IT Login
IT

8 idee originali per organizzare un matrimonio low-cost!

Foto via LoveRecordsScopri di più su “Foto via LoveRecords”
Foto via LoveRecords

Parlando di bilanci, le ultime statistiche in fatto di matrimoni parlano di cifre che si aggirano intorno ai 20.000 euro per cerimonia, incluso il costo del ricevimento (in media il più consistente di tutti gli importi), il vestito da sposa e il suo beauty look completo, le bomboniere e i fiori.

Anche se questa cifra si è abbassatanegli ultimi anni, molti ancora raschiano il barile quando è ora di dirigersi all’altare. Ma per rendere meno dispendioso il matrimonio, ciò di cui avete bisogno è solo una cosa: l’immaginazione. Quanto più creativi riuscirete ad essere, più possibilità avrete di risparmiare, arrivando a spendere fino a un terzo in meno della cifra prevista.

Siete in cerca di soluzioni? Vi proponiamo 8 idee per organizzare un matrimonio low-cost: dovete solo sforzare un po’ i neuroni e lasciare libera la fantasia!

1. Se hai molti invitati, risparmia sul prezzo del ricevimento organizzandolo nel giardino o nel salone di un hotel. A volte, è possibile raggiungere un accordo sul prezzo soprattutto se farete ospitare i vostri invitati nella struttura. Sarà comodo per loro, e voi potrete sfruttare questo aspetto per strappare uno sconto sulla cifra totale. Ovviamente è una soluzione che si adatta a matrimoni con tanti invitati, soprattutto se provenienti da fuori. Consulta la nostra directory e scopri gli hotel per matrimoni più belli.

Foto via Relais Villa PetrischioScopri di più su “Foto via Relais Villa Petrischio”
Foto via Relais Villa Petrischio

2. Sostituisci il menù di portate con un buffet. Sono tante le società di catering a cui puoi rivolgerti. Puoi distribuire le postazioni del buffet nello spazio scelto, e gli invitati potranno scegliere cosa, quanto e quando mangiare, senza seguire un ritmo prestabilito. Potrete optare per una varietà di piatti, pensando anche magari ad ospiti vegetariani, e ridurrette così di molto il prezzo dei coperti.

Foto via Negri RicevimentiScopri di più su “Foto via Negri Ricevimenti”
Foto via Negri Ricevimenti

3. Contatta un gruppo musicale locale. In ogni paese o città ci sono gruppi locali fantastici ai quali potete rivolgervi (magari alcuni sono amici vostri!). Potrete chiedere di alternare classici con le loro canzoni, proporre le vostre preferite o farvi consigliare da loro. Così riuscirete ad ottenere un sottofondo musicale diverso dal solito e risparmierete rispetto ad un gruppo specializzato in matrimoni o ad un’orchestra.

4. Sostituisci i fiori con decorazioni alternative. Anche le tendenze per decorazioni 2015 vi vengono in aiuto, perché c’è un ritorno al vintage e al rustico che consente di sfruttare e riciclare oggetti che ogni giorno ci circondano. Puoi pensare di utilizzare candele, ghirlande o pon pon di carta colorata, o se volete dare una nota naturale potrete sostituire i centro tavola di fiori con piantine, magari posti in vasi originali, così dopo potranno essere anche regalati a qualche invitato che lo desidera.

5. Cerca alternative economiche al tuo abito da sposa. Di solito è uno degli investimenti più costosi, ma se ci pensate, lo indosserete una sola volta…Perché non cercare allora in negozi di seconda mano, dove si possono trovare vestiti perfettamente intatti delle stagioni recenti, anche di quella passata, oppure rivolgersi ad una sarta di fiducia e concordare con lei modello e prezzo. Inoltre consulta la nostra selezione di abiti da sposa economici 2015, tra cui troverete anche proposte di negozi nei quali acquistiamo tutti i giorni, come H&M.

Foto via H&M Conscious Collection

6. DIY, DIY, DIY… Dagli inviti alle bomboniere, passando per le decorazioni o i centro tavola. Rivolgiti alle tue migliori amiche e fatti aiutare: con tulle, carte colorate, paillettes e strass, potrete realizzare delle autentiche meraviglie. Un consiglio: potrete utilizzare la ceralacca per chiudere le buste degli inviti, darete un tocco professionale ed artigianale al contempo. Dovete armarvi solo di tanta pazienza, e ricordate che in vostro aiuto c’è anche Shobuk! E se proprio il fai da te non rientra nelle tue corde, c’è chi può aiutarti con le sue creazioni a mano ed eco-friendly. Che ne dici delle splendide proposte di EcoFattoArt?

Foto via EcoFattoArtScopri di più su “Foto via EcoFattoArt”
Foto via EcoFattoArt
Foto via EcoFattoArtScopri di più su “Foto via EcoFattoArt”
Foto via EcoFattoArt

 

7. Incaricati del trucco e della pettinatura. Rivolgiti ad una amica, a tua sorella, tua madre, una vicina di casa…insomma qualcuno che ci sappia davvero fare! Saranno ancora più contente di condividere con te l’emozione del tuo grande giorno.

Foto via Eleven Beauty Trucco Sposa BariScopri di più su “Foto via Eleven Beauty Trucco Sposa Bari”
Foto via Eleven Beauty Trucco Sposa Bari

8. Il fotografo è indispensabile…fino a che smette di esserlo. Se non puoi permetterti un fotografo professionale, troverai sicuramente un amico bravo nello scattare foto, magari con una bella reflex. Chiedigli di immortalare i momenti più speciali come l’ingresso in chiesa, l’arrivo alla festa o il primo ballo, e soprattutto a cogliere momenti particolari, in maniera naturale. Incoraggiate anche i vostri ospiti a ritrarvi in maniera improvvisata, potrete così raccoglierle tutte e scorgere il punto di vista di tutti.

Insomma amiche, ci vuole uno sforzo in più ma tutto è possibile. E se vuoi risparmiare anche sul tempo, scopri come organizzare un matrimonio in 4 mesi…forza, siamo sicuri che riuscirete a rendere il vostro matrimonio speciale!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni