IT Login
IT

“Stupire, Affascinare, Divertire”. Dall’immaginazione, alla realtà che la supera, Zankyou intervista “l’architetto dei sogni”: Angelo Garini

Angelo Garini impegnato nella costruzione di una delle sue 'architetture di sogno'. Courtesy gariniimmagina.com

Il mio lavoro non è altro che la manifestazione concreta di ciò che ho respirato da sempre. Le passioni per il design, l’arte, il collezionismo e l’antiquariato, da una parte; la creatività, l’amore per i fiori, il gusto per la tavola raffinata, dall’altra, sono frutto di un percorso di vita e della storia di famiglia, che hanno fatto sì che io ne facessi non solo una ragione di personale interesse, ma anche l’espressione di me stesso, attraverso il mio personale concetto di ‘arte di vivere’. Ed è per questo che curo ogni progetto, che sia di decorazione o per la messa in scena di un evento, con lo spirito attento del padrone di casa, che vuole stupire, divertire e affascinare i suoi ospiti”.

Stupire, affascinare, divertire: se avessimo dovuto racchiuderlo in 3 verbi all’infinito, non avremmo saputo trovarne di migliori che questi stessi enunciati da lui, conosciuto a livello internazionale come l’architetto dei sogni.

Stiamo parlando di Angelo Garini, eclettico architetto e visionario designer di eventi, oltre che volto noto del piccolo schermo e docente per la formazione di progettisti e curatori di matrimoni ed eventi.

Due differenti mises en place firmate Garini, mood diversi, stesso incanto. Courtesy gariniimmagina.com

Allo stesso modo, soffermandoci ancora sulla ricerca concettuale e verbale, Garini Immagina – studio professionale con sedi strategiche tra Italia e Francia, all’interno del quale le competenze spaziano dall’organizzazione eventi al design – e Immagina – la casa, la festa, la vita, rivista legata al bon vivre conviviale, sono creazioni accomunate entrambe da una parola, ‘immagina’, che è insieme potenza e promessa di una visione, di un desiderio da realizzare, che – nelle sue sapienti mani – saprà certamente trasformarsi in realtà.

Amor d'acqua. Courtesy gariniimmagina.com

Ho avuto la fortuna di nascere in una famiglia ricca di storia, e da secoli amante della Bellezza in tutte le sue manifestazioni artistiche”, racconta Angelo. “Questo ha fatto sì che, sin da piccolo, io abbia avuto l’opportunità di essere in mezzo alle cose belle, imparando ad apprezzare il piacere dell’arte di vivere. Cosa che diventa poi fondamentale nella realizzazione del proprio lavoro, se si devono mettere in scena eventi unici. Conoscere i fiori, il loro stile compositivo nel corso della storia, capire la differenza tra porcellana, ceramica, vetro e cristallo, sapere che cos’è un ‘tessuto lampasso’ o un ‘velluto soprarizzo’, sono tutte cose che fanno la differenza. Si possono imparare… ma averle respirate da sempre è un’altra cosa”.

Angelo inspira bellezza, ed espira poesia. Zankyou lo ha incontrato, rafforzando l’idea di trovarsi al cospetto di un eccellente professionista e di una persona gentile ed appassionata, che non smette di essere incantato dal proprio, altrettanto incantevole, lavoro.

Barocco siciliano per una principessa. Courtesy gariniimmagina.com

Zankyou: Caro Angelo, anzitutto benvenuto a Zankyou! È un grande piacere per noi averla qui, ed usufruire della sua splendida competenza.

La prima domanda che vorrei rivolgerle riguarda la sua preparazione accademica: con una laurea in architettura, quanto c’è dell’architetto nel wedding planner che tutti conosciamo, e che mette a punto un evento indimenticabile? Qual è, a suo avviso, il fil rouge che lega l’impostazione derivante dagli studi in architettura, con l’organizzazione di un matrimonio?

Angelo Garini: Mi piace presentarmi come un “architetto che progetta eventi”, piuttosto che come un wedding planner, quindi direi che nel mio approccio professionale c’è il 100% dell’architetto. Come tale, il mio punto di partenza è sempre lo studio dello spazio e delle scenografie che potranno renderlo unico.

Mettere in equilibrio perfetto elementi tra loro diversi – che siano pezzi di costruzioni, di arredi o di scenografie, e allestimenti floreali – è sempre, dal mio punto di vista, fare architettura.

Matrimonio a Teatro. Courtesy gariniimmagina.com

Zankyou: La Garini-Immagina, con sedi a Milano, Napoli, Ascoli, Lecce e Parigi, si occupa dell’organizzazione di eventi di varia natura, dal matrimonio al fashion show, così come di interior design, di proposte per gli appassionati di antiquariato, della pubblicazione di un magazine che racconta tutto il suo mondo.

Quali sono i valori aggiunti che si sentirebbe di apporre sull’etichetta di un evento firmato Garini-Immagina?

Angelo Garini: Sicuramente una passione personale per la storia e per tutto ciò che rientra nell’ambito delle arti applicate – dai tessuti alle porcellane, dai vetri agli arredi. Questo permette di trarre ispirazione dal nostro grande e ineguagliabile passato storico e artistico di Italiani.

Oggi infatti, sempre di più, io e il mio team ci proponiamo come “ambasciatori di Bellezza”, esportando italian style nel mondo, o permettendo a chi viene da fuori di testare la vera esperienza dell’arte di vivere italiana.

Positano! Courtesy gariniimmagina.com

Zankyou: Il mondo della moda insegna che le collezioni che sfilano ciclicamente in passerella sono un avvicendarsi di corsi e ricorsi storici, di idee viste e rielaborate, dalle quali estrapolare le tendenze per la stagione a venire.

Lei, Angelo, crede nelle tendenze stilistiche, o si conforma più ad un canone di eleganza classico ed a-temporale?

Angelo Garini: Mescolo entrambe le scuole di pensiero. Da una parte, come dicevo, la mia passione per l’arte e per la storia del vivere quotidiano e del ricevere è fonte di ispirazione per il matrimonio, che deve sempre tenere d’occhio la tradizione; dall’altra mi piace anche proporre nuove tendenze, in accordo con i temi più cool del momento.

Quindi: suggestioni, atmosfere e colori possono anche seguire ogni anno le nuove tendenze di cui mi faccio portavoce.

Ponentino Romano. Courtesy gariniimmagina.com

Zankyou: Qual è il matrimonio ideale – in termini di location, tema, abiti degli sposi, menu del banchetto – per Angelo Garini?

E qual è quello da lei organizzato, che ricorda con maggiore piacere?

Angelo Garini: Alla prima domanda potrei rispondere che il matrimonio ideale è quello che rende tutti felici, indipendentemente dal posto e dal budget.

Mormorii del mare. Courtesy gariniimmagina.com

Non ci si deve dimenticare che si ha l’onore e il privilegio di condividere un pezzo importantissimo della vita di chi si rivolge a noi, quindi si deve fare in modo che tutto sia perfetto, ma in accordo con le richieste e le aspettative degli sposi.

L’apertura delle mie nuove sedi, Ascoli e Napoli (presto seguite da altre), che mi piace chiamare “Salotti Garini”, va proprio in questa direzione: quella di rendersi più accessibili e più vicini ai nostri futuri sposi – sia da un punto di vista logistico, con una presenza diffusa in varie regioni, sia con le proposte di budget che possano accogliere un più vasto numero di richieste.

Villa Garini e Ca' Bianchetti, meravigliosa dimora di famiglia sul Lago Maggiore, splendida location nuziale. Courtesy gariniimmagina.com

Alla seconda domanda, rispondo invece che i matrimoni che ricordo con piacere sono davvero tanti… Alcuni, per la bellezza dei progetti realizzati in locations uniche, altri per il rapporto bellissimo – ed ancora durevole! – che si è instaurato con gli sposi, altri ancora per le belle storie che ci sono dietro.

Romantico Scoglio. Courtesy gariniimmagina.com

Cito sempre l’esempio di una coppia che aveva un budget contenuto, e che mi aveva chiesto di poterli seguire. Io avevo accettato, ma il futuro marito mi chiese di fingere di rifiutare l’incarico, con grande dispiacere della sposa, affinché potesse farle la sorpresa della mia collaborazione nell’organizzazione del loro matrimonio, il giorno di Natale

Come potrei dimenticarmi di essere diventato il regalo di Natale di quella sposa, e di averla resa così felice?

*********************************************

Ritratto di Angelo Garini. Foto: credits Gabriele Basilico, courtesy Angelo Garini

Non era per il Natale, caro Angelo; lei e la sua eccellente competenza siete un regalo per gli sposi in qualsiasi giorno dell’anno!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni