IT Login
IT

Addio fuochi d’artificio: ecco 3 alternative economiche ed eco-friendly per le tue nozze

Care spose,

Mi chiamo Carolina Casolo di giovaniconlapiva. Oggi inauguro emozionata la mia rubrica su Zankyou, chiamata #laconsulenteinbianco. Vi guiderò passo passo tra scelte economiche, eco-friendly ed alternative per il vostro grande giorno.

Giuseppe Gargano FotografoScopri di più su “Giuseppe Gargano Fotografo”
Giuseppe Gargano Fotografo

Venerdì scorso si è sposata la mia amica Laura. Vederla tagliare la torta nuziale insieme a suo marito ha ri-confermato il primato del taglio nuziale tra i  miei momenti preferiti del ricevimento.  Un momento di romanticismo e condivisione insieme ad amici e parenti.  La cornice perfetta di questo momento veloce rimane sicuramente quella dei fuochi d’artificio.  Una magia colorata, una sorta di montagna russa del piacere visivo.  A volte cosi stupefacente lo spettacolo da distogliere l’attenzione dai veri protagonisti del giorno del “sì”. Una scelta molto frequente quella dei fuochi. Ultimamente anche un po’ scontata se vogliamo.

Come #consulenteinbianco e quindi madrina delle seguenti voci:

– budget

– business plan

– taglio dei costi

– deducibilità dei costi

getto subito una secchiata d’acqua gelida sulla vostra immaginazione, care sposine. Mentre sognate ad occhi aperti cuori ed iniziali del vostro lui che scoppiettano alte nel cielo, vi  “schiaffeggio” e vi riporto alla realtà.  I fuochi d’artificio piacciono anche alla sottoscritta sia chiaro, ma quelli belli.  Non quelli del “voglio ma non posso”.  Quelli che quando arriva il conto, ci vogliono i sali per rianimarvi.  Però. Però ci sono dei però.

Morlotti StudioScopri di più su “Morlotti Studio”
Morlotti Studio

Non sono adatti ad ogni location

Per organizzare uno spettacolo da “mille e una notte” serve una location adeguata. Non solo per quanto concerne l’estetica, ma anche per i permessi.  Proprio così!  Se il luogo prescelto è “vergine” cioè non è mai stato soggetto a sopralluoghi da parte della Prefettura, per  stabilire se il sito è idoneo ad uno spettacolo di fuochi d’artificio, occorre fare istanza all’ufficio preposto  della Prefettura (di residenza del sito) e successivamente attendere il sopralluogo del Sindaco e di un  tecnico del suo ufficio.  Lo so che state sbuffando pensando che in confronto il corso prematrimoniale è niente!  Ma diamo a Cesare quel che è di Cesare. Questi controlli sono importanti. Tutelano la flora la fauna e  l’inquinamento acustico. Mi sono sposata d’inverno a 2500 mt. Desideravo 7 minuti intensissimi di fuochi, ma non ho potuto perché il sito non era idoneo.  Il rumore avrebbe potuto smuovere la neve fresca e originare una valanga.  E di quel 10.10.10 non rimarrebbe che un ricordo.

Foto: Onelove Photography

Inquinamento acustico e non solo

Per non parlare poi del fatto che i fuochi d’artificio sono molto inquinanti (non solo acusticamente parlando). Recentemente infatti la Regione Lombardia ha chiesto a tutti i sindaci dei comuni lombardi di vietare l’uso  di questi spettacoli sia durante i matrimoni che durante le feste di fine anno per limitare la fonte di  immissione di gas e particolati atmosferici.  Dati alla mano la Regione sottolinea come “questi rappresentano una fonte molto importante d’inquinanti” determinando anche il “raggiungimento di valori di picco elevati e un notevole peggioramento dei valori di qualità dell’aria in atmosfera nelle ore e nelle giornate immediatamente successive ai fuochi”.  In un momento dove il wedding è anche “wedding pet“, i fuochi d’artificio devono essere banditi.  Il rumore assordante dei botti genera ansia e paura nell’animale e porta alla perdita di controllo dell’amico  a 4 zampe.

Prezzi esorbitanti

Se a queste problematiche di tipo inquinante, organizzativo e burocratico aggiungiamo il fattore costo, i fuochi d’artificio vecchio stampo diventano subito una voce depennabile dall’elenco dei “must have”. Oggi 5 minuti di fuochi come li intendo io si aggirano sui 1.000,00 euro più IVA.  Spettacoli di 25-30 minuti possono raggiungere anche i 35.000, 00 euro più IVA.  Cifre da capogiro è vero, ma si tratta di spettacoli di altissimo livello. Scendiamo sui 400,00 euro più IVA per 5 minuti se optiamo per fontane da 3 metri di altezza, spettacolo  statico e anche un po’ noioso a mio avviso. Insomma i fuochi d’artificio rientrano tra le spese che gli sposi dimenticano di includere nel budget nuziale!

Monica LeggioScopri di più su “Monica Leggio”
Monica Leggio

Alternative cheap&chic

Ma torniamo a noi, care sposine.  Niente lacrime o capelli strappati.  Ci sono delle valide e nuove alternative! Io la #consulenteinbianco le ho studiate per voi.  Ho selezionato delle possibilità con ottimo rapporto qualità prezzo e limitazione di inquinamento.

1. Spettacolo Barocco

Mediante l’ausilio di centraline elettroniche a multipostazione si ricreano movimenti alternati con il  “fuoco”. Striscioni argentei danzano letteralmente nell’aria creando una coreografia sbalorditiva per un momento indimenticabile. Lo Spettacolo Barocco è ideale per ambienti in cui non è possibile avere licenze per motivi di spazio e tempo.  È uno spettacolo tres chic che non necessita di autorizzazioni da parte delle autorità competenti.

Foto: Ashley Sewell Photography

2. Pyro Indoor

Si ricreano effetti pirotecnici con artifizi certificati CE da interno, senza fumo, con possibilità di eseguire accensioni sincrone alla musica.

3. Spettacolo laser show multicolor

Uno spettacolo di 15/30 min (da accordare) eseguito con un sistema laser con potenze tra i 6 e i 20 Watt a  3 colori o multicolor (6/7 colori) a seconda della grandezza della piazza e richiesta.  Coinvolgeranno direttamente il vostro pubblico che si vedrà proiettare contro immagini ed effetti fantascientifici, giochi d’animazione, effetti tridimensionali, creazioni di mistero, tunnel, ecc. ed ancora  materializzazione di disegni d’effetto creati nel nulla ed anche proiezioni e immagini in tempo reale di  eventuali scritte anche in movimento. Inoltre è un ottimo richiamo dal momento che i raggi nel cielo sono visibili a decine di km di distanza.

Francesca Donatelli FotografiaScopri di più su “Francesca Donatelli Fotografia”
Francesca Donatelli Fotografia

Ed infine ricordiamo i romanticissimi bengala, che faranno risplendere di luce il vostro giorno più bello. Queste soluzioni non sono inquinanti e non richiedono permessi e autorizzazioni. Inoltre il risparmio è garantito! Care sposine fateci un pensierino e soprattutto scrivetemi se avete alternative diverse o consigli su come  risparmiare e limitare i costi del momento finale del ricevimento.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni