IT Login
IT

Collezione Primavera Estate 2014 di Dolce e Gabbana: su Swide, sfila in passerella Marie Antoinette!

Per la primavera-estate 2014, Domenico Dolce e Stefano Gabbana portano in passerella... Marie Antoinette. Foto via swide.com

Confesso: ho una fascinazione per le grandi regine (più o meno intuibile da qui).

Confidenza per confidenza, confesso di avere anche un debole per l’alta moda (come sopra, chiaramente percepibile anche da qui).

Immaginate cosa possa aver significato per me imbattermi in un progetto editoriale come quello recentemente pubblicato su Swide, la webzine legata alla celeberrima maison Dolce & Gabbana, che in un colpo solo ha unito queste mie due grandi passioni attraverso la gallery Let them dress Dolce & Gabbana! Queens on the Catwalk.

A sfilare per noi, sulla passerella virtuale di Swide, ci sono 5 tra le più famose teste coronate, oltre i territori ed a cavallo nella storia – per grandeur, per notorietà, per vastità di possedimenti coloniali e per amore estremo dell’arte, in ogni sua forma. Anche in quella, meravigliosa e troppo spesso sottovalutata, della moda.

Ecco dunque a voi – in quei giochi resi possibili solo dall’arte, dal cinema e dalla letteratura, che proprio per questo si fanno tanto amare – le regine Isabella di Spagna (1474-1504), Elisabetta I d’Inghilterra (1558-1603), Maria Teresa d’Austria (1740-1780), Caterina la Grande di Russia (1762-1796), Maria Antonietta di Francia (1774-1792).

Isabella di Castiglia ed Elizabeth the First in Dolce e Gabbana SS2014. Foto via swide.com
Maria Teresa d'Austria e Caterina II di Russia in Dolce e Gabbana SS2014. Foto via swide.com

Testimonials di assoluta eccezione, che indossano fieramente – ed in maniera incredibilmente verosimile – le creazioni di Dolce & Gabbana per la primavera/estate 2014.

Il titolo dell’editoriale è chiaramente mutuato dalla infelice e storica – per quanto tutta da verificare – replica di Maria Antonietta alle pressioni di corte, circa il popolo rivoltoso perché privo di pane, alle quali pare che la regnante rispose “Let them eat cakes” (ossia, che mangino brioches). La giovane età di Marie Antoinette potrebbe discolpare solo in parte una tale leggerezza verbale, che comunque si rifletteva anche nello squisito (e decisamente poco modesto) gusto dell’Asburgica in fatto di moda.

Un gusto che, ne sono certa, avrebbe incontrato ed abbracciato anche creazioni contemporanee di talenti magari meno celebri di Dolce & Gabbana, ma non di certo meno talentuosi, come – fra i creatori di abiti da sposa a Milano – l’opulenta Sartoria Bassani, o il raffinato Simone Marulli, o la principesca Alba Eloisa d’Alessandro

Del resto, benché non ami particolarmente Sofia Coppola, ho adorato il suo Marie Antoinette, talmente contaminato e folgorante da essere entrato a pieno diritto nella mia videoteca del cuore.

Marie Antoinette in abito da sposa Dolce e Gabbana SS2014. Foto via swide.com

E l’editoriale di Swide segue la stessa linea d’onda, unendo il presente al passato in una contaminazione altrettanto deliziosa, ed altrettanto fedele a ciò che sarebbe potuto essere: infatti, sono straconvinta che – traslando il matrimonio della bella austriaca con il meno bello Luigi XVI ai giorni nostri – Marie Antoinette si sarebbe certamente lasciata sedurre dal modello fluido, etereo, doppiato in tulle illusion e prezioso pizzo macramé del duo siciliano più celebre del mondo.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni