IT Login
IT

Arredare casa: anche il balcone vuole la sua parte

Cari sposi, il focus di oggi è quello di dare vita ai piccoli spazi esterni, che proprio per le minute dimensioni, sono spesso trascurati. Arredare il balcone di casa ci permette di godere pienamente dello spazio esterno, dunque il primo consiglio è di sfruttare al massimo ogni angolo. Nella maggior parte dei ballatoi lo spazio a disposizione è davvero limitato, bisogna dunque fare in modo di utilizzare ogni superficie disponibile, comprese mura e ringhiera.
È un’interessante opportunità di arredamento e decorazione, che fonde le idee di progettazione tra interni ed esterni. Un balcone o un terrazzo su cui affaccia il soggiorno sono da considerare estensioni preziose dello spazio interno di un appartamento e, anche se di pochi metri quadri, con qualche semplice accorgimento e scelte d’arredo ad hoc permettono di creare un’atmosfera piacevole e accogliente. Anche in un ambiente poco esteso o lungo e stretto si può facilmente creare un’atmosfera intima e la sensazione di essere immersi nel verde, delimitando un angolo “rilassante” con due sedie e un piccolo tavolo rotondo, in legno o in alluminio. Un trucco per creare una cornice in quest’area è di collocare sedie e tavolino nel punto più verde e fiorito del balcone e proteggersi dalla vista esterna applicando alla ringhiera delle fioriere, alternando composizioni di verde cadente e rampicante. Una cenetta a lume di candela per vivere un romanticissimo momento di coppia, lontano da occhi indiscreti, vi regalerà magiche emozioni. Da utilizzare gerani, petunie e gelsomino dai fiori bianchi. Nella scelta dei vasi siate vivaci. Utilizzate contenitori colorati oppure vasetti dalle forme differenti, sia di altezza sia di diametro, per creare un interesse visivo.
Il modo più veloce per arredare uno spazio esterno è di aggiungere piante ad arbusto in vasi grandi. Un hibiscus, ad esempio, è una pianta perfetta perché cresce rapidamente e produce fiori straordinari. Se il balcone è particolarmente esposto al vento, è opportuno installare una tenda da sole o una protezione frangivento. Di grande effetto sono inoltre i pannelli grigliati su cui far crescere dei rampicanti. La scelta delle piante dipenderà dall’esposizione al sole dello spazio esterno. Vasi e cestini con piantine possono essere utilizzati per arredare le pareti del balcone.
Per gli amanti dell’orto: anche in un piccolo ballatoio si possono coltivare spezie, ortaggi e verdurine. Bisogna puntare sulle varietà vegetali nane, come i peperoni, la lattuga e i pomodori. Queste piante piccole vi daranno la soddisfazione di coltivare un orticello in uno spazio minuscolo, ma senza sovraccaricarlo. Le piante di fragole crescono bene in vaso. La soddisfazione di raccogliere i frutti del vostro lavoro sarà ineguagliabile! Un brindisi con fragole (del vostro balcone!) e prosecco, farà da cornice a una serata all’insegna delle coccole.

Photo Credit : Thinkstock
  • Terrazzo

Per le coppie che hanno la fortuna di avere un terrazzo ecco alcuni consigli pratici. È fantastico viverlo come un bel salotto estivo, pertanto, occorre realizzare un’area conversazione possibilmente al centro dello spazio con un tavolino basso e poltroncine, disponendo lungo tutto il perimetro alcune fioriere di una tonalità simile al pavimento, così da creare un colpo d’occhio piacevole e uniforme. Per la copertura, in alternativa alla classica tenda a braccio oppure in sostituzione dei tradizionali ombrelloni da esterno vi suggeriamo la stuoia in bamboo montata su una struttura di legno o metallo che rende più accogliente e originale lo spazio, è una idea molto economica e di forte impatto estetico. Per creare un effetto prospettico di continuità dentro-fuori e ampliare la percezione degli spazi, si può ricorrere a due trucchi: scegliere le piastrelle per l’esterno di un colore simile all’interno oppure, collocare simmetricamente delle piante lateralmente alla porta-finestra sia all’interno, che all’esterno. Perfetto, l’abbinamento gardenie dentro casa e di azalee nane fuori, sui toni del crema o del bianco.
L’illuminazione di un terrazzo non deve mai essere a giorno: le fonti di luce non devono essere forti. Ottimale l’utilizzo delle lampade a parete che proiettano sulle superfici verticali una luce riflessa più dolce e non aggressiva. Le applique dislocate nei punti nevralgici dell’ambiente, ad esempio in corrispondenza delle uscite o in zone ove si prevede l’allocazione di tavoli e divani, sono funzionali e suggestive. All’illuminazione alta (con le applique), segue quella bassa o orizzontale come i faretti da parete, quelli da incasso a pavimento e piccole applique da muretto per individuare i confini dello spazio, eventuali ostacoli (piante e oggettistica varia), le sporgenze o le rientranze. Anche nell’illuminazione di una terrazza un po’ di fantasia non guasta. Si a lanterne, lampade originali da esterno, vasi e fiorire led. Per momenti romantici non dimenticate di accendere tante, tante candele!
Per realizzare angoli suggestivi basta davvero poco. Se vi state per sposare, approfittate della lista nozze per farvi regalare degli elementi d’arredo per esterno davvero sfiziosi come il vaso Cavalier disegnato da Az&Mut che viene piazzato a cavallo della ringhiera. E’ realizzato in fibra di lino e resina; il Began di Artemide, faretto disegnato da Marc Sadler che grazie alla forma e al colore verde, sembra scomparire tra le piante; la Nature Planter di Design Night, fioriera realizzata in ceramica che offre la possibilità di coltivare diverse piante grazie alle sei parti che proprio come un fiore si “aprono” e costituiscono la struttura del vaso. La più grande apertura nella parte superiore può contenere le piante che hanno radici più profonde.

Vaso Cavalier
Began di Artemide
Nature Planter di Design Night

Guest blogger: Gianmarco Toscano di Gilia Italia

Gianmarco al primo vagito ha detto design. Lui respira, si nutre di tutto ciò che è design. Adora l’arredamento e qualunque cosa si possa racchiudere nel concetto di casa. Quando progetta le sue mani danno vita a piccole opere d’arte. Attraverso la china e l’acquarello imprime i desideri di ognuno, dando forma a sogni, attese, speranze.

Anche tu lavori nel wedding e vuoi scrivere per Zankyou? Contattaci

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Commenti (1)

vesuviopolda
18 March 2013

Davvero interessante, ottimi spunti e ottime idee!!!

Lasciare un commento

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni