IT Login
IT

Come organizzare un matrimonio in Spagna in soli 3 mesi? Facile, seguite i 9 step essenziali

Avete deciso di sposarvi? Congratulazioni! Avete deciso di sposarvi in Spagna e tra soli 3 mesi? Niente panico, Zankyou vi aiuta. Sposarsi all’estero non è una missione impossibile, anzi è una scelta che sempre più coppie condividono; inoltre vi avevamo già raccontato come fare per organizzare il matrimonio in soli 4 mesi. Anche in 3 mesi si può, lo dimostra questa coppia che ce l’ha fatta con il DIY. Ma il tempo stringe! Leggete subito questi 9 step essenziali per celebrare la vostra unione in uno dei bellissimi Paradores spagnoli.

1. Decidete la data

Sono le prime decisioni da prendere: data e ora! Solo dopo aver fissato queste due cose potrete continuare con l’organizzazione. Avete solo 3 mesi e non c’è tanto tempo da perdere, quindi fatelo subito! Scegliendo uno dei 90 Paradores della penisola iberica avrete il vantaggio di contare su una struttura organizzata che seguirà le vostre nozze rendendole perfette anche se organizzate in poco tempo!

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador di Gredos – Foto: Harmony Loves y Paradores

2. Rito civile o cerimonia religiosa?

Decidere il tipo di unione che volete è molto importante per preparare i documenti necessari. Se avete scelto il rito civile anche per la comodità di celebrare la cerimonia e il banchetto nello stesso luogo evitando lunghi spostamenti, il Parador de Jarandilla de la Vera o il Parador de Alarcón sono perfetti per voi. Seguite i consigli degli esperti per la scelta dell’abito da sposa giusto in questa occasione. Dubbi e domande? Tutto quello che c’è da sapere sui matrimoni in comune lo trovate qui.

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Alarcón e Parador de Jarandilla de la Vera – Foto: Kateryna Photos y Paradores

3. Scrivete la lista degli invitati

Il tempo stringe non solo per voi, ma anche per i vostri ospiti, che si vedranno recapitare le partecipazioni all’evento con un breve anticipo, quindi meglio mandarle il prima possibile, per dare loro il tempo di organizzare il viaggio. Fate una lista delle persone più importanti, cercate di ridurre l’elenco ad amici e parenti stretti di cui non potete fare a meno, perché quando si tratta di matrimoni all’estero gli invitati non possono essere numerosi come in quelli tradizionali. Aiutatevi con queste 7 domande per scoprire chi dovrebbe essere sulla lista degli invitati.

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Gijón e Parador de Santillana Gil Blas – Foto: Elena Bau y Paradores

4. Tenete bene a mente quali sono le vostre priorità

Stabilite un budget, scegliete a quali fornitori rivolgervi e chiarite le vostre richieste nei dettagli. Se avete ben chiari in mente i vostri desideri per il grande giorno, sarà più semplice organizzare tutto in poco tempo; è essenziale alla buona riuscita poter contare su uno staff esperto come quello del Parador de Sigüenza o del Parador de Tordesillas.

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Tordesillas e Parador de Sigüenza – Foto: David Luque y Paradores

5. Parola d’ordine: Internet 

Avete poco tempo e il matrimonio verrà celebrato lontano da casa, quindi è essenziale fare affidamento alla rete: dovrete cercare informazioni e comunicare via internet. Consultate le pagine web dei Paradores e scegliete quello che perfetto per il vostro matrimonio. Zankyou inoltre mette a disposizione degli sposi un comodissimo sito web delle nozze, nel quale potrete raccogliere tutte le info utili da comunicare ai vostri ospiti, oltre alla lista nozze on line.

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Foto: Michaela Nichole Photography Noruega, Luis Cabeza y 2Ring Trouwfoto

6. Decorazioni? DIY

Quando non si ha tanto tempo la soluzione più semplice è sicuramente il DIY, acronimo di Do It Yourself, cioè ‘fatto a mano da me’. I dettagli handmade sono un tocco speciale in ogni matrimonio perché vi permettono di personalizzare il vostro giorno creando degli oggetti ad hoc, come non ci saranno in nessun altro evento. Si possono realizzare tanti dettagli diversi, dai segnaposti per gli invitati  fino al bouquet della sposa! Le location all’aria aperta sono quelle che meglio si prestano a questo tipo di decorazioni, come il Parador de Ciudad Rodrigo, dove portare in tavola una meravigliosa naked wedding cakepersonalizzando gli spazi con oggetti vintage ed irresistibili allestimenti shabby-chic.

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Ciudad Rodrigo – Foto: Yeray Cruz, Shea Christine Photography, Jairo Crena, Javier Berenguer y Paradores

7. Scegliete un Parador come location

Una delle migliori decisioni che potete prendere è scegliere di celebrare il vostro matrimonio in un Parador! Avrete la garanzia di una location da sogno, vi affiderete a personale qualificato, in grado di aiutarvi anche da lontano nell’organizzare le nozze; i Parador spagnoli dispongono inoltre di spazi all’aperto e al coperto, per avere sempre un piano B; lo staff vi aiuterà a realizzare i vostri desideri, come un’alleato prezioso. Non ve ne pentirete!

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Tortosa, Parador de Vielha, Parador de Manzanares e Parador de Verín – Foto: Paradores

8. Biglietti di ringraziamento

Quasi tutti gli sposi si dimenticano di almeno 20 cose, tra cui ringraziare gli invitati. Voi non fatelo! Anzi preparate un ringraziamento particolare per loro, che vi sono stati vicino anche così lontano. Potete optare per un dettaglio realizzato a mano, seguendo il nostro tutorial, e scegliere il fascino della calligrafia per esprimere al meglio le vostre emozioni e la riconoscenza agli amici e parenti che sono volati da voi!

ParadoresScopri di più su “Paradores”
Parador de Ávila – Foto: Cristina G Photography, Swoon Over It e Paradores

9. Godetevi l’organizzazione

Anche se si tratta solo di tre mesi, cercate di godervi al massimo questo momento speciale. Non lasciate che la fretta lo trasformi in un motivo di stress e tensioni, anche per la coppia. Pianificare un matrimonio è bellissimo, farlo in un logo da sogno in un Paese straniero lo è ancora di più! Godetevi il fascino della scoperta di questi luoghi nuovi, fantasticate su come sarà il vostro grande giorno e ogni attimo dell’organizzazione diventerà una gioia.

Seguendo questi 9 step riuscirete nell’impresa di organizzare un matrimonio express in Spagna in solo 3 mesi! Anche Celina e Alex hanno scelto di dirsi ‘Sì’ in un meraviglioso Paradores; come loro Maria Luisa e Andrés e Belén e Luis. I prossimi potreste essere voi!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni