13 abiti da sposa per 13 cerimonie diverse

Due proposte di Lanvin in seta e cotone
Due proposte di Lanvin in seta e cotone

Le passerelle di moda nuziale ne sono una conferma continua: gli abiti da sposa 2012 propongono una varietá infinita di stili diversi… non c’é che l’imbarazzo della scelta!! Abiti romantici, minimal, casual, classici, originali, colorati, fashion, semplici, trendy, sofisticati… potremmo proseguire all’infinito! Oggi abbiamo deciso di dare qualche consiglio a chi opterá per un abito da sposa corto. Ecco 13 proposte a seconda dello stile che avete in mente per il vostro Grande Giorno.

Iniziamo con un paio di proposte di  Jason Wu, fashion designer di origini cinesi ma attivo da anni a Manhattan, considerato da molti come la rivelazione nel mondo della moda degli ultimi tempi.

Jason Wu
Jason Wu

Il catalogo di Pronovias propone con la sua particolarissima collezione City vari modelli di abiti da sposa corti: piume, pizzi, voilants e fronzoli ne fanno dei modelli originalissimi ed accattivanti.

4 proposte di abiti corti by Pronovias
4 proposte di abiti corti by Pronovias

Anche Pepe Botella per il 2011-12 punta sul corto con la collezione da sposa White Moon: si tratta di modelli unici e sofisticati,  molto curati nei dettagli in cui la prevalenza di spalle nude e spalline sottili gioca con la seduzione.

Pepe Bottella punta sul glamour
Pepe Bottella punta sul glamour

Tra i grandi nomi dell’haute couture nuziale, Oscar de la Renta ci stupisce con la sua collezione di abiti da sposa presentata di recente durante l’ultima New York Bridal Week : si tratta di proposte sofisticate e molto femminili, ideali per la sposa moderna che vuole stupire. Un must? Gli abiti da sposa monospalla, per cui la marca pare avere una predilezione.

Oscar de la Renta

Che ve ne pare? Il corto fa per voi o preferite l’abito lungo tradizionale? Diteci la vostra! E date un occhio alla top 6 tendenze matrimonio 2012, ne vedrete delle belle! Seguite tutte le novitá sulle nuove collezioni di abiti da sposa 2012 in Twitter su @zankyou_italia e nella nostra pagina facebook:  http://www.facebook.com/zankyou.