IT Login
IT

9 cose che non possono mancare in valigia per il viaggio di nozze

9 cose da non dimenticare

Torniamo a dare la parola alla redazione di  Salvate la sposa, uno dei nostri wedding blog preferiti, che da’ consigli utili ed intelligenti, con un tocco di ironia che rende il portale davvero unico. Buona lettura!

Dopo innumerevoli post con elenchi di cose da fare, non fare, meglio non vedere, ecc., oggi vi propinerò un utilissimo post con l’elenco dettagliato delle cose da mettere in valigia per partire per il fatidico viaggio di nozze!

1-      La prima, primissima, cosa da fare è munirsi di un’ agenda o un quaderno e cominciare a scrivere…tante cose potrete ricopiarle dal mio elenco ed altre, vi assicuro, vi verranno in mente man mano che procederete! E’ importante fare una lista perché, preparando tutto i giorni precedenti al matrimonio, avrete di sicuro la testa fra le nuvole!

2-      Decidete quante e quali valigie porterete. In genere molte coppie acquistano o si fanno regalare un set proprio in previsione del viaggio di nozze; per viaggiare comodi io vi consiglio 2 valigie grandi con rotelle (meglio rigide per i viaggi in aereo), una per “marito” ed una per “moglie”.

3-      Se, come a me, la cervicale vi comincia a pulsare appena avvertite il primo soffio di aria condizionata…soprattutto se dovete prendere l’aereo, munitevi di burqa! Io mi sono fatta due voli trans-oceanici con in testa una fascia di lana stile Alberto Tomba anni ’80, ed in più una pashmina per coprire ciò che rimaneva scoperto…e di sottecchi guardavo un bambino di neanche un anno vestito solo con il body intimo…con una temperatura ambiente di circa 10 gradi…

4-      “Set luna di miele”…ovvero…una delle cose preferite dalle future spose è lo shopping nei negozi di lingerie! Quando mi sono sposata io ho comprato almeno 5 babydoll (a cui vanno aggiunti quelli ricevuti in regalo alla festa per il mio addio al nubilato), ovviamente con intimo coordinato. Per quanto li ho utilizzati…penso che 2 o 3 possano bastare!

Medicine, lingerie, abbigliamento a cipolla per non farsi cogliere impreparati dagli imprevisti

5-      Abbigliamento adatto al luogo ed alla stagione…per quel che serve! Avete presente il detto “non esistono più le mezze stagioni”?…ecco, non esiste più alcuna stagione! E ve lo dice una che si è trovata in cima all’ Empire State Building all’inizio di ottobre…in mezzo ad una furiosa nevicata…in giubbino di jeans!!!!

6-      Ovviamente “pacchetto elettronica”…contenente macchina fotografica (ATTENZIONE! …con pile nuove…l’unica foto che ho della Statua della Libertà ce l’ho sul cellulare!), telecamera, e vari caricabatterie….mi raccomando…

7-      Pacchetto “restauro d’urgenza e varie”: prodotti di bellezza, trucco, assorbenti, fazzolettini, pinzette, forbicine, rasoio (una passatina sulle gambe mentre si fa la doccia ci scappa sempre…non so voi, ma dopo la ceretta io trovo sempre comunque qualche pelo traditore!) e non dimenticate l’acetone per rimuovere lo smalto: se dopo 5 giorni dalla manicure pre-matrimonio vi si sbecca lo smalto dovete toglierlo assolutamente! Non esiste cosa peggiore dello smalto rovinato sulle unghie…meglio senza!

8-      Pacchetto “sopravvivenza in emergenza”, ovvero: le medicine. E questo merita un discorso a parte! Quando è toccata a me ho pensato a tutto, ma proprio a tutto: cerotti, collirio, antipiretici, antiemetici (utilissimi la mattina dopo il matrimonio per mio marito…rischiavamo quasi di non partire per i “postumi” dei brindisi…), antinfiammatori, antidolorifici, antidiarroici, ecc. e mia suocera mi fa :”Hai preso degli antibiotici?”ed io “Ma che? Mai avuto bisogno di antibiotici in tutta la mia vita!”…ovviamente ho avuto la cistite più atroce che si possa immaginare…curata in maniera “naturale” aguzzando l’ingegno in vero stile “Giovane Marmotta”, ovvero bevendo di continuo litri e litri d’acqua, con lo scopo e la speranza (soprattutto) di depurarmi…risultato ottenuto dopo circa 15 giorni e 2500 visite a tutte le toilettes di New York…

9-      Guida dei posti che si va a visitare e tutte le informazioni che riuscite a reperire in rete. Questo, per chi, come noi, ama la vacanza “libera” è fondamentale! Abbiamo rifiutato tutti i tour  organizzati e, con rivista locale alla mano, siamo andati in giro da soli: siamo andati ad ascoltare musica elettronica live a teatro (pagando, tra l’altro, appena 10 dollari a testa!), siamo stati a ballare in un locale tranquillissimo dove suonava un famoso dj, ecc.

…se vi viene in mente qualcos’altro…aggiungiamo sotto…..!!!!

Zankyou vi informa che è nata ad Avellino la “Salvatelasposa! Weddings & Parties”, per seguirvi da vicino nella meravigliosa esperienza che sarà l’organizzazione del vostro giorno più bello!  

Per info e contatti:

salvatelasposa@gmail.com

Foto liberamente tratte da Sposalicious

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Commenti (4)

AnnaLorena
30 June 2011

STRISCETTE DI CERETTA!! Poco romantico ma ci vuole!

Lasciare un commento
rosetta876
3 July 2011

Oggi piú che le pile per la macchina fotografica ricordate di porate il carica batteria!! ;)

Lasciare un commento
Simona
4 July 2011

eh già, un grande classico ‘noooooooo le pile scariche!!’……………………….

aliceGiuliani
4 July 2011

ma belle le valigie per lei e lui…

Lasciare un commento

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni