IT Login
IT

Come scegliere gli allestimenti floreali per il tuo matrimonio: i consigli degli esperti

Dici matrimonio, e le prime cose che ti vengono in mente sono, diciamocelo, l’abito della sposa e la torta: del resto, come abbiamo visto, bridal look e menù nuziale sono, infatti, gli aspetti centrali su cui si concentrano le aspettative dei tuoi invitati, nonché quelli che scatenano i commenti di tutti… che ti piaccia o no!

Eppure, qual è la prima cosa che gli invitati vedono, quando entrano in chiesa o quando accedono alla location del tuo matrimonio? Gli allestimenti floreali, che peraltro definiscono lo stile dell’intero evento.

Tulipani BianchiScopri di più su “Tulipani Bianchi”
Tulipani Bianchi – Foto: Ettore Franceschi

Opulenti o minimal, coloratissimi e moderni o candidamente classici sono proprio i fiori a fornire i primi elementi dell’intera organizzazione delle nozze, dei gusti degli sposi e della bravura e dello stile dei fornitori a cui e stato stato affidato l’incarico di rendere chiesa e location dei luoghi da sogno. Ma se tutti, sposi e invitati, ne sanno apprezzare la bellezza, quasi nessuno riesce a individuare, capire e spiegare il concept sotteso, che abbraccia il progetto floreale, i fiori utilizzati ed il loro significato.

A volte sono gli stessi sposi a non riuscire a spiegare al professionista quali sono i fiori che vorrebbero per il proprio matrimonio. Se poi il floral designer che si occupa dell’allestimento della location scelta per la cerimonia, che sia una chiesa o il luogo in cui viene celebrato il rito civile, non è lo stesso che si occupa dell’allestimento interno alla location, allora si arriva quali al caos completo…

Qual è la soluzione migliore da adottare? Come scegliere gli allestimenti floreali in base allo stile del proprio matrimonio? Come accostare i vari tipi di fiori e colori tra decorazioni del ristorante, bouquet della sposa e decorazioni per i tavoli?

Andrea Sampoli FotografoScopri di più su “Andrea Sampoli Fotografo”
Andrea Sampoli Fotografo

Abbiamo rivolto alcune domande ad esperte del settore, tra floral designer ed esperte di allestimenti floreali e wedding planner: a loro la parola!

“Per scegliere gli allestimenti floreali la cosa veramente importante dal mio punto di vista è la qualità dei fiori – esordisce Carolina Virginia Rubbini di Oui Bolognaio utilizzo principalmente fiori olandesi, quindi di qualità eccellente  e la ricerca dei materiali, è una fase cruciale: esistono migliaia di varietà di rose, per esempio, e scegliere la tipologia più adatta è fondamentale per rendere ogni matrimonio speciale. Se il budget non è ‘illimitato’, consiglio agli sposi di concentrare l’allestimento floreale o sulla chiesa o sul ricevimento, per evitare che sia poco curati in entrambi i luoghi”.

Oui Bologna – Foto via facebook.com/pages/Oui
“Per quanto riguarda l’allestimento della cerimonia – prosegue Virginia – sono molto importanti l’esterno della chiesa, i banchi e l’accorgimento di non esagerare sull’altare! Per quanto riguarda la location invece, i centritavola non devono mai superare i 25cm di altezza altrimenti gli invitati non riescono a conversare tra di loro: io amo la semplicità, quindi prediligo sempre una grande ricerca e precisione in tutto quello che riguarda l’allestimento floreale, prestando particolare attenzione a quei tipi di fiori  troppo profumati: non tutti potrebbero gradire!”. Ma quali fiori scegliere per gli addobbi nuziali? “Io consiglio sempre di scegliere fiori di stagione: se il vostro fiore preferito è il tulipano, evitarei di richiedere un bouquet a base di questo fiore se vi sposate a luglio: diventerebbe molto costoso, senza contare che sarebbe davvero poco duraturo!”.

Ma quale sarà lo stile da tenere sott’occhio durante il 2016 in fatto di decorazioni? “Passato il periodo dello shabby e country chic molto in voga in questi ultimi anni, pensiamo che il 2016 sarà più orientato su matrimoni dallo stile lussuoso- si sbilancia lo staff di Rossodisera Events, che sogna un allestimento dal gusto mediorientale con candelabri in vetro e cristallo, e dettagli intarsiati in oro.  Un ricevimento lounge con arredi minimal, impreziositi da cuscini dorati e tavolini luminosi intarsiati: “queste sono le nostre idee che realizzeremo per il prossimo anno, visibili a breve sul nostro sito”. E’ d’accordo Angela di 13Ricrea che per il prossimo anno auspica per un classico, che vince sempre, rivisitato però con novità ispirate da un lato al mondo neo-barocco, dall’altro alle contaminazioni Seventies.

Facibeni FotografiaScopri di più su “Facibeni Fotografia”
Facibeni Fotografia

Che ne dite delle nostre dritte? Grazie ai nostri esperti, potrete allestire le zone più importanti del vostro giorno più importante, dal ricevimento, con il tavolo del buffet, degli aperitivi e dei dolci, la postazione dove avverrà il taglio della wedding cake, il bancone del bar, le terrazze e lo spazio riservato alle danze, agli elementi che compongono la cerimonia religiosa, quali l’ingresso in chiesa, la navata, le sedute degli sposi e l’altare.

V as LoveScopri di più su “V as Love”
V as Love – Foto via Infraordinario

Una volta identificati i vostri gusti, non resterà che valutare con obiettività cosa sia fattibile o meno, evitando richieste di fiori introvabili per la stagione scelta ed evitando di sognare un matrimonio hollywoodiano quando il budget a disposizione è contenuto!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni