi spazi verde potete sfruttarla per organizzare le nozze lì, ma se non volete complicarvi troppo le cose, poiché un matrimonio organizzato in casa richiede sempre molto lavoro, potete sempre affittare uno spazio in cui celebrare le nozze, preparato appositamente per l’occasione.

Foto Yeray Cruz
  • 2.- Tensostruttura

Per accogliere gli invitati una delle scelte migliori è includere una tensostruttura nelle decorazioni delle tue nozze. Le tende sono infatti una soluzione perfetta per le variazioni meteo, sia di pioggia che di sole battente, che può risultare molto fastidioso. Il tipo di struttura e di tende scelte devono adattarsi ad hoc con la location, senza dimenticarsi di porre dei tocchi di luce negli angoli più belli. Il matrimonio di Connie, la figlia di Don Vito Corleone, può essere una grande ispirazione!

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - JWilkinson Co
  • 3.- Lampadine sospese

Il posizionamento di lampadine in punti specifici della decorazioneè diventato una delle tendenze preferite dalle spose, in quanto è un modo semplice e bello di creare un’atmosfera calda. Alcuni punti in cui incorporarle possono essere la pista da ballo o sospese tra gli alberi, per un risultato spettacolare.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Tim Willoughby
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Aga Jones Photography
  • 4.- Abito da sposa vintage

Per ottenere uno stile simile all’abito indossato da Connie vi raccomandiamo di scegliere un abito da sposa vintage con maniche lunghe e pizzo, una gonna con molti strati di tessuto e con uno stile estremamente elegante, mentre il colore non può che essere bianco, panna o avorio. Come tutte le cose appartenenti al passato provocano un sentimento nostalgico, così dev’essere anche l’abito, dal sapore retrò, anche perché come sappiamo, spesso ciò che è stato di moda in passato, acquisisce maggior fascino e importanza col passare degli anni.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Panthea di Ersa Atelier autunno 2015
  • 5.- Velo e accessori

Potete ispirarvi al look nuziale di entrambe le spose (Connie e Apollonia): tutte e due indossano veli da sposa strutturati con un minimo di due strati a conferire volume, ma potete optare anche per ricami in pizzo, seta e satin. Gli accessori per capelli sono imponenti, protagonisti veri e propri del look, con fiori bianchi.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
  • 6.- Auto d’epoca

Tra gli elementi affascinanti ne “Il Padrino” c’è sicuramente l’utilizzo delle auto d’epoca, che nel film appaiono in diversi colori. Oggi molte coppie la scelgono nel giorno del proprio matrimonio, poiché è un modo originale e al tempo stesso elegante di recarsi alla cerimonia.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Scott Andrew Studio
  • 7.- Musica dal vivo

Musica per matrimonio rigorosamente dal vivo! Un gruppo di professionisti darà un tocco più lussuoso alle vostre nozze, al quale potrete chiedere di suonare per voi le canzoni che hanno accompagnato la vostra storia d’amore e sono state testimoni dei momenti più romantici. Potrete quindi fare una lista con le vostre canzoni preferite e decidere lo stile di musica che desiderate. Non dimenticate inoltre di indicare, se ce ne fossero, le canzoni proibite, magari alcune che proprio non vi piacciono e non vorreste mai sentire nel vostro grande giorno!

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Charlotte Jenks Lewis
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
  • 8.- Abiti per l’invitata di nozze

Per le invitate di nozze ci si può ispirare a Kay Adams, il grande amore di Michael Corleone. Una donna con molto stile, al matrimonio indossa uno splendido abito lungo rosso e bianco. Un’altra opzione può essere quella di un abito stampato, colorato e magari con maniche corte leggermente bombate; se ricercate dalle vostre ospiti uno stile preciso, potete porlo nel dress code.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Valentino official primavera 2015
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Marchesa official primavera 2015
  • 9.- Cappelli di paglia e accessori per capelli vistosi

Un altro dettaglio che richiama l’attenzione nel film, è il modo in cui le invitate di nozze completano il loro look con gli accessori: grandi cappelli di paglia o accessori floreali per capelli sono l’elemento più ricorrente, che quasi tutte indossano. Non dimenticate che se volete che anche le vostre invitate indossino questi accessori dovrete celebrare il matrimonio di giorno, perché non adatti alla sera.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
  • 10.- Gli uomini…in frac!

Ne “Il Padrino” in realtà si rompono diverse etichette del galateo: a dispetto di un matrimonio all’aria aperta, di giorno e in un giardino, tutti gli uomini appaiono splendidamente con completi molto eleganti. Vostro padre o il vostro futuro marito possono seguire l’esempio di Vito Corleone e optare per un frac o uno smoking molto chic, che, al contrario degli accessori delle invitate di nozze di cui sopra, devono essere indossati esclusivamente per eventi che si celebrano a partire dalle 19.00 di sera.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - John and Lindsey Bamber
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
  • 11.- Una torta di nozze tradizionale a più strati

Come se fossero delle nozze celebrate nel 1972, la torta di matrimonio deve essere assolutamente tradizionale, magari bianca, a più strati, dal sapore delizioso e classico.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Tim Willoughby
  • 12.- Centri tavola con frutta

Anche se non sembra, “Il Padrino” ci mostra una gran varietà di tendenze nuziali, molto facili da poter adottare in qualsiasi matrimonio. Per le decorazioni a centro tavola non dimenticatevi di incorporare la frutta di stagione: arance, uva, prugne, mandarini…tutto ciò si sposerà alla grande con il contesto all’aria aperta e i colori della frutta potranno essere utilizzati come contrasto.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Laura Goldenberg
  • 14.- Decorazioni floreali

A complemento dei centri tavola menzionati prima, vi raccomandiamo di utilizzare cesti pieni di fiori. Anche se non possono apparire eleganti in realtà daranno un aspetto ancor più naturale all’intero contesto della cerimonia.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Ashley Seawell Photography
Un matrimonio ispirato a "Il Padrino - Bryce Covey Photography
  • 15.- Giarre di vetro con acqua fresca

Se un matrimonio all’aria aperta sicuramente si celebrerà in un periodo primaverile/estivo, per cui non c’è nulla di meglio che utilizzare per ogni tavolo degli invitati delle giarre di vetro, con diverse bibite con ghiaccio, affinché diano una sensazione di freschezza e si integrino con l’intera decorazione di matrimonio.

Un matrimonio ispirato a "Il Padrino" - Il Padrino Facebook Official
Foto Jairo Crena

Di sicuro “Il Padrino” vi darà mille idee per le vostre nozze. Lasciatevi ispirare dai colori della natura e dallo stile vintage che senza dubbio piacerà anche a tutti i vostri ospiti.

Foto: Bryce Covey Photography, Ashley Seawell Photography, Laura Goldenberg, Tim Willoughby, John and Lindsey Bamber, Charlotte Jenks Lewis, J Wilkinson Co, Scott Andrew Studio, Aga Jones Photography via Style Me Pretty

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni