8 costi inaspettati da considerare in un matrimonio

Quando si cerca di organizzare un bellissimo matrimonio avendo a disposizione un budget limitato, si deve calcolare ogni voce di spesa al centesimo. Per questo non bisogna dimenticare quei costi che spesso non vengono presi in considerazione, ma che possono, sommati tutti insieme, fare una bella differenza a chi non ha un budget illimitato.

Vediamo quali sono gli 8 costi che potrebbero essere inaspettati.

  • Modifiche

E’ praticamente impossibile che un abito da sposa vi calzi a pennello. Quasi sicuramente dovrete fare delle modifiche, accorciare l’orlo, stringere qui e allargare li e queste modifiche hanno un costo. Quando chiedete il prezzo di un abito, chiedete sempre quali sono le spese per le eventuali modifiche all’abito, in modo da avere un quadro realistico della spesa totale. Lo stesso vale anche per l’abito dello sposo, ovviamente.

Abito da sposa cercasi Foto: www.realtimetv.it
Abito da sposa cercasi Foto: www.realtimetv.it
  • Intimo

L’intimo è una voce importante, perché ogni sposa sa quanto sia importante e per questo desidera qualcosa di unico, romantico e sexy che, allo stesso tempo, stia bene sotto l’abito che ha scelto. Non sottovalutate la spesa dell’ intimo, perché tra reggiseno, corsetto, calze, reggicalze e calze di scorta, la spesa può farsi consistente.

  • Accessori

Anche gli accessori costituiscono una spesa che spesso viene sottovalutata. Il velo, le scarpe, accessori per capelli come nastri, punti luce o una tiara possono costare anche più dell’abito stesso, se non si sta attenti. Lo stesso dicasi per lo sposo, che dovrà pensare alla cravatta, ai gemelli e alle scarpe. Valutate con attenzione anche questa voce, se volete essere certi di non sforare col budget.

  • Decorazioni

Se navigate in rete troverete mille e più idee per decorare la location del matrimonio, sia per la cerimonia che per il banchetto. Dai centrotavola più fantasiosi ai tableau fai da te, dai libretti messa ai nastri per decorare le sedie, dalle candele lungo il viale alle lanterne da appendere agli alberi, dai dettagli vintage per la confettata ai simpatici photobooth, c’è da perdere la testa. E anche la bussola. Tutto ha un costo che, anche se minimo, va moltiplicato per gli invitati e, in questo modo, la cifra impiegherà un attimo a lievitare. Se il vostro budget è davvero minimo cercate di accontentarvi delle opzioni comprese nel prezzo oppure limitatevi ad un unico progetto.

Foto: Anne Marie Photography. www.anniemariephotography.com
Foto: Anne Marie Photography. www.anniemariephotography.com
  • Prove

Quando andate a concordare con la parrucchiera e l’estetista l’acconciatura e il trucco per il vostro grande giorno, sicuramente vi verrà detto che c’è bisogno di fare delle prove. Chiedete sempre se e quante prove sono comprese nel prezzo. Alcuni potrebbero prevedere una sola prova gratuita e le eventuali altre a pagamento. Se dovesse essere compresa una sola prova, chiedete anche qual è il costo delle prove successive alla prima, in modo da ponderare attentamente la necessità di farne di più.

Foto: Njhumphrey Photography. www.njhumphrey.com.au/
Foto: Njhumphrey Photography. www.njhumphrey.com.au/

Per quanto riguarda il ristorante, di solito è prevista una prova del menù. Alcuni ristoranti offrono la prova gratuita solo per gli sposi, mentre le altre persone che verranno con voi alla prova dovranno pagare. Altri invece offrono la prova gratuita fino ad un certo numero di persone. Informatevi bene per non avere spiacevoli sorprese.

  • Francobolli

Sembra sciocco, ma i francobolli hanno un costo anche considerevole. Dovete quindi considerare 0.60€ per ogni partecipazione che invierete e fino a 1.40€ in caso di partecipazione quadrata. Quindi quando scegliete le partecipazioni, aggiungete semplicemente il costo del francobollo al prezzo che vi chiederanno per ciascuna e avrete la cifra vera di spesa totale.

  • Addio al nubilato

Lo so, di solito sono le amiche che organizzano l’addio al nubilato e in teoria per la sposa non dovrebbero esserci costi aggiuntivi, ma non sempre è così. Innanzitutto molto dipende dal tipo di addio al nubilato che viene organizzato, che potrebbe richiedere un abbigliamento diverso. E poi c’è da considerare anche le finanze delle vostre amiche. Se avete amiche con un budget limitato come il vostro, potrebbe essere più semplice pagare alla romana, ciascuno per se.

  • Extra

Chiedete sempre i costi per gli extra, perché possono fare una grandissima differenza. Se il fiorista vi fa un prezzo e poi chiedete una modifica o un bouquet aggiuntivo per una damigella, chiedete subito il costo aggiuntivo. La stessa cosa vale per il ristorante, ad esempio per quanto riguarda le bevande, alcuni ristoranti fanno un prezzo escluso di superalcolici. Chiedete qual è l’eventuale costo aggiuntivo se volete un open bar o se avete uno zio che non sa resistere alla tentazione di ordinare un digestivo extra a fine pasto. Ogni voce di spesa potrebbe presentare degli extra non compresi nel prezzo. Se la vostra priorità è rimanere all’interno del budget stabilito, state sempre molto attenti a quello che chiedete in più.



Guest blogger: Sandra di Nozze Furbe
Esperta in nozze low cost & eco sostenibili
Anche tu lavori nel wedding e vuoi scrivere per Zankyou? Contattaci

  • 0
    0

    Complimenti Sandra, come sempre sei bravissima ad individuare i punti critici che spesso sfuggono e a farne capire l’importanza! Questi sono tutti costi ai quali spesso non si pensa, ma che ci sono! Brava! ^_^

    Dacci la tua opinione! Dicci cosa ne pensi

    decori.colori