IT Login
IT

Come essere uno sposo stiloso, guida in 6 passi

Sono lontani i tempi in cui gli uomini non si curavano del loro aspetto, oggi anche le donne possono fare la proposta e la sposa non è più l’unica e sola protagonista del matrimonio! Ci concentriamo sullo sposo e lo vediamo ancora più bello nel giorno del matrimonio, grazie anche alla cura dei dettagli e alla scelta dell’outfit. Non stupirti quindi se nel giorno delle nozze vedrai lo sposo sotto un’altra prospettiva, sarà merito del look e del fotografo. Un esempio? Le immagini emozionanti e senza finzioni di Dario Manfrinati.

Dario Manfrinati PhotographerScopri di più su “Dario Manfrinati Photographer”
Dario Manfrinati Photographer

Se stai per sposare un dandy a cui piace vestirsi bene, seguire le ultime tendenze, osare con uno dei 25 outfit più belli del 2017, sarà sicuramente alla ricerca di un look stiloso ed interessante. Abbiamo raccolto per lui le proposte più belle in una guida allo stile in 6 passi, con i capi all’ultima moda, i trend per lo sposo e i complements che non possono mancare nel suo armadio. Speriamo solo che tutte queste attenzioni non lo trasformino in un temibile Groomzilla!

1. Gilet incrociato

Sembrava un capo dimenticato negli armadi dei nonni, ma come molti altri è stato rivisitato in questi anni e ritorna ad essere in prima fila (nella cabina armadio). È una scelta perfetta per i più tradizionali, che storcerebbero il naso alla vista dello sposo in Converse, ma gli permette comunque di essere innovativi e di tendenza giocando con colori e pattern. Il nostro preferito è il gilet in tartan, molto british, classico e allo stesso tempo ironico, irrinunciabile ad un matrimonio di inverno. Occhio a non creare ‘confusione’ indossando una cravatta fantasia, molto meglio tinta unita!

Foto: The Gentleman
Lanieri - Atelier BolognaScopri di più su “Lanieri - Atelier Bologna”
Lanieri – Atelier Bologna

2. Giacca doppiopetto

La vedrete sicuramente scorrendo la carrellata di 100 anni di moda maschile e dovrete cedere al fascino vintage delle proposte moderne che riportano in auge questo capo, soprattutto come blazer. La versione marine, blu scura e con bottoni d’oro è quella più diffusa, ma anche i modelli in lino e in colori primaverili sono bellissimi: écru, beige e sabbia sono perfetti per i matrimoni en plein air

Foto via Linen and Silk
Foto: Greg Finck

3. Le nuove texture 

Smoking e tight li avevamo messi nella lista dei DONTs; lo sposo Millenial è boho-chic e preferisce essere informale nel giorno più bello della sua vita, perché sentirsi liberi di essere se stessi è la vera scelta! Così si fanno strada tra i classici abiti da sposo le nuove proposte in tessuti più moderni e leggeri: lino e quadretti Vichy, più rustici e campestri, sono l’ideale per una cerimonia in primavera o sulla spiaggia, tweed e spigati sono per principi dell’autunno e il velluto in colori accesi, burgundy e verdone, scaldano anche il più freddo dei matrimoni invernali.

Foto: Emily Blake
Foto: Eden Day Photography

4. Tuxedo

È l’abito più elegante, composto da giacca monopetto ad un solo bottone con reverse in satin di seta, da indossare con camicia rigorosamente bianca e cravatta tinta unita o papillon Quando si tratta di matrimonio di sera o cerimonia formale non si sbaglia con il tuxedo. E tu hai già deciso? Matrimonio classico o originale?

May FaberScopri di più su “May Faber”
May Faber
Foto: Julie Saad

5. Hister, Yuccie e bohémien

Il primo è trasgressivo, sfoggia tatuaggi e una barba super sexy; il secondo è un giovane creativo, amante del design e di tutto ciò che è tendenza; il terzo è un artista, anticonformista e disordinato. Li accomuna il look, che non segue codici pre impostati né tradizioni e li vuole protagonisti e a tratti provocatori: bretelle, farfallino, occhialoni, camice a quadri, maniche corte, gilet in tweed, borsalino, panama o altri copricapi, pantaloni a sigaretta…Sono questi gli accessori a cui non rinunceranno mai.

Foto: Dorothy Gautreaux
Lanieri - Atelier TorinoScopri di più su “Lanieri - Atelier Torino”
Lanieri – Atelier Torino

6. Cravatta? No grazie!

Tra le tante tradizioni che non vanno necessariamente seguite nel giorno del matrimonio, c’è anche questa. Se lo sposo si sente più comodo, più a suo agio, più felice senza la cravatta, allora la scelta giusta è non indossarla fin dall’inizio. La camicia dovrà essere impeccabile, confezionata con tessuti di qualità e possibilmente su misura; l’accessorio giusto per sostituirla è un fazzoletto da taschino (o pochette) o il fiore all’occhiello!

Lanieri - Atelier RomaScopri di più su “Lanieri - Atelier Roma”
Lanieri – Atelier Roma
Foto: Leigh Miller

A tutti i futuri sposi che sono alla ricerca di un look ‘stilosissimo’ come questi, consigliamo gli eventi wedding dei prossimi mesi. Zankyou vi invita a Como Sposi, Real Sposa, Salsomaggiore Sposi e Somma Sposi, di cui siamo media partner. Ci vediamo lì!

Foto: The Gentleman, Linen & Silk, Greg FinckEmily Blake, Eden Day PhotographyJulie SaadDorothy Gautreaux, Leigh Miller

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni